EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

172.892
Iscritti
ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Le 10 migliori app da scaricare per essere più efficace

Avatar di Andrea Giuliodori di Andrea Giuliodori - aggiornato il 13 novembre 2018 Home » Gestione del tempo 172 commenti

In questo articolo troverai le 10 migliori app da scaricare per aumentare la tua efficacia personale.

app da scaricare

“Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia.”

A.C. Clarke.

Gli smartphone sono croce e delizia di qualsiasi appassionato di crescita personale. Croce perché quel concentrato di tecnologia che ci portiamo ogni giorno in tasca può essere una vera e propria arma di distrazione di massa (ti consiglio questo post sulla dipendenza da telefonino). Delizia perché oggi esistono app da scaricare che possono davvero permetterci di essere più organizzati, più intelligenti, più… efficaci!

L’articolo di oggi è dedicato proprio a queste applicazioni. Ho selezionato per te le migliori app per il tuo percorso di crescita personale; le ho inoltre suddivise per categoria e per ogni categoria ho indicato la mia scelta personale e delle ottime alternative (iOS, Android, gratis a pagamento, etc.). Se già stai utilizzando app con funzioni simili, aggiungi pure la tua applicazione preferita nei commenti.

Per ogni app ho indicato tra parentesi le piattaforme su cui è disponibile, il prezzo e la presenza di eventuali abbonamenti per funzioni “pro”. Mi auguro davvero tu possa trovare le migliori applicazioni per realizzare i tuoi obiettivi. Iniziamo!

1. App per svegliarsi bene la mattina

In uno dei precedenti articoli di EfficaceMente ti ho consigliato le 5 migliori strategie per svegliarsi bene la mattina. La strategia #1 consisteva nell’utilizzare una sveglia intelligente, ovvero un’app in grado di registrare i tuoi movimenti a letto e svegliarti nel momento ideale (durante una fase di sonno leggero). Interrompere il nostro riposo durante le fasi di sonno profondo può essere infatti traumatico e spesso ha effetti negativi per l’intera giornata. Cerchiamo di capire come evitarlo utilizzando la tecnologia.

app sveglia intelligenteLa mia scelta. Per quanto mi riguarda, in questo caso ho trovato una soluzione ancor più efficace rispetto ad una semplice app. Da ormai un anno e mezzo utilizzo un simulatore d’alba, che non è altro che una lampada-sveglia che riproduce le varie tonalità luminose dell’alba e mi aiuta a svegliarmi in modo graduale (e naturale). Prima di acquistarlo la mia app di riferimento era Sleep Cycle (iOS, Android – 0,99€).

Le alternative. Recentemente Runtastic, l’azienda software specializzata in app per la salute, ha lanciato Sleep Better. L’applicazione può essere scaricata gratuitamente, ma in realtà la maggior parte delle funzioni sono disponibili nella versione pro a pagamento (iOS, Android – 4,99€). Tra queste funzioni evolute la più interessante riguarda la possibilità di individuare le attività giornaliere che influenzano la qualità del nostro sonno.

Nota bene: quando utilizzi queste app, metti lo smartphone in “modalità aereo“.

2. App per la meditazione guidata

La pratica meditativa è stata una delle abitudini su cui ho lavorato maggiormente negli ultimi anni e che mi ha permesso di ottenere benefici all’apparenza impercettibili, ma che sono ormai profondamente radicati nella mia mente. Se la meditazione ti incuriosisce, ti consiglio di leggere questo mio post introduttivo sull’argomento: “Come meditare: la mia esperienza pratica“. Passiamo ora all’app consigliata.

app per la meditazione guidataLa mia scelta. Personalmente ho sempre disdegnato l’utilizzo di app o meditazioni guidate, preferendo di gran lunga una pratica essenziale. Tuttavia, recentemente mi sono appassionato ad un’app realizzata da Andy Puddicombe, conosciuto grazie ad una conferenza TED (ne parleremo più avanti). Andy ha dedicato 10 anni della propria vita allo studio della meditazione presso un monastero tibetano. Insomma non è proprio l’ultimo arrivato.

L’applicazione che ha creato si chiama Headspace (iOS, Android – Gratis + Abbonamento) e mette a disposizione un’intera libreria di meditazioni guidate (in inglese), organizzate per “Series”: percorsi meditativi incentrati su argomenti specifici (salute, relazioni, performance, etc.). Le prime 10 sessioni della “Series” Foundation sono gratuite, per accedere al resto della libreria è necessario creare un account su Headspace.com e pagare un abbonamento mensile che ha un prezzo compreso tra i 5 e i 10€ (a seconda del piano scelto). Non ti regalano nulla, ma hai il vantaggio di essere guidato nella tua pratica da uno dei massimi esperti mondiali sul tema.

Le alternative. Esistono centinaia di app sulla meditazione. Tra le alternative di maggior successo, un’ottima app da scaricare è Calm (iOS, Android – Gratis + Acquisti in-app).

3. App per formare abitudini

Uno dei segreti per formare nuove abitudini è senza dubbio quello di tener traccia dei propri progressi. Motivo per cui ho recentemente creato il calendario ufficiale per la #sfida90901 (se non lo hai ancora scaricato o non sai cosa sia una #sfida90901, leggiti questo post). Ma vediamo l’app di questa categoria.

app per formare abitudiniLa mia scelta. Per segnare i miei progressi ho scelto Persistence (iOS – 1,79€). Si tratta di un’app semi-sconosciuta, realizzata da un piccolo sviluppatore indipendente, ma è l’unica che mi permette di tracciare i miei obiettivi e le mie abitudini in modo efficace. Come ho ripetuto spesso nei miei post, non possiamo avere il controllo diretto sui risultati (es. perdere 5kg), ma solo sui progressi (es. allenarsi 5 volte a settimana).

Per quanto mi riguarda, ogni anno decido a priori quanti “progressi” intendo fare. Riprendendo l’esempio dell’attività fisica, il mio obiettivo per quest’anno è quello di completare 200 allenamenti. Grazie a Persistence ho la possibilità di definire questi obiettivi annuali e registrare i progressi, tenendo conto degli scostamenti.

Le alternative. Tra le app più conosciute ed apprezzate sul tema abitudini, vi è sicuramente Coach.me (iOS, Android – Gratis). L’applicazione è evoluta molto nel corso degli anni e il fondatore della società che sta dietro Coach.me, Tony Stubblebine, è un vero e proprio esperto di behavioral science (scienza del comportamento). Un’altra ottima app di cui hanno parlato i lettori nel gruppo Facebook di EfficaceMente è HabitBull (Android – Gratis). Come detto, fammi pure sapere le tue preferite nei commenti.

4. App per la lettura veloce

Se hai già dato un’occhiata al post “Perché dovresti leggere 52 libri all’anno” conosci bene il mio amore per la lettura. Anche se non amo leggere libri sugli smartphone o sui tablet, quando sono in treno, sui mezzi o in fila alle poste mi piace utilizzare l’iPhone per scorrere il mio feed RSS e gli articoli di blog e siti che seguo quotidianamente. Ecco l’app che utilizzo:

app per la lettura veloceLa mia scelta. Da qualche mese a questa parte ho scoperto un’ottima strategia per cogliere due piccioni con una fava. Sto parlando di Outread (iOS – 2,69€), un’applicazione di lettura veloce che mi permette di completare rapidamente il mio elenco di lettura. Outread infatti ti aiuta ad applicare una delle migliori strategie di lettura veloce, quella che ho definito la tecnica dell’occhio di lince. In pratica l’app evidenzia in modo sequenziale, e ad una velocità che puoi modificare, una parola o un’insieme di parole, “costringendoti” a mantenere un elevato ritmo di lettura. Una delle chicche di Outread è la possibilità di collegare l’app ad applicazioni come Pocket, Instapaper, Readability.

Le alternative. Diretti competitor di Outread sono A Faster Reader (Android – Gratis) e Velocity (iOS – 2,99€).

“Ho preso lezioni di lettura veloce e ora leggo Guerra e Pace in 20 minuti. Parla della Russia.”

W. Allen.

5. App per le cose da fare

In una lista di app efficaci, non possono mancare le applicazioni per gestire la propria to-do list.

app per le cose da fareLa mia scelta. Per molti anni sono stato un fan sfegatato di Remember The Milk; da circa un anno ho però deciso di passare a Todoist (iOS, Android – Gratis + Abbonamento Pro).  Todoist ha un’interfaccia pulita ed in alcuni casi offre funzioni più avanzate di RTM. Devo dire che trovo particolarmente interessante la funzione di gamification “Karma” che ti permette di guadagnare “punti” ogni volta che completi un’attività.

Le alternative. La lista di app per le to-do list è infinita: ti cito giusto Any.do (iOS, Android – Gratis + Acquisti in-app) che ha riscosso particolare apprezzamento nella comunità degli appassionati di produttività personale e Wunderlist (iOS, Android – Gratis + Abbonamento Pro), considerata una delle applicazioni per elenchi di attività più completa sul mercato.

6. App per la gestione del tempo

Avere una lista di cose da fare non basta per essere produttivi, quelle attività bisogna completarle! Come sai sono un estimatore della tecnica del pomodoro, anche se da ormai qualche anno sono passato al livello successivo con la tecnica del melone.

Senti… “fruttivendolo”, spiegami quali sono le migliori app da scaricare per applicare ‘sta tecnica del pomodoro: meglio iniziare con verdure più digeribili!

app per la gestione del tempoLa mia scelta. Quando utilizzavo i famosi “pomodori” (25′ minuti di studio/lavoro e 5′ di pausa) la mia app preferita era Pomodoro (iOS – 1,79€). Semplice, pulita, efficace. Le statistiche giornaliere sono un bel plus.

Le alternative. La tecnica del pomodoro ha avuto un così grande successo che nei vari store ci sono talmente tante app del pomodoro che sembra di essere nel magazzino della Cirio. Tra le più utilizzate dai lettori di EfficaceMente c’è Pomodoro Challenge Timer (Android – Gratis) e 30/30 (iOS – Gratis + Acquisti in-app). Qualsiasi app sceglierai, ricordati: la tecnologia non potrà mai sostituire la tua determinazione.

7. App per rilassarsi

Tempo di rilassarsi, tutte queste app sulla produttività e la gestione del tempo mi hanno generato stress. Vediamo ora alcune applicazioni per staccare la spina e riposarsi.

app per rilassarsiLa mia scelta. Svegliandomi presto la mattina, a volte mi capita di dormire poche ore di notte. In questi casi cerco sempre di fare un sonnellino di circa 30′ nel pomeriggio: insomma faccio la famosa siesta spagnola. In questi casi per rilassarmi velocemente utilizzo un’app che trovo davvero ben fatta: Pzizz (iOS, Android – Gratis). Nello specifico, per il sonnellino utilizzo il modulo “Power Nap”; esiste anche il modulo “Sleep”, ideale per addormentarsi la sera.

Le alternative. Un’ottima alternativa per rilassare la mente è Ambiance (iOS, Android – 2,69€), un’applicazione in grado di riprodurre qualsiasi suono tu riesca ad immaginare (no, quello no!). Io adoro il ticchettio della pioggia e i tuoni in lontananza. Qual è il tuo suono preferito?

“Il miglior momento per rilassarsi è quando non abbiamo neanche un momento per farlo.”

S.J. Harris.

8. App per allenare il cervello

Ci sono opinioni discordanti sull’efficacia dei così detti brain training, ovvero quei giochini in grado di potenziare le nostre abilità mentali. Io li trovo comunque divertenti. Mettiamola così: se non servono a nulla, meglio 10 minuti spesi così, che su Facebook. Ecco quello che sto utilizzando recentemente.

app per allenare il cervelloLa mia scelta. Peak (iOS – Gratis + Acquisti in-app) è un’app davvero curata. Trovo molto interessante l’idea di poter decidere i propri obiettivi di miglioramento “mentale”, come ad esempio: imparare in fretta concetti complicati o memorizzare elenchi dettagliati. La stra-consiglio a tutti i lettori della mia guida Studia meno, Studia meglio.

Le alternative. Diversi anni fa mi ero innamorato di Lumosity, sicuramente un’ottima alternativa, ma la versione gratuita è un po’ scarna e gli abbonamenti sono salati. Se conosci altre ottime app per allenare il cervello, suggeriscile pure nei commenti.

9. App per nutrire la mente

La mente non va solo allenata, va anche… nutrita. Come sai sono un promotore della dieta mediatica, ma dieta non significa digiuno. Amo fornire alla mia mente informazioni di qualità, informazioni utili, stimolanti, innovative. Il mio smartphone è uno dei principali canali per queste informazioni, e questa è l’app che utilizzo maggiormente:

app per nutrire la menteLa mia scelta. Se non conosci le conferenze TED, ti consiglio caldamente di scaricare l’app ufficiale (iOS, Android – Gratis). Ogni giorno troverai una nuova presentazione di 10-20 minuti tenuta dai più rinomati scienziati, studiosi, artisti e personalità di spicco a livello mondiale. Gli argomenti trattati possono spaziare dalla fisica quantistica, alla robotica, dall’arte alla musica. Che darei per sostituire i TG con le conferenze TED ;-)

Le alternative. Più che alternative, parlerei di app che utilizzo quotidianamente per informarmi. Prima fra tutte l’app ufficiale di Apple per i Podcast. Se hai un dispositivo Android puoi utilizzare Pocket Cast (Android – 2,99€).

Questo post è stato davvero lungo e pregno! Mi auguro tu abbia trovato almeno una chicca interessante ed utile per migliorarti e migliorare la tua vita. A me non resta che augurarti buona settimana. Andrea.

Ps. Andre’, ma l’app non erano 10?!

Ho parlato della decima app gratuita nell’email riservata agli iscritti di EfficaceMente.

Io la sto utilizzando da una settimana e sono S-C-O-N-V-O-L-T-O dai dati che sto ottenendo.

Se in futuro non vuoi perderti le chicche che riservo agli iscritti della newsletter gratuita di EfficaceMente, iscriviti usando il pulsantone qui sotto:

VOGLIO ISCRIVERMI 》

Foto tratta da Google Immagini.

Rimandi sempre tutto a domani?

Iscriviti alla newsletter e scarica l'estratto di Start! La guida per smettere di procrastinare

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Subito in omaggio per te l'estratto di Start! la guida pratica per sconfiggere la procrastinazione.

INVIAMI L'ESTRATTO 》
Già 172892 iscritti
Sarai dei nostri?

172 Commenti. Lascia un Commento!

  1. Avatar di Manuel
    Manuel ha detto:

    PRIMOOOOO! ahah

    apparte gli scherzi, mazza andrea ma pubblichi cosi presto? non sono nemmeno le sei D:

    Rispondi
    • Avatar di Andrea

      La pubblicazione avviene in automatico Manuel, io gli articoli li scrivo con largo anticipo poi li programma per la pubblicazione il lunedì notte a l’1:10 :-)

      Rispondi
  2. Avatar di Stefania
    Stefania ha detto:

    Mi sembrano app interessantissime….non resta che provarle!

    Rispondi
  3. Avatar di Angela L.
    Angela L. ha detto:

    Ma a me non è arrivata la newsletter dove consigli di utilizzare l’undicesima app gratuita ”'((( eppure sono iscritta. sigh :-(
    In ogni caso sempre mille grazie Andre per i tuoi articoli. :-)

    Rispondi
    • Avatar di Andrea

      Ciao Angela,
      ho appena verificato: risulta che hai aperto l’email e hai anche cliccato il link per leggere l’articolo qui sul blog :-)

      Ricorda: il grande fratello ti osserva! Scherzi a parte. Rileggi bene l’email che ti ho inviato questa mattina, trovi l’11° app in quella email. Buona giornata.

      Rispondi
      • Avatar di Angela L.
        Angela L. ha detto:

        Ah ecco era in quella di stamattina… pensavo l’avessi mandata nella tua solita newsletter settimanale (che la scorsa settimana non abbiamo ricevuto. Eh, come mai??? ahahah :-p)
        Scherzo, eh, grazie di nuovo.

      • Avatar di Angela L.
        Angela L. ha detto:

        MA io non la trovo la 11°app nella mail e l’ho letta e riletta :-(((

  4. Avatar di vittorio
    vittorio ha detto:

    Ciao Andrea,
    Ormai sta diventando una droga:D ogni lunedì e giovedì aspetto una tua mail con un fremito, sono sempre più curiosio e invogliato a leggere i tuoi articoli. Da quando ho iniziato ad applicare i tuoi consigli la mia vita sta cambiando. In meglio. Grazie :)

    Rispondi
  5. Avatar di Giampaolo
    Giampaolo ha detto:

    Ciao Andrea, l’idea del link nella mail è ottima considerando che gli iscritti avranno delle chicche in più. Per quanto riguarda l’app sono Android altrimenti l’avrei già scaricata. Le app consigliate molte le conosco e posso confermarti che sono ottime anche per me, le altre le proverò. Io utilizzo anche altre 2 app: RescueTime che ti dice quanto tempo usi determinati tipi di app e poi ti da molte statistiche così da controllare i risultati; AnkiDroid che permette tramite delle carte di memorizzare tutto quello che si vuole con il metodo delle ripetizioni ad intervalli SRS, addirittura lo sto usando per l’università e devo dirti che sto riuscendo a preparare 3 esami insieme senza incasinarmi minimamente.
    Mi farebbe piacere sapere quali sono i blog, i siti e i podcast che segui giornalmente. Grazie e buona giornata :)

    Giampaolo

    Rispondi
    • Avatar di Tiziano
      Tiziano ha detto:

      Confermo RescueTime è una bomba ma non solo come app per il telefonino ma installandola sul pc ti permette di capire come spendi tutto il tuo tempo tra smartphone e computer e ogni settimana ti manda un report alla tua mail.

      Rispondi
    • Avatar di Andrea

      Ciao Giampaolo,
      grazie del feedback e degli ottimi suggerimenti: RescueTime la utilizzo anche io su mac (su iPhone non è possibile al momento) e AnkiDroid si basa su una tecnica molto efficace che suggerisco in Sm2.

      Seguo molto Tim Ferriss, Pat Flynn, Oliver Emberton, Seth Godin, Leo Babauta, Business Insider, Inc.com, Social Trigger, Ryan Deiss, Neil Patel, Entrepreneurs On Fire. Di questi nomi che ho citato alcuni sono blog, altri podcast: non ti metto i link perché se no ci perdo una giornata. San Google ti aiuterà, comunque sono tutte fonti che riguardano crescita personale, online business ed entrepreneurship.

      Ciao :-)

      Rispondi
  6. Mostra altri commenti

Lascia un Commento!

ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide