EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

44.798
Iscritti
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

La Legge dell’Attrazione è una cavolata…. ma funziona! Scopri perché

01 dicembre 2008 Home » Successo 199 commenti

Un punto di vista alternativo su The Secret – il Segreto, i suoi aspetti fiabeschi e… i suoi risvolti pratici, utili per raggiungere i tuoi obiettivi.

Nota dell’autore: se hai riposto tutte le tue speranze di successo nella Legge di Attrazione, potresti essere turbato da quello che leggerai ;-) . A parte gli scherzi, in questo articolo esprimo solo una mia personalissima opinione, con un pizzico di autoironia: fammi sapere la tua nei commenti.

The Secret – Il Segreto è stato un indiscutibile successo letterario. Dopo aver venduto milioni di copie negli Stati Uniti, è arrivato in Italia alla fine del 2007 e anche qui ha spopolato in diverse librerie.

Il segreto di cui si parla  nel libro è la Legge di Attrazione (per gli anglofili Law of AttractionLoA): questo principio afferma che i tuoi pensieri diventano realtà, ovvero che tu sei in grado di attrarre ciò a cui pensi. Se ti concentri abbastanza sul desiderio di diventare ricco, attrarrai ricchezza. Non male vero?! ;-) Eppure, ho il “leggero” sospetto che questa legge cosmica, come viene descritta nel libro, abbia funzionato alla grande solo per una persona: Rhonda Byrne, l’autrice.

Esistono persone molto più esperte di me sull’argomento, quindi non è mia intenzione discutere nei dettagli la Legge di Attrazione: non ne sarei in grado. In questo articolo voglio semplicemente spiegarti perché penso che The Secret – Il Segreto sia una cavolata, eppure… letto nella giusta ottica, potrebbe rivelarsi estremamente utile per raggiungere i tuoi obiettivi.

Perché la Legge di Attrazione è una cavolata

La prima impressione che ho avuto leggendo The Secret – Il Segreto è stata: “questi sono dei geni del marketing!”. La promessa di realizzare tutti i tuoi sogni con il solo pensiero, un alone di mistero e segreto, il tutto condito da spiegazioni pseudo-scientifiche: 30’ in forno a 200° e il best-seller è pronto! ;-)

Cercando di razionalizzare ciò che non mi ha convinto della Legge di Attrazione, ho trovato questi tre punti:

  • Non è una legge. Secondo il filosofo della scienza Karl Popper:

“una proposizione, per avere valore scientifico, deve essere falsificabile, cioè di essa deve essere concepibile almeno un esperimento in grado di dimostrare (se non dà il risultato previsto) che è falsa.”

e già qui cadono tutte le aspirazioni di universalità e scientificità della Legge di Attrazione, visto che non si può dimostrare ne che sia vera, ne che sia falsa.
  • Non ci sono esempi convincenti. I casi di successo riportati nel libro sono praticamente identici agli Infomercial di Mediashopping della domenica mattina.
  • Manca un elemento. Nei tre step della Legge di Attrazione (1. Chiedi, 2. Credi, 3. Ricevi), non c’è l’ombra del passaggio fondamentale per realizzare i propri sogni: Fai.

Perché The Secret – Il Segreto può funzionare

Eppure la lettura del Best-seller di Rhonda Byrne è stata stimolante ed alcuni concetti meritano di essere approfonditi. In particolare, per quanto riguarda i tre step chiave della Legge di Attrazione (1. Chiedi, 2. Credi, 3. Ricevi), sono stato colpito dai primi due: Chiedi e Credi.

Chi applica la Legge di Attrazione fa infatti 2 cose molto interessanti:

  • Chiede, ovvero definisce un obiettivo in modo chiaro.
  • Crede, ovvero mantiene un focus elevato su questo obiettivo, e sai già quanto ritengo importante avere focus.

Nella mia esperienza queste due azioni non sono state sufficienti a trasformare un desiderio / obiettivo in realtà, ma hanno rappresentato le due condizioni necessarie per rendere più efficace ciò che realmente fa concretizzare i tuoi sogni: agire in modo costante e consistente.

La Legge di Attrazione Pratica

Visto che la Legge di Attrazione, così come enunciata, non mi convince molto, ho pensato ad una formulazione della Law of Attraction coerente con lo stile pratico del Blog EfficaceMente.com, senza fronzoli pseudo-scientifici ed arricchita con un pizzico di autoironia.

Eccoti la Legge di Attrazione Pratica nei suoi 5 passaggi applicativi:

  1. Definisci in modo chiaro il tuo obiettivo. Se sai cosa vuoi, quando lo vuoi e come intendi ottenerlo, hai appena compiuto il primo passo concreto per rendere il tuo sogno realtà.
  2. Ascolta il mondo che ti circonda. Fissato un obiettivo, devi affinare le tue capacità di cogliere i messaggi e le occasioni che ti vengono offerte dall’ambiente che ti circonda.
  3. Non aspettare strane vibrazioni cosmiche per realizzare i tuoi sogni. Smettila di aspettare che tutte le condizioni siano perfette: puoi decidere di agire per realizzare i tuoi sogni, adesso.
  4. Concentrati sul tuo obiettivo. Il cervello umano ha capacità multi-tasking limitate: sta a te scegliere se utilizzare il tuo focus per delle cavolate o per le cose che contano veramente nella tua vita.
  5. E soprattutto non dimenticare di agire costantemente. Puoi scrivere obiettivi fantastici, visualizzarli costantemente, continuare a leggere libri di crescita personale, ma se non agisci costantemente ed in modo consistente, i tuoi sogni rimarranno tali.

Se ti piace questa nuova formulazione della Legge di Attrazione, puoi semplicemente chiamarla con il suo acronimo: L.A.P. – D.A.N.C.E. ;-)

Tu cosa ne pensi? Di la tua nei commenti!

Problemi con gli Esami?

Iscriviti alla Newsletter e scarica gli estratti delle mie Guide

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

VOGLIO ISCRIVERMI 》
Già 44.798 iscritti
Sarai dei nostri?
  • Moreno

    Ottimo articolo.
    A volte dimentico che, alcune delle cose che do per scontato non lo sono per tutti, specialmente a chi si avvicina la prima volta a questi concetti.

    Visto con l’occhio di un “neofita”, concordo completamente con te, anche se, pur non essendo specificato nei tre step (chiedi, credi, ricevi), durante il film, si fa continuamente riferimento all’agire, inteso come cogliere le opportunità che ti si presenteranno.

    Dovremmo fare un infoprodotto per spiegare il Segreto dietro il Segreto (titolo già utilizzato per un altro libro) :)

  • http://efficacemente.com Andrea

    Si, ci tengo a sottolinearlo: sono un assoluto neofita della “Legge di Attrazione” e quella che ho descritto in questo articolo è una mia opinione personalissima.

    Ma visto il successo letterario, ho immaginato che molti, leggendo il libro The Secret – Il Segreto, potessero pensare di poter raggiungere i propri obiettivi solo chiedendo e credendo, senza agire di conseguenza. ;-)

    • Pier Paolo

      C’è un certo Ron Hubbard che su panzane simili ci ha costruito addirittura una religione: Scientology! Ma se questa tizia, Rhonda Byrne, l’autrice, al massimo avrà spillato a qualche ingenuo lettore il costo del libro, Hubbard & company, con i suoi deliri della serie “se lo vuoi puoi”, ha ridotto sul lastrico centinaia di migliaia di persone, alcune di queste purtroppo le conosco personalmente, oltre ad averle massacrate dal punto di vista psicologico.

      Le ricette “semplicistiche” hanno sempre un retrogusto amaro: finché non lo scopri tutto ti appare “meraviglioso” …..ma prima o poi la dura realtà busserà alla tua porta!

      P.S. l’unica cosa positiva è che in alcuni casi certi “dopaggi” aiutano a migliorare l’autostima: basta però avere quel minimo di accortezza di cercare di rimanere con i piedi per terra!

      • Michele

        “Le ricette “semplicistiche” hanno sempre un retrogusto amaro”
        condivido in pieno!!!!

      • Pier Paolo

        La vita ha delle regole “generali”, di questo ne sono più che convinto, e conoscere quelle realmente funzionali aiuta sicuramente ad uscire da certe trappole: l’errore nasce a mio avviso quando ci si accontenta di quelle che sembrano funzionare senza essersi presi l’onere di metterle alla prova in maniera approfondita e, soprattutto, senza lasciarsi condizionare dall’ambaradan che le circonda.

    • Michele

      Ciao Andrea,innanzitutto penso che il tuo articolo sia magnifico!
      sono un neofita sia della psicologia,che della legge di attrazione,ho letto il libro “the Secret” dopo aver visto il film che non mi aveva convinto per niente. il libro è stimolante,la penso anch io come te,ma va preso con le pinze.
      infatti a volte va oltre la scienza ,anzi ci va troppo spesso,e li diventa praticamente una fede,una religione.
      tornando al tuo articolo,che merita attenzione secondo me, mi ha colpito l acronimo di LAP DANCE ahahahah.
      a parte quello mi ha colpito tanto quando dici che manca il passo fondamentale,ovvero FARE !
      voglio dire,proprio un paio di settimane fa ero in vacanza sulla riviera romagnola,da solo,anche se ho amici in zona,ma ero in difficoltà:i primi due giorni era brutto tempo e non c era tanta vita per essere in romagna a luglio: quello che ho fatto è stato concentrarmi su una serata programmata ,rilassarmi,quindi “chiedere e credere” come dice il libro,ma per ottenere una bella serata -che alla fine lo è stata- mi sono dovuto fare la doccia,prendere la macchina,andare sul posto ,da solo,perchè quella sera ero da solo,e alla fine divertirmi conoscendo gli altri…anche questo è “fare”… e ho riformulato la sequenza nella mia mente trasformandola appunto in “chiedi,credi e fai” , te lo giuro,neanche a farlo apposta stasera ho letto questo articolo!!
      e la sequenza cosi funziona, devi vedere che serata che ho fatto!!
      vorrei che funzionasse sempre!! a proposito,consigli da te sono SEMPRE ben accetti.
      ciao e scusa per la lunghezza ma mi è piaciuto molto quest articolo!!!
      michele

    • michele

      Andrea,ti pongo una domanda precisa,perchè forse nel mio post non lo sono stato ma chiedevo un tuo parere al riguardo. allora,sono d accordo con te sull agire,ma ci sono cose piu grandi di noi,come per esempio il clima: ora non sto facendo un esempio a caso,parlo proprio di quest estate,per molti sarà una cavolata ma a me per varie ragioni ha compromesso quest estate,perchè prima la pioggia,ora l acqua fredda,insomma,limita moltissime attività all aria aperta…che sono invece quelle che piace fare a tutti l estate…. allora come la mettiamo con la legge d attrazione in questo caso? lo so,dovrei chiederlo alla Byrne,ma visto che secondo lei è tutto possibile,a quest ora a forza di pensare al bel tempo dovrei averlo attrato non trovi? ma la domanda principale,quella seria è questa: dicono tutti che “prima o poi la ruota gira”,e posso anche essere d accordo,ma visto che non spettano a noi certe cose,come poter accellerare la rotazione e farla girare prima la ruota…
      a me in queste situazioni girano altre due cose piuttosto che la ruota……

    • Michele

      ciao Andrea ,sei in ferie? aspetto ancora una tua risposta….

    • gabry

      Approvo in pieno. E’ vero che bisogna credere ma bisogna anche e soprattutto agire. Grazie Andrea

  • http://www.leggediattrazione.org/ Giovanni

    The Secret non è un libro scritto molto bene: Rhonda o ha scritto in meno di un mese, semplicemente trascrivendo il copione del film.
    Direi che il film è molto ma molto meglio. “Legge di Attrazione” è un’espressione che può suonare ridicola per molti. Ma questo non importa. Quello che importa è che “i pensieri diventano cose”. E qusto non significa che non sia necessaria l’azione o che ci siano di mezzo fenomeni soprannaturali.

  • http://www.planetdesign.it mariateresa

    Ho letteralmente divorato il libro, trovandoci molti punti interessanti anche se affrontati in maniera molto superficiale. Purtroppo sono d’ accordo con chi dice che la legge dell’ attrazione funzioni solo per l’ autrice, perchè nel corso della mia vita, mi sono resa conto che ci sono cose molto più potenti del nostro pensiero, per quanto positivo esso possa essere e che esulano dalla nostra volontà. Anzi c’e’ da dire che a volte, è meglio pensare al peggio che non aspettarsi qualcosa di buono. Sembra incredibile, ma per me funziona così. Tutte le volte che sono andata a fare un esame, pensando di essere cacciata via a calci nel didietro, ne sono uscita vincente. Ogni volta che penso che tutto andrà alla grande e mi sento assolutamente sicura del risultato, ecco che arriva l’ intoppo. Mi sa che scriverò un libro intitolato “La legge dell’ attrazione funziona al contrario!!!” Auguri a tutti
    Mariateresa

  • http://efficacemente.com Andrea

    @Giovanni

    Sono pienamente d’accordo con te Giovanni: la qualità letteraria del libro è a dir poco scadente. Ma è innegabile che sia stato un successo letterario.

    Per quanto riguarda l’espressione “i pensieri diventano cose”, ritengo che sia valida nel momento in cui viene tradotta in: focus + azione costante e consistente.

    Nel libro “The Secret”, a mio avviso, non si pone l’accento sulla necessità del “duro lavoro” per raggiungere i propri obiettivi.

    Per quanto riguarda gli aspetti soprannaturali, non ho trovato molto convicente il tentativo di dare una parvenza pseudo-scientifica alla “Legge di Attrazione”, cercando di spiegarla attraverso fenomeni di risonanza, etc.

    Fammi sapere cosa ne pensi e grazie per il tuo contributo.

    Andrea

  • http://efficacemente.com Andrea

    @Mariateresa

    Auguri a te Mariateresa e a chi ci legge.

    So bene di cosa parli Mariateresa. Mi sono trovato a vivere esperienze simili alla tua: pensa, volevo scrivere anche io un libro intitolato “Il mondo al contrario”. Lo potremmo scrivere a quattro mani!

    A parte gli scherzi, indagando più a fondo mi sono accorto che anche in quelle situazioni non è il mondo che va al contrario ma sono il nostro conscio e subconscio che lavorano l’uno contro l’altro.

    Quando pensiamo di “essere cacciati via a calci nel didietro” paradossalmente ci troviamo nella situazione di non avere nulla da perdere: ci rilassiamo e tiriamo fuori il nostro reale potenziale.

    Al contrario quando pensiamo consciamente che tutto debba andare perfettamente, allo stesso tempo iniziamo ad avere paura che qualcosa “potrebbe” andare storto. Allora, inconsapevolmente, cominciamo ad auto-sabotarci o a focalizzarci anche sul più piccolo intoppo, ottenendo inevitabilmente un cattivo risultato.

    Pensi che possa essere una chiave di lettura corretta?

    Fammelo sapere, mi farebbe molto piacere Mariateresa.

    Andrea.

    • Michele

      Andrea ,Mariateresa,scusate se mi intrometto nel vostro discorso,ma anche questo elemento,come si direbbe in un noto social network, mi piace :)
      bello,molto interessante!! io non ci capisco niente di conscio,sub conscio, o sub o apneista :D
      scherzi a parte,volevo dire che pur non essendo pratico del settore credo anch io in questa chiave di lettura: gioco a tennis e ve la ripropongo in termini tennistici:mi trovo a giocare contro un tennista competitivo,come affronto il match?
      1.parto dal presupposto che perdo il match perchè lui è piu forte di me: comincio a tirare senza aver paura di rischiare,e mi ritrovo tipo 4-0 sopra il primo set…
      2.credo di poterlo battere,ma imbrocco male l inizio del prmo set,comincio a sbagliare e mi irrigidisco,mi viene il braccetto,perdo 6-2….
      però c è una cosa che non capisco Andrea: ma conviene veramente ragionare in questo modo per tirar fuori il meglio di noi? tu cosa ci consigli?

  • http://www.leggediattrazione.org/ Giovanni

    Il “duro lavoro” per raggiungere i propri obiettivi è una condanna della tradizione giudaico cristiana: Sei un peccatore e dovrai guadagnarti il pana con il sudore della tua fronte. Questo va bene per persone che si sentono “colpevoli” del peccato originale. Ma in realtà il cammino verso i nostri obiettivi dovrebbere essere un vero piacere.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ottimo contributo Giovanni. Ritengo che riuscire a rendere piacevole il percorso verso i propri obiettivi sia una delle chiavi del successo.

    Eppure nel sentiero verso i nostri obiettivi ci saranno sempre mille piccoli dettagli noiosi, spiacevoli e demotivanti che è necessario mettere nel conto.

    Non so se è la tradizione giudaico cristiana o il semplice buon senso, ma quando fisso un obiettivo ambizioso non mi illudo che sarà semplice: anzi è proprio la consapevolezza di dover affrontare delle difficoltà a darmi maggiori stimoli e determinazione.

    Ps. ho editato una parte del tuo commento. Ho imparato sulla mia pelle che pubblicizzare troppo il proprio sito è un gesto di scortesia nei confronti del blog che commenti ed è visto come “spam” dai lettori. Sono certo che se continuerai a dare contributi di valore i lettori saranno curiosi di seguire il link verso il tuo sito presente nel tuo nome.

    Auguri.

    • Alessandro

      Andrea non pensavo che sotto al nome c’era il link, se non mi dicevi niente non ci andavo ma per curiosità o cliccato ma ho già capito senza leggere, ho visto l’ebook e il prezzo e sono tornato indietro al tuo sito. Che dire…niente!

  • http://valeriabarbera.wordpress.com Vale

    Io ho sperimentato la stessa cosa di Mariateresa ma in modo più burlone. Più che altro quando tengo molto ad una cosa cerco di non illudermi, per cui pensando al peggio so che la felicità sarà maggiore quando riuscirò nell’impresa. E contemporaneamente pensare agli eventuali ostacoli e alla possibile evoluzione negativa mi stimola la grinta, immagino che li supererò e che avrò successo nell’azione nonostante tutto. Agli esami perciò questo piglio mi faceva apparire più convinta agli occhi del professore e di rimando si convinceva anche lui. Invece quando partivo col pensiero che avrei avuto vita facile non arrivava la paura, semplicemente mi distraevo perché mi sentivo già “arrivata”
    Però è vero che ci sono cose che non si possono controllare, che accadono e basta, problemi in famiglia, aziende in crisi malattie, etc. E quando sentivo dire Volere e potere mi arrabbiavo. Oggi lo sento ancor dire, a volte è vero a volte no, ma quelle cose che non possiamo controllare in un modo possiamo controllarle in un altro modo, non facendoci comunque mettere ko dagli eventi, magari con un po’ di sana strafottenza. Se non posso controllare l’eventi posso guidare le mie reazioni in modo costruttivo.
    La legge di attrazione non l’ho letta e non mi interessa, l’ultimo libro che ho letto sul tema è “Antivirus per la mente”

    • http://efficacemente.com Andrea

      Grazie vale per l’intervento! Molto prezioso.

      Andrea.

  • Pierluigi Baschieri

    Sono pienamente d’accordo con te.
    La “legge” di attrazione funziona in quanto il focus sull’obiettivo, associato ad un’azione fiduciosa, ci porta a cogliere tutte le possibilità esistenti… senza che ciò abbia a che fare contenuti magici, esoterici e tutti quegli orpelli che, purtroppo, rappresentano l’involucro di marketing che illuderà molti, convinti che mettere in pratica questo approccio sia una cosa semplice… richiede metodo, costanza e tanta tanta fatica!
    Comunque…. Funziona!
    Un caro saluto

  • mirko

    penso che tu abbia detto un sacco di fesseria semplicemente perchè sei una persona negativa e sicuramente per te la legge di attrazione non funzionerà mai a meno che non ti mertti nella condizione di “credere” io l’ho provata.. la conoscevo inconsciamente da anni. ad è da anni che faccio ricerche su questo argomento.. beh con me funziona, ottengo sempre ciò che desidero e attraggo le cose a cui penso.. costantemente!!!

    • vlady

      grazie del contributo mirko, io potrei raccontare decine e decine di incredibili esperienze provate sulla mia pelle grazie alla legge di attrazione. io come te la conoscevo inconsciamente, ma adesso la controllo addirittura..

    • http://fb Nadia

      Condivido :)

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Mirko, grazie per il commento.

    Dopo aver letto il tuo appunto, ho riletto il mio articolo: non mi risulta di aver scritto da nessuna parte che la legge di attrazione non funziona. Al contrario, sono convinto che funzioni alla grande e nell’articolo spiego perché.

    Quello che non mi convince di The Secret – Il Segreto sono gli aspetti “fiabeschi”. Mi si drizzano le orecchie quando sento parlare di leggi cosmiche, fenomeni elettromagnetici ed altre “cavolate” che indubbiamente servono a costruire un bel pacchetto marketing ma che poco hanno a che fare con la realtà scientifica.

    Mi piacerebbe approfittare della tua esperienza proprio per chiarire questi elementi: cosa ne pensi Mirko degli elementi “para-scientifici” che vengono descritti nel libro di Rhonda Byrne?

    Grazie.

  • Roberto

    Concordo col contenuto dell’articolo, ma permettimi di dissentire su una cosa. Non è vero che nel libro o nel film : “non c’è l’ombra del passaggio fondamentale per realizzare i propri sogni: Fai”. Invece in alcuni punti si afferma che è richiesta l’azione dell’individuo per raccogliere le opportunità che l’Universo ti presenta nel cammino della vita. E non è ne più ne meno quello che hai detto tu al punto 2. della Legge di Attrazione in Pratica che Tu hai descritto. Personalmente sono fortemente convinto che funziona se applicata con convinzione e costanza. Personalmente ho messo in pratica i consigli del libro e del film e posso affermare che la maggior parte delle volte funziona al 100%. Purtroppo le mie limitazioni mentali (difficoltà ad avere una fede cieca e ricreare nell’immaginazione la realtà desiderata) mi impediscono alla completa realizzazione di tutte le mie aspettative. Devo dire per esempio che nelle piccole cose funziona perfettamente. Il parcheggio (semprelo trovo sempre dove immagino di trovarlo e se è occupato aspetto max 5 minuti e sistematicamente si libera), i caffè, piccole somme che mi necessitano). Purtroppo sulle grandi cose, per ora, pare non funzionare completamente, ma credo sia dovuto per l’appunto alle mie limitazioni poc’anzi citate. Non dispero. Buona vita a tutti. Roberto

    • http://efficacemente.com Andrea

      Grazie Roberto per aver condiviso le tue esperienze con la Legge di Attrazione.

      Questo articolo, come avrai capito, voleva essere una provocazione nei confronti del pacchetto di marketing / pseudo-scientificità / segretezza con cui è stata presentata la Legge di Attrazione.

      Penso che sostituendo concetti un po’ campati in aria, discussi nel libro e nel film The Secret – Il Segreto, come “risonanza”, “flussi magnetici dell’universo”, etc., con concetti molto più concreti come “focus”, “attenzione selettiva“, etc. si ottengano gli stessi risultati, senza per forza dover vendere mistero ed esoterimo ai lettori. ;-)

  • Roberto

    Hai perfettamente ragione e condivido pienamente la tua risposa. Grazie. Roberto

  • http://efficacemente.com Andrea

    Grazie a te Roberto. Alla prossima.

  • ilaria

    Invece FUNZIONA ECCOME!solo chi non ci crede non ottiene niente questo è il SEGRETO!

    • http://efficacemente.com Andrea

      Non sono d’accordo Ilaria… quello di cui parli, non è il segreto, ma la trovata geniale dell’autrice:
      Anche io ho un sistema, se funziona è grazie al sistema, quindi devi pagarmi tanti bei soldini per il mio libro, se non funziona invece… è perché non ci credi abbastanza!.

      Comodo vero?

      Andrea

      • http://fb Nadia

        Ma non è vero, conosco gente che non ha comprato il libro ma inconsciamente vive nello stesso modo in base alla legge della attrazione e pensiero positivo :)…
        Il fatto che lei ci abbia guadagnato fa così rabbia? Io la ringrazio e i soldi sono stati ben spesi. Mi ha dato la conferma che il bene attira bene e che essere negativi non porta a nulla. A me non interessano soldi, ma altre cose, e il modo in cui penso per me è fondamentale. Il pensiero è la forza più forte che esista…è energia pura. :)

    • Dario

      Anch’io l’ho sperimentata parecchie volte e ti do ragione al 100%. Per quanto mi riguarda con me ha funzionato anche quando desideravo cambiare lavoro e tutto è avvenuto come immaginavo che avvenisse.
      Sforzandomi potrei anche riuscire a scoprire perchè ciò è avvenuto ma i vari articoli letti in giro insegnano che il “come” non ci deve interessare.

      Posso però dire che non tutti i desideri possono venire esauditi IMHO ?
      Se io desiderassi ad esempio bruciare Bolt(spero si scriva così) alle prossime olimpiadi sui 100 metri, dubito che ciò possa avvenire e quindi per me i desideri devono essere commisurati a ciò che è possibile ottenere.
      Se desidero una laurea, diventare ricco magari semplicemente giocando al lotto, queste sono tutte cose che possono tranquillamente realizzarsi: ma non quelle a mio avviso che implicherebbero tutti quei doni che ti ritrovi dalla nascita: prestazioni speciali in uno sport, o altro che implichi doti particolari.
      Quello che intendo dire in definitiva è che la legge, si che credi o non credi “funziona sempre”, ho potuto appurarlo in molte occasioni, ma non si può pretendere la luna, altrimenti chiederi l’astronave Enterprise per andarmene a spazire in giro per l’universo.

      Ciao

      • vincenzo

        ciao Dario, per te sarebbe impossibile battere sui 100 metri Bolt poichè lui non lo vorrebbe, la sua volontà è focalizzata da molto più tempo che la tua, inoltre è da anni che lui si allena duramente per essere il numero uno nei 100 metri, quindi avresti pochissime possibilità, ma matematicamente parlando le tue possibilità non sarebbero comunque mai pari a zero.

      • Patrizia

        Concordo pienamente io so solo che da quando ho iniziato a leggere libri sulla legge d’attrazione io vedo la mia vita in modo diverso e sopratutto sono convinta che se tutti iniziamo a vedere la vita con prospettive abbondanti in ogni ambito e solo dare un mondo migliore ai nostri figli Grazie Grazie Grazie

    • Barbara

      Concordo perfettamente con Ilaria, il Segreto è solo crederci, rimuovendo tutti i paletti della nostra testa che ci convincono che bisogna buttare il sangue per ottenere ogni cosa. Il Segerto di the Secret è lo stesso della preghiera, chi prega con fede ottiene ciò che vuole. Chiedete e vi sarà dato. E’ più semplice di quello che si crede e funziona!

  • Dario

    Concordo sul fatto che funziona e non è sempre facile farla funzionare se non si riesce a creare quel giusto distacco con l’obbiettivo che ci si è prefissati.
    Con me funziona nel verso corretto: chiedo, visualizzo e credo di avere già.
    Con quel “credo di avere già” io lo interpreto come il non pensare più a ciò che ho chiesto(e non è una novità), come se già possedessi ciò che ho chiesto e mi limito quindi ad agire nella direzione di ottenere nel modo materiale ciò che desidero, ma lo faccio solo quando sento che nel mio agire non avverto alcuno sforzo.

    Un esempio: devo passare l’esame xyz quindi chiedo di passarlo, visualizzo il mio voto sul libretto e mi pongo nella condizione di averlo già passato; in pratica ho creato il mio futuro.
    Fatto questo studio senza alcuna ansia e se avverto sforzo durante la mia preparazione, attendo un momento più proficuo semplicemente desiderando un momento più profizuo.
    Praticamente è un susseguirsi di pensieri che mi guidano verso il mio obbiettivo.

    Non credo ci sia nulla di magico nella legge di attrazione ma credo che sia una nostra caratteristica che ci accompagna dalla nascita e che i più traducono in: autostima, fede, motivazione etc…

    Solo una breve testimonianza

    • http://efficacemente.com Andrea

      Grazie Dario,
      questo è l’approccio che mi piace alla legge di attrazione.

      Quando sento parlare di vibrazioni cosmiche, dimostrazioni pseudo-scientifiche, etc. mi viene l’orticaria!

      Credo invece che i principi basilari della legge di attrazione siano corretti e si possano tradurre in: visualizzazione, focus, azione.

      Grazie ancora per il tuo commento.

      Andrea.

  • Titti

    Sono venuta a conoscenza della legge d’attrazione circa un anno fa e, da buona scettica, il primo pensiero che mi è venuto in mente, dopo aver visto il film e dopo aver letto il libro, è stato: “…si certo e io sono Babbo Natale…”.
    Ma, per fortuna, non sono una persona presuntuosa e credo di avere una mente piuttosto elastica…sono aperta a tutto…così ho voluto approfondire…ho letto molto a riguardo…ho letto moltissime opinioni, esperienze dirette di persone tutt’altro che stupide o credulone…così alla fine ho messo da parte scetticismo, pregiudizi e ho voluto verificare la veridicità di questa forza universale …sulla mia pelle….quindi ho accantonato la mia vecchia e consolidata convinzione: “vedere per credere”, dando fiducia ad una nuova e cioè “Credere per vedere”. Ho iniziato a sperimentare questa tanto decantata legge d’attrazione.
    Ho iniziato col desiderare di vedere una farfalla viola, visto che erano anni che non ne vedevo una…mi sono data un tempo limite di una settimana…. mi sono focalizzata sull’insetto, l’ho visualizzato, ho provato la bella sensazione che avvertivo da bambina quando una farfalla mi passava vicino e non ho mai permesso al mio scetticismo di riaffiorare…praticamente mi sono concentrata sul risultato finale…come se la farfalla fosse già lì sotto i miei occhi…ci pensavo solo una volta al giorno e poi lasciavo andare senza più pensarci.
    Bene dopo sette giorni, mentre andavo a prendere la mia macchina, una farfallina di colore viola, volava vicino alle mie gambe, al momento ho provato uno stupore gioioso, ero incredula…ma subito ecco che prepotentemente salta fuori quella vocina interna che mi dice: “ma che fessa sei, hai avuto solo fortuna, è un puro caso…se credi a queste idiozie allora sei messa proprio male…” eppure quella bella sensazione non mi aveva abbandonato, mi faceva stare bene…e così ho provato con un altro desiderio….ho desiderato di vedere una libellula azzurra…ho adottato lo stesso metodo usato per la farfalla…quindi mi sono focalizzata, ho provato la bella sensazione come se vedessi già la libellula e poi ho lasciato andare il tutto….
    ebbene, dieci giorni più tardi, mentre io e i miei figli, stavamo salendo le scale esterne che dal giardino portano alla porta d’ingresso, una bellissima libellula azzurra iniziò a svolazzare sopra le nostre teste per sei volte…e poi è sparita…premetto che non vedevo libellule da più di dieci anni…e una libellula dal corpo azzurro non l’avevo mai vista….ammetto che in quel momento mi sono commossa…ma, nuovamente, il mio scetticismo mi ha messo in guardia…. e così ho riprovato con un altro desiderio…ho desiderato di vedere due piume bianche, si, proprio due piume bianche…stessa procedura nel desiderare e nel sentire emozioni come se avessi già ottenuto ciò che chiedevo…e udite udite…dopo pochi giorni, mentre alzavo il sacco della carta, per la raccolta differenziata, cosa vedo? due piume, bianche e perfette…ero incredula, felice come se avessi vinto alla lotteria…però, ancora una volta ecco che una vocina nella mia testolina mi mette in guardia:.. “non essere stupida, non credereai davvero che l’universo esaudisca i tuoi desideri…sicuramente un gatto si sarà pappato una colomba bianca…” e così mi sono subito messa a cercare i resti dello sfortunato uccello, ma…non ho trovato niente, neanche una traccia.
    dopo queste richieste, dopo questi desideri, da parte mia, che a prima vista possono sembrare semplici coincidenze (ma io non credo proprio)…ho provato a desiderare qualcosa di più concreto: io ho un allevamento di gatti persiani ed esotici, e ricordo che l’anno scorso, in agosto, avevo dei cuccioli già pronti per essere adottati da nuove famiglie…ma non chiamava nessuno, ormai da due mesi….non mi ero scoraggiata e ricordo di aver detto: “basta adesso entro domenica io venderò almeno uno dei miei cuccioli..” e ho espresso questo desiderio convinta, senza ombra di dubbio o incertezza…lo so che sembra assurdo ma la sera io ricevetti la telefonata di una signora di Padova (io abito a Bergamo) che mi chiedeva la disponibilita di un cucciolo persiano e che sarebbe venuta a vederlo la domenica successiva….la signora è venuta la domenica nella tarda mattinata e mi ha acquistato un cucciolo di persiano.
    adesso sò come funziona la legge d’attrazione, e ho notato che quando ho i miei periodi bui, in cui sono stressata, arrabbiata o triste ottengo una realtà che non mi piace, ottengo ciò che non desidero…quando invece mi sento bene con me stessa e con gli altri e metto emozione in ciò che desidero…ottengo ciò che voglio… e se non l’ottengo è solo perchè sono io che non l’ho permesso a causa delle mie convinzioni limitanti che mi porto dietro dall’infanzia e che non sono facili da eliminare….ed è così per tutti, che lo si creda oppure no
    Adesso io non voglio convincere nessuno, è giusto che ognuno abbia le proprie idee a riguardo…ma vorrei precisare ancora una cosa…quando ho desiderato la farfalla, non sono andata in un campo di fiori dove le probabilità di vedere una farfalla sono maggiori, quando ho desiderato di vedere la libellula non mi sono recata sulle rive di un fiume dove è più facile vedere questi particolari insetti, per le piume bianche non sono andata in un allevamento di colombe bianche per far sì che si avverasse il mio desiderio…e quando ho desiderato di vendere il mio cucciolo (e anche gli altri cuccioli)…non ho messo i miei annunci in vetrina, non ho pagato di più per metterer in evidenza i miei annunci per la vendita dei gattini, non ho fatto un giro di telefonate per convincere la gente ad acquistare i miei micetti…eppure ho visto realizzare i miei desideri….io di mio non ho messo niente, non ho forzato la mano, …si è manifestato tutto ciò che ho richiesto senza che io intervenissi affinchè si realizzasse il mio desiderio voglio dire che se si crede veramente in questa forza universale si ottiene veramente senza interferenze da parte nostra….
    se invece credi che per ottenere qualcosa dalla vita te lo devi sudare…devi ammazzarti di lavoro, oppure pensi di non meritarlo o che certe fortune capitino solo agli altri…allora è questo che attirerai nella tua vita e cioè situazioni, esperienze o persone che confermeranno il tuo modo di pensare tutt’altro che costruttivo per la tua esistenza…e le persone che non vedono realizzati i loro sogni è semplicemente perchè sbagliano nel desiderare, se desideri fortemente qualcosa, se pensi che la tua felicità dipenda dall’ottenere qualcosa non l’otterrai mai…bisogna comunque essere felici e grati di quello che si ha già, non devi morire dietro ad un desiderio, perchè così ti concentri su ciò che ti manca e che ti rende infelice…lo so che molte persone non credono o fanno fatica ad accettarlo, però è così e io lo sto provando sulla mia pelle…non mi baso sulle esperienze degli altri per credere in qualcosa (anche se i successi delle altre persone mi invogliano ad andare avanti con entusiasmo)…io ho bisogno di sperimentarlo in prima persona…e devo dire che ci sto riuscendo…a piccoli passi….c’è ancora un lungo lavoro che devo fare su me stessa prima …per aumentare l’ autostima, per sostituire i pensieri negativi e limitanti con pensieri positivi…
    sono convinta che gli unici veri limiti, alla realizzazione dei nostri sogni, siano quelli che ci creiamo noi.
    Buona energia a tutti
    Titti

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Titti,
      ho meditato a lungo su questo tuo prezioso contributo.

      Penso che siano molte di più le cose che ci legano rispetto a quelle che ci dividono. Per quanto mi riguarda, le osservazioni presenti nell’articolo riguardano molto più la forma con cui la legge di attrazione è presentata, piuttosto che il suo contenuto.

      Non apprezzo quella parte di appassionati di crescita personale che sente la necessità di utilizzare la pseudo-scienza per giustificare ciò che potrebbe essere chiamato con nomi molto più semplici e diretti. Ma soprattutto non apprezzo i ciarlatani che per puro ritorno personale gabbano le persone e tra questi metto senza dubbio Rhonda Byrne.

      A presto,
      Andrea.

    • marisa

      ciao titti ! complimenti per la tua esperienza ! ma per esempio io posso usarla per una persona specifica ?? una persona che mi piace …. fammi sapere ! grazieee

      • mario

        Signora Marisa io ho letto che la legge dell’attrazione non funziona per attrarre una persona specifica ma bisogna desiderare di avere un bel rapporto d’amore o di passione inoltre ci sono anche altre regole su cui non funziona tipo di non obbligare qualcuno a crederci se non e’ interessato e quando si desiderano cose senza uno scopo ben specifivco,un fine non solo per egoismo.Cordiali saluti Mario.

    • omar

      NON NE SONO SICURO se a tutti funziona cosi perchè non dio per dirlo…MA PENSO CHE SE IO DESIDERO UNA COSA, NON METTO ALLA PROVA SE QUELLA COSA DESIDERATA ARRIVA(quello che fai tu)….PERCHè è PROPRIO COSI CHE METTI DEI FRENI A CIò CHE VUOI… A MIO AVViSO SEI PARTITA MALE CARA MIA…CHI DESIDERA VERAMENTE NON PARTE CON LA VERIFICA MA DESIDERA E BASTA!. Secondo me se non saresti stata al corrente di questa legge e avresti desiderato quelle cose scritte sopra che hai citato …le avresri ricevute!,non subito ma magari a distanza di tempo.

    • gattolibero

      Titti, ma insomma…io l’anno scorso ho desiderato fortemente una persona. L’ho veramente desiderata con tutta me stessa per mesi, ma questa persona non mi ha mai chiesto di uscire come avrei desiderato. Mi sembrano un po’ illusioni e pensiero magico infantile questa cosa che basta desiderare e si avvera. Viviamo il mondo in connessione con gli altri. Desideri che dipendono anche dal desiderio dell’altro sono molto fuori dal nostro controllo e sperare che accada non lo fa automaticamente accadere.

  • http://formula-del-successo.blogspot.com/ ALBERTO

    bè che si chiama LAP DANCE già mi piace.

    Tu forse dai una tua connotazione un diversa della legge di attrazione del libro, forse perchè magari hai delle tue convinzioni in merito a ciò che può o non succedere o forse dalla tua formazione (magari PNL).

    Lo penso pure io che sia molto un’americanata il dvd e il libro, però personalmente ogni volta che guardo il dvd o leggo il libro ho un’energia positiva pazzesca. E già questo è ottimo.

    Poi sono convinto che funzioni personalmente nella mia vita mi sono capitate cose che lo provano e che fino a qualche anno fa non mi capacitavo di come potessere essere accadute. Eppure le ho ottenute forse con la legge dell’attrazione forse grazie alla mia motivazione o grazie ad alcune strategie di pnl ma fatto sta che le ho ottenute.

    Penso inoltre che di tutte le nuove strategie che si incontrano nella vita focalizzate sul miglioramente bisogna farsi un’esame di coscienza. Nel senso che non bisogna prendere tutto per vero ma provare e vedere ciò che funziona per se stessi.

    Ecco il segreto :-)

    a presto

    Alberto

  • http://efficacemente.com Andrea

    E’ impressionante il modo in cui la Legge di Attrazione crei fazioni tanto lontane.

    Non ho una formazione di PNL Alberto, ed in generale sono allergico a quel mondo della crescita personale pieno di acronimi (PNL, LoA, ecc.).

    Credo in un percorso di crescita personale fatto di ingredienti semplici (motivazione, obiettivi, focus, forza di volontà, ecc.), ma soprattutto di molta pratica, che come hai giustamente sottolineato… è l’unico vero Segreto

    A presto,
    Andrea.

    • Michele

      vabbè forse sono arrivato troppo tardi visto che non mi risponde piu nessuno,ma io ci provo un altra volta quotando questo altro messaggio di Andrea.
      quoto soprattutto la parte “credo in un percorso personale fatto di ingredienti semplici,ma soprattutto di molta pratica,che….è l unico vero Segreto”.
      non ho nient altro da aggiungere!

  • Giulia

    Ciao, volevo dire a Titti che la sua esperienza e la mia sono molto simili, da scettica, ho dovuto e voluto provare per credere, e…è tutto vero, non mi sono accontentata di una o due o tre casi/coincidenze e non c’è altra spiegazione…The secret libro e film funzionano!
    Per chi non crede: neanche io ci credevo, perchè non provate a crederci con tutti voi stessi, seguendo le “istruzioni”? Niente ci perdete, e ho ricevete una conferma alla vostra tesi oppure vi funziona e realizzate i vostri sogni…ad ogni modo, buoni pensieri a tutti!
    Giulia

  • ALBERTA

    questa estate ho testato la legge dell’attrazione per vincere i famosi 150 milioni di euro al superenalotto. Ho giocato e rigiocato, mi sono concentrata tutti i giorni e ci ho creduto. Non ho vinto…

    • vincenzo

      Non dimenticarti che come te esistevano altri 70milioni di giocatori in Italia che speravano e desideravano e volevano quei famosi 150 milioni di euro.
      Ammetiamo ora, per assurdo, che basti desiderare ardentemente e con tanta energia emotiva qualcosa affinche essa si averi, o si materiallizzi OK? cosa succede in un universo regolato da queste leggi quando tanti cuori desiderano la stessa unica cosa? Vnce coluiche che ha desiderato di più.

    • Silvia

      Hai desiderato e quindi chiesto nella maniera sbagliata…
      Tu volevi i “150 mln del superenalotto”, non hai desiderato di cambiare la tua condizione economica desiderando di stare bene e possedere quella quella cifra…

  • Antonino

    Io invece credo fortemente nella legge dell’attrazione. Certo, ci vuole anche l’impegno e la costanza da parte nostra, però quello su cui ti focalizzi viene attratto.
    Mi è capitato spesso e volentieri di chiedere alcune cose, e queste si sono (quasi) puntualmente verificate. Ora sto cercando di risollevarmi da una “brutta” caduta finanziaria, ho un po’ di debiti vesro alcune persone, ma grazie alla legge dell’attrazione e anche all’EFT pian pianino mi sto risollevando. Per altro, domani mattina dovrò andare alla posta a riscuotere alcuni buoni postali per poter pagare l’IVA, adesso sul conto corrente ho una cifra molto bassa, devo pagare l’affitto, ma nonostante questo sono estremamente fiducioso che tutto si risolverà per il meglio. L’ottimismo è il sale della vita. Infatti mi capita sempre di più di trovare delle monetine da un centesimo, mi hanno aumentato lo stipendio, ho un doppio lavoro, anche se uno dei due stipendi è piuttosto bassino, ma meglio di niente! Poi ultimamente ricevo spesso e volentieri degli sconti quando vado a fare la spesa. E tutto questo sta accadendo da quando sto mettendo in pratica il SEGRETO e l’EFT, e non è un caso.
    Quindi sono in disaccordo con te, Andrea, io credo fortemente nella legge dell’attrazione, nel senso che, credendo fortemente di poter avere una cosa, (quasi) sicuramente la otterrai. Poi, ripeto, è chiaro che se ci metti qualcosa di tuo (cioè una tua azione, il tuo impegno, la tua determinazione, …), quel qualcosa la otterrai molto più velocemente.

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Antonino, grazie mille per aver raccontato la tua esperienza sulla Legge dell’Attrazione.

      Andrea.

  • Donnie

    Ciao Andrea,

    mi piace molto il tuo stile e come ti poni con le persone.

    Sono d’accordo con te specialmente su questa queste tre frasi:

    “The Secret – Il Segreto è stata: “questi sono dei geni del marketing!” ”

    “I casi di successo riportati nel libro sono praticamente identici agli Infomercial di Mediashopping della domenica mattina.”

    Non so se hai visto il film, ma mi son sempre chiesto cosa fa l’utopista??

    “non c’è l’ombra del passaggio fondamentale per realizzare i propri sogni: Fai.”

    Quando sei focalizzato su una cosa diventi più ricettivo per la cosa che focalizzi. Per esempio se ti focalizzi su un BMW quando girerai per la città di sembrerà di vedere tante BMW più di quelle che vedevi prima. Penso che non sia l’universo a cambiare ma focalizzandoti su un obiettivo sei tu che guardi le cose in maniera differente.

    Ciao Andrea.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Donnie,
    benvenuto.

    Grazie per il commento. L’esempio che portavi della BMW può essere spiegato dal funzionamento del RAS (Reticular Activation System). Il RAS è una sezione del nostro cervello che filtra le informazioni che ci bombardano ogni giorno e le mette all’attenzione della parte cosciente della nostra mente.

    Molti di quelli che sperimentano positivamente la Legge dell’Attrazione, non stanno modificando l’universo… ma molto più concretamente stanno “riprogrammando” il proprio RAS, specificando quali input voglio ricevere e quali invece tralasciare. Per questo motivo la Legge dell’Attrazione è una cavolata… ma funziona!

    Andrea.

  • aci

    Ciao Andrea…il tuo articolo è molto interessante, e sicuramente molto convincente. Anch’io ero abbastanza scettica ma nonostante questo continuo a impegnarmi e pian piano ottengo dei risultati e conosco persone che mi assicurano che la legge funzionano, proprio così come ce la raccontano.
    Non ho scritto per convincere chi leggerà di questo, comunque.
    Quello che volevo direè che anch’io ho letto the secret e sono rimasta parecchio perplessa e…come dire, mi sono sentita un po’ presa in giro. Hai assolutamente ragione, quel libro è commerciale e molto ben venduto, oltre che scritto male e in modo superficiale.
    però io non mi sono fermata a quello e ho cercato altro…in tutti gli altri libri che ho letto si sottolinea l’importanza dell’azione, e come hanno già detto in molti tra cui tu stesso, di cogliere le occasioni che l’universo ci pone. Un libro che mi è piaciuto molto, anche se un po’ ripetitivo è stato “la legge dell’attrazione” di esther e jerry hicks.
    a te però consiglierei “La matrix divina” di Gregg Braden, che spiega in modo molto esauriente e documentato la “pseudo-scienza”, come la chiami tu, sotto the secret. In realtà si tratta semplicemente di esperimenti poco conosciuti di una branca della scienza che lascia molta perplessità anche tra gli scienziati stessi(la fisica quantistica). Però fornisce molte informazioni che secondo me ti farebbero cambiare idea su alcune cose. :)
    secondo me dovresti dare una possibilità alle leggi del cosmo, per quanto assurde possano sembrarti..:D

    aci

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Aci,
    grazie per il tuo commento. Ultimamente sono in molti quelli che si stanno approfittando della fisica quantistica e della pseudo-scienza: anche Dan Brown con il suo ultimo libro (“Il simbolo perduto”).

    Detto questo… il paradosso di questo articolo è che io credo fermamente che la legge di attrazione funzioni, ma non credo al pacchetto commerciale con cui la vogliono vendere. Credo inoltre che sia abbastanza presuntuoso pensare che possiamo già spiegare tutto, ma è altrettanto presuntuoso nascondere dietro specchietti per le allodole fenomeni ampiamente documentati.

    A presto,
    Andrea.

  • aci

    Oddio…Dan Brown -_-‘ quell’uomo non finirà mai di stupirmi.

    Ad ogni modo capisco quello che intendi dire. Infatti il libro che ti ho già citato non pretende di spiegare tutto ma da delle possibile spiegazioni, dei chiarimenti e delle ipotesi. Beh, non sono un’esperta di fisica ma mi sembra un libro molto ben fatto che non mira solo alla vendita, come the secret. In molto punti ho fatto anche fatica a seguirlo (non avendo nessuna familiarità con l’argomento). Secondo me cercare un punto di incontro tra “fede” (anche se non mi piace chiamarla così) e scienza è un grande passo avanti per l’umanità. Inoltre mi ha dato molta sicurezza perché mi ha fatto pensare che sotto a fenomeni commerciali e superficiali possiamo trovare un fondo di verità basato su veri studi.

    Beh questo è il mio parere ^.^
    ciao :)

    • http://efficacemente.com Andrea

      Grazie aci,
      uno splendido parere! ;-)

      Andrea.

  • FRANCESCA

    Giovanotti l’ aveva detto prima…io penso positivo…
    Peccato che la realtà sia molto differente, se fosse così semplice, come mai siamo tutti abbastanza e sempre insoddisfatti?!Anche quando stiamo bene? I momenti dove cantiamo vittoria e ne godiamo sono pochi …tutto il resto è noia!!!
    Quanti di voi hanno l ‘ amore che soddisfa dopo, per esempio, 5 anni?
    Il lavoro ?
    La routine?
    Il mal di pancia, iL raffreddore?
    Un amico o l ‘amante che ti tradisce?
    Il mutuo?
    I soldi che non ci sono?
    LA REALTA’ è BEN DIVERSA DAI SOGNI ANCHE SE è GIUSTO AVERE IDEALI E PERSEGUIRLI…
    Io stessa ho provato a visualizzare e desiderare cose sentendole come se fossero reali…E’SOLO UN BLUF SVEGLIATEVI!!!!! PERCHE’ L ‘UNICA REALTA’ è: UN GIORNO VA BENE E L ‘ALTRO NO.
    L’ UNICO SECRET è VIVERE I MOMENTI GIOIOSI TRA UNA PIOGGIA E L’ALTRA…ACCORGENDOSENE DI AVERNE-
    AUGURO A TUTTI UNA FANTASTICA VITA TERRENA E UNA OTTIMA ETERNITA’

  • titti

    Che tu ci creda o che non ci creda…avrai comunque ragione!

    • Stefania

      Brava Titti…sono perfettamente d’accordo con me. Anch’io ho le prove che funziona. Visualizzo delle scene e puntualmente si realizzano, ma non solo…le persone sono vestite esattamente come le ho visualizzate , nei minimi particolari ( non conosco il loro guardaroba e neppure ho il numero di telefono per chiamarle e chiedere ” come ti vesti stasera?”)

  • Pingback: Come scrivere un post efficace()

  • Gianluca

    Si ma caro Andrea tu metti solo i post che ti fanno comodo.Io sono 2 mesi che l’ho messo e non lo hai ancora pubblicato.Ma vattenne.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Gianluca,
    pubblico tutti i commenti tranne quelli di spam o chiaramente pubblicitari.
    Dimmi pure.

    Andrea.

  • Roberto

    Salve a tutti.
    Lrggo sempre con piacere tutto ciò che riguarda “Il segreto”.
    La mia esperienza personale dice che funziona.
    Funziona in quanto mi ha messo in contatto con le mie
    “corde interiori”, mi indica il modo per accordare lo strumento
    straordinario chiamato mente e soprattutto mi regala serenità.
    Credo che in un’epoca come la nostra questo sia già un
    grande miracolo, ma non è tutto; man mano che io cambiavo, uscendo
    da una grave crisi personale, le persone intorno a me cambiavano
    atteggiamento.
    Che sia il segreto, o sia comunicazione sociale, resta il fatto che
    dopo il film e il libro la mia vita ha cominciato lentamente a cambiare. Lentamente fino a quando non ho realizzato di essere
    io l’ostacolo al mio futuro.
    In realtà THE SECRET non dice nulla di nuovo, solo che lo dice
    con parole moderne e semplici.
    Ricordate un grandissimo uomo che circa 2000 anni fa’ disse:
    “..se avrai fede quanto un granello di sanape, potrai dire a
    questa montagna spostati, e lei si sposterà…”

    Roberto

  • scetticasempre

    Se la legge dell’attrazione funzionasse misticamente avrei causato la morte di parecchie persone, avrei un centinaio di malattie, ma sarei anche un’attrice di successo, ci sarebbe la pace del mondo, la giustizia sociale, avrei riportato in vita persone morte e andrei in giro a cavallo del cane volante della storia infinita.

    • http://efficacemente.com Andrea

      Voto 10 per questo commento! ;-)

    • vincenzo

      Ciao scetticasempre anch’io sono uno scettico di quelli forti e oltretutto ho una formazione universitaria scientifica, ma non posso essere d’accordo con ciò che dici perchè esiste un errore sostanziale. Ammettiamo per assurdo di vivere in un universo ove basti desiderare qualcosa e come per maggia tale cosa si materializza. Ammettiamo ora di desiderare che una persona che odiamo muoia o semplicemente sparisca, orbene tale cosa non può quasi sicuramente verificarsi poichè la persona in questione oppone una forza uguale o maggiore a quella da noi esercitata per continuare ad esistere e rimanere in vita.
      Difficilmente avresti migliaia di malattie poichè il tuo sistema immunitario ha una sua complessità ed una sua inteligenza che neanche ti immagini.
      Hai solo sognato di fare l’attrice o ci hai anche provato?
      Tanti vogliono la pace nel mondo, ma poi litigano col vicino, e tanti altri preferiscono le guerre ed i conflitti che pure sono fonte di lucro.
      Ameetendo che la legge di attrazione esista comunque non ti permetti di violare le altre leggi di natura, ciò che è morto rimane morto, e Falcor, il cane volante comunque non potrebbe volare perchè violerebbe le leggi della termodinamica.
      Gli uccelli volanon non perchè lo desiderano ardentemente ma perchè hanno le ali e le battono e consumano parecchia energià anche!

    • Paolo

      Vedete?? Voi non avete capito affatto come funziona la legge di attrazione.Desiderare la morte di qualcuno significa non dare amore.Ovvero mentre tu stai desiderando la morte della persona,tu automaticamente pensi a qualcosa di negativo,e la negativita`come sappiamo,e nemica della legge di attrazione. Cmq io Rhonda Byrne la ringraziero`a vita.Grazie a lei sono uscito da una lunga e dolorosa depressione.Li dove medici e medicinali hanno fallito,ci e riuscito un libro da pochi euro.La mia vita adesso é completamente diversa.Credeteci.

    • Stefania

      Sei scettica…apposta non funziona! Perchè a me ha funzionato ?
      ( non mi paga nessuno per commentare a favore dela legge dell’attrazione!).

  • Simone

    Ciao Andrea, volevo innanzitutto dirti che sono pienamente d’accordo con quello che hai detto riguardo la “legge dell’attrazione”, e in secondo luogo proporti il mio ragionamento riguardo il potenziale funzionamento della legge.

    Premettendo che avendo avuto un’istruzione scientifica personalmente credo nelle potenzialità della mente umana, piuttosto che a “vibrazioni” e cose varie, secondo me quello che può accadere è che: nel momento in cui desidero fortemente una cosa e mi permeo della convinzione che tale cosa la possa ottenere (rimanendo ovviamente nei limiti del possibile), nella mia mente si instaurano meccanismi che mi portano a fare attenzione ai particolari che mi occorrono per ottenere tale cosa, e si crea una sorta di mappa mentale, un’istantanea nitida della mia vita e del mondo che mi circonda, attraverso la quale riesco ad individuare il percorso che mi porta al raggiungimento del mio obbiettivo. Più il mio desiderio è grande più facilmente questo processo ha luogo. L’azione e la costanza fanno il resto.

    Ciao, Simone.

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Simone,
      mi è piaciuto molto il tuo commento: lo condivido appieno.
      Purtroppo se vuoi vendere libri devi raccontare che puoi ottenere qualsiasi cosa senza sforzo, aggiungendo un misto di fantascienza e magia.

      Grazie ancora per il commento

    • luana

      volevo fare una domanda a simone…premettendo che io credo alla legge di attrazione. Sono innamorata di un ragazzo da un anno ormai e credo che i sentimenti fossero ricambiati, però non abbiamo potuto far niente né io né lui, perché è una cosa complicata. Allora qualche giorno fà ho cominciato ad usare la legge di attrazione x poter stare con questa persona, l’ ho fatto x circa 4-5 giorni (ero sicurissima che qualcosa sarebbe successo non mi importava quando o come, ma sapevo che lo avrei ottenuto, e mi sentivo benissimo) ma poi ho letto un forum che diceva che non si può attrarre una persona in particolare, e allora mi sono buttata giù e ho perso le speranze. Poi ho letto un altro articolo che diceva che se i sentimenti sono ricambiati almeno un minimo la legge di attrazione funzionerà x attrarre quella persona, è vero? cioè questo non si tratta di un pensiero x dominare una persona, o di odio verso una persona, ma si tratta di un pensiero d’ amore. grazie in anticipo

  • pietro

    the secret è praticamente la spiegazione quasi esatta della strada verso il successo….maaa amici mieii non avrebbero mai distribuito alla massa mondiale il segreto del successo chiedere credere ricevere aspetta…chiedere,credere,agire,ricevere ok cosi solo è possibile nulla piove dal cielo abbiamo tutte le carte in regola per agire

  • Ale

    Ha ha sei un genio!
    ho un pò la paranoia di diventare una di quelle schizzate che giudicano le persone in base a quello che fanno e ai risultati che hanno, piuttosto che da quello che pensano e da quello che sono veramente con tutti i pregi e difetti (che a volte sono dannatamente attraenti più dei primi)..intendo dire, che se uno fà un sacco di sforzi mentali per smettere di fumare, dimagrire, fare sport, avere un buon rendimento a lavoro, avere un’ottima vita sentimentale.. dopo un pò beh, penserebbe che non ha più niente di cui lamentarsi ed è risaputo che lamentarsi è una delle azioni più condivise dal genere umano..
    dai scherzi a parte, ho appena fumato l’ultima sigaretta della mia vita-spero-e il tuo blog mi aiuta molto a crederci.

    ho voglia di smettere di farmi mille viaggi mentali e di vivere nel mio mondo di sogni, ho proprio voglia di costruirmi una realtà solida, qualcosa su cui potrò contare quando sarò più grande, qualcosa di cui, guardando indietro, sarò orgogliosa di aver fatto con i miei sforzi e basta :*
    complimentiiii

  • Pingback: Volere è Potere? Per me è il contrario « Valeria Barbera: My Blog()

  • Fabio

    hai fatto bene a sottolineare che sei un neofita

    io penso che una persona è alla ricerca di certe cose per trovare sempre il meglio
    se deve leggere “agire” cosa così banale è meglio che spegne il pc e fa altro. Siccome siete intelligenti per capire il mio commento non dico altro
    E in un’altra sezione hai parlato di credenze limitanti…ecco ma ti pare che una persona voglia evitare di agire apposta o ci sono delle cose tipo una credenza limitante che frena l’agire?

    per scetticasempre
    beh ma è logico. Mica se io mi metto a pensare che un palazzo cada allora l’evento capita davvero.
    Poi per quanto riguarda la morte delle persone credo che hai scritto una cosa banale perchè le persone a cui tu invii il pensiero della morte avranno anche le loro motivazioni per vivere. Distinguamo la legge d’attrazione con l’onnipotenza che è quello di cui state parlando voi :P

    Detto questo, in questo blog trattate gli argomenti molto superficialmente. Mi sembra più la gazzetta dello sport che un sito “oltre il normale”

    E chiudo ripetendo quello con cui ho iniziato…hai fatto bene a sottolineare che sei un neofita

    P.S. complimenti per il fatto che le risposte vengano moderate prima di avere la loro effettiva permanenza nel blog, in questo modo se qualcosa vi dispiace lo cancellate XD

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Fabio,
    grazie del prezioso contributo.

    Ps. da neofita, mi permetto di suggerirti un’applicazione pratica di The Secret: attrarre la grammatica italiana nella tua vita.

    “io penso che una persona SIA alla ricerca di certe cose per trovare sempre il meglio se deve leggere “agire” (EH?!?) cosa così banale è meglio che SPENGA il pc e FACCIA altro”.

    In questo caso la vibrazione si chiama: congiuntivo. Fammi sapere quando ti sintonizzi ;-)

    • Fabio

      fai caso che non ho detto nulla :P

      • Fabio

        ah no si dice “fai caso che non abbia detto nulla”

        se no arrivano altri professori a correggermi XD

  • Riccardo

    A me servono parecchi soldi per ottenere quello che voglio, e non credete che sia una banalità, sarebbe un esistenza che mi permetterebbe di vivere appieno lo scopo della mia vita. La sperimentazione in campo visivo e musicale. Non so molto di questa legge di attrazione, però concordo che il focus su di un obiettivo ti mantiene costantemente concentrato su di esso e per cui riesci a trovare più possibilità ed occasioni da sfruttare, per avvicinarti ad esso. Poi è naturale che ci saranno ostacoli, ma ancora una volta, il focus ti permette di avere un appiglio costante a cui aggrapparti in caso di perdita di entusiamsmo. Io credo sinceramente che riuscirò nel mio intento, magari mi sbaglio, ma mi piace pensare che ce la farò. Anzi ve lo dimostrerò! Mi piacciono le sfide!
    Un saluto

    Riccardo

  • http://www.liberodivolare.altervista.org Emanuele

    Attenzione, attenzione! E dopo “The Secret”….. arriva “The Power”!!! Poi? Cos’altro?

  • enrica

    e’ vero che la legge di attrazione funziona….io l’ho sperimentata e quello che volevo l’ho sempre attirato verso di me…ma il mio problema e’ questo: quando le cose cominciano a girarmi bene c’e’ sempre qualcuno che ci mette lo zampino e come per magia ecco… le cose cominciano a prendere una forma diversa da quella che mi ero prefissata..Faccio un esempi: esco con un bel ragazzo e sono felice…ecco che arriva la bella di turno che cerca di fregarmelo..AVEVO un’attivita’ commerciale che stava girando discretamente …ecco che il vicino invidioso mi manda la finanza per enne volte..sono felice perche’ ho deciso di esserlo senza un motivo preciso vengo definita un’oca giuliva….

  • Alex

    Ho letto è studiato/applicato parecchie cose sull’argomento e sono giunto a questa conclusione:
    Il potenziale dell’uomo si può esprimere solo in condizione di rilassatezza. Ovvero nello stato mentale che più si avvicina a determinate frequenze, il tuo “potere” può manifestarsi.
    Tutto il resto sono solo “espedienti” (autostima, sicurezza, ecc) che ci portano ad arrivare a questo stato. L’unione delle frequenze mentali ed emozionali in determinati stati di coscienza rendono l’uomo capace di compiere veri e propri miracoli.

    Alessandro

  • enkidu

    per Andrea ….sarai solo un tantino invidioso per il successo del libro ??

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Enkidu ;-)
      Se dovessi essere invidioso di ogni minchiata di crescita personale che vende milioni di copie, smetterei di vivere ;-)

      • Emanuele

        Lo stesso vale per i libri sul 2012. Se li dovessimo leggere tutti a quest’ora non avremmo più soldi da spendere! =)

    • http://www.velediluce.com walter arrighetti

      ma dai… certamente per un marketing così potente e un successo planetario di questa portata, c’è solo da complimentarsi

  • http://www.velediluce.com walter arrighetti

    a proposito, ecco la mia semplice imbarazzante verità sul successo clamoroso di The Secret.

    In concreto, la mia semplice verità: l’immensa fortuna di quest’operazione commerciale mondiale è stata determinata non solo da un marketing potente, ma soprattutto dal vuoto devastante che è andato a colmare.

    Mi spiego subito: secoli di cancellazioni sistematiche e continuative delle nostre potenti tradizioni di Conoscenze hanno generato ignoranza, disorientamento, confusione e sete, tanta sete.

    Allora ecco che, da un bel po’ di tempo, caduti nell’oblio, andiamo mendicando Conoscenza in America, o in Oriente, a seconda del proprio orientamento e delle proprie propensioni.

    Si spiega al medesimo modo il successo dei grandi Guru “orientali” del passato, si pensi a Gurdjieff, a Yogananda, o a Osho.

    Ma lo stesso meccanismo è alla base anche dei fenomeni di natura “motivazionale” degli americani, per esempio della leggenda creata attorno al nome di Tony Robbins, il mito del Coaching.

    E gli autori di The Secret hanno saputo colpire molto forte, proprio emotivamente, conoscendo bene questa situazione.

    • omar

      ok!….POTREI PENSARLA COME Tè..NON è MALE COME ISTRUZIONE….ALLORA METTIAMOLA COSI…NIENTE FEDE-NIENTE RELIGIONE QUINDI NIENTE STORIA,NESSUN DIO…CHI SEI TU E DA DOVE VIENI? DATTI UNA RISPOSTA. OPPURE DAI UNA RISPOSTA A ME…

  • Fra

    Ciao!
    Ho letto come tanti the secret e da allora mi sono molto interessato alla legge di attrazione! Ho letto diversi libri a proposito e sono giunto alla conclusione chr the secret fosse il peggiore di questi!
    Effettivamente banalizza il concetto (già il titolo…perchè? Viene presentato come un qualcosa quasi esoterico!) ma va anche detto che ha avuto il merito (oltre che ad arrichire l’autrice :-) ) di avvicinare molte persone, tra cui me, a questa tematica e all’interesse per la crescita personale.
    Capisco le argomentazioni del tuo dissenso anche se la legge di attrazione non dice di “credere” che tutto si faccia da solo ma di credere nel rqggiungimento dell’obiettivo ed di agire solo quando si è ispirati.
    Ciao e grazie per quello che fai!

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Fra,
      ho scritto questo articolo ormai un paio di anni fa e sinceramente ho cambiato notevolmente il mio pensiero sulla legge di attrazione: rimango tuttavia molto scettico sull’operazione commerciale di The Secret.
      Chissà che non scriva qualcosa di nuovo nei prossimi mesi, sulle mie esperienze con la legge di attrazione.

      Grazie del commento.

  • Persona Cattiva

    La legge…. ma di quale legge parlate, non esiste nessuna legge esiste solo che si creano libri romanzi e cose futili per non ammettere che siamo vittime di noi stessi.

    • Emanuele

      Infatti non esiste la legge di attrazione. Esiste una legge che vuole che tu ottenga ciò che vuoi se ti impegni davvero nell’ottenerla! Fosse facile stare davanti ad un computer dicendo “voglio 1 milione di euro” ed ottenerli il giorno dopo. E la gente che ci crede!

      • Marco

        Infatti…..

  • gianluca

    salve e complimenti per il sito!Anche io ho letto the secret,the power…poi ho letto 3 libri uno di napoleon hill e uno di wallace d. vattles..e la chiave suprema…scritti nel 1900…parlano della legge di attrazione…ma piu approfondito…the secret sembra dire:ti do la ferrari ma non le chiavi per mettere in moto..secondo me a volte puo essere il SAR come ho letto in un libro si tony robbins..cioè come quando vuoi un auto di un determinato modello e cominci a vedere tutte le auto di quel modello…mentre prima non le notavi…p.s.non ho letto niente sul potere delle domande (o mi è sfuggito)che ci facciamo al cervello,che ne pensate del potere delle domande?

  • Marco

    Ho acquistato il libro anni fa,e lo abbandonato dopo qualche giorno.L’ho trovato banale e scontato.
    Se posso permettermi di consigliarvi una lettura davvero stimolante e motivazionale ,leggete il libro di ZIG ZAGLER : CI VEDIAMO IN VETTA…..davvero una chicca.
    Un’altro consiglio di ottima lettura,leggere continuamente tutti gli articoli di questo blog!

    Marco

    • Marco

      Ops….scusate gli errori….e’ mattina presto ( l’unico momento che ho di tranquillità ) ma evidentemente i miei neuroni non sono ancora connessi ;-)

      Buona giornata!

  • Georgia

    il punto fondamentale è che l’idea che trasmette questo libro è una pessima “berlusconata” da vendere a persone insicure che non sono in grado di gestire la propria vita e si rifugiano nell’ “ennesima” setta in grado di aiutarli…
    senza contare che l’idea materialistica è pessima..dovrebbero inventare una nuova terapia:”come riuscire a farcela con le proprie forze senza attaccarsi ad un gruppo o una setta che vi spilla i soldi” quanti si iscriverebbero?

  • Adriano

    ciao andrea io ho da poco scoperto la legge dell’attrazione e siccome sto iniziando a documentarmi su tutto ciò che riguarda essa ma sto iniziando solo ora a capirci qualcosa volevo chiederti se era possibile avere un tuo indirizzo e-mail per poterti elencare ogni mia perplessità visto che noto che tu sei molto afferrato sull’argomento attendo una tua risposta. grazie per la cortese attenzione

  • gianna

    Ragazzi….il mondo e’ formato da molecole in continuo movimento…tutto e’ in movimento anche i pensieri…e quelli positivi attraggono pensieri, cose, circostanze positive…The sicret non ha inventato nulla…i piu’grossi studiosi e scenziati del mondo fin dall’antichita’ hanno affermato cio’….la legge d’attrazione e’ alla base di tutto l’universo….il libro ha solo reso piu’ “umano” un concetto che era chiaro solo a pochi….e ricordatevi…”siamo noi i padroni del nostro destino”…al dila’ di tutto a me ha cambiato la vita in modo positivo e come stare in cima ad una montagna e guardare l’orizzonte che prima vedevi da sottoterra….

  • rita

    Sono ancora in fase di lettura del libro ma arrivata a metà ne sono praticamente entusiasta e vi spiego il perchè.
    Pratico il Buddismo da circa 23 anni e nel libro si ripercorrono moltissimi dei principi buddisti che io pratico da tanti anni.
    Credo che in questo libro manchi solo una cosa che è quella che il raggiungimento dei nostri obiettivi debba elevarci ad una spiritualità più alta, deve arricchirci come esseri umani.
    Non so e non posso spiegare cosa e come si inneschi il meccanismo della realizzazione dei propri sogni, forse non c’è nulla di mistico ma solo uno sfruttamento delle nostre potenzialità che ancora non conosciamo e quindi non si possano ancora spiegare razionalmente…ma che importa? L’importante è che funzioni.

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      ma che importa? L’importante è che funzioni

      praticamente la filosofia di questo articolo e del blog in generale.
      Grazie del commento Rita.

      Andrea.

  • Orpheus

    Il modo in cui viene spiegata la legge di attrazione nel libro e nel film the secret é pop, adatto alla comprensione da parte di una società che fin dai suoi albori ha avuto bisogno di rivolgersi al sovrannaturale per spiegare cose che non riusciva a definire altrimenti, più che un operazione di marketing a me pare questo e potrei spiegarti il motivo, ma mi preme più dire questo: la legge di attrazione è il nostro cervello. Stabilito un obbiettivo, il nostro cervello inizia a fare progetti in quel senso. Se tu pensi che vuoi qualcosa, il tuo cervello tende a focalizzarsi sul fatto che quello che vuoi ti manca e si sforza a cercare un modo per ottenerlo, mentre se pensi che o hai già anche se non materialmente gli dai modo di progettare in background senza troppi stress, da quello deriva il potere della visualizzazione. Allo stesso modo, se pensi che avrai difficoltà ad ottenere il risultato il cervello tenta di anticipare tali difficoltà ed è facile che le incontrerai davvero nel tuo percorso più che altro perché le noterai. Il fattore stress è fondamentale. A scuola prendevo buoni voti alle interrogazioni semplicemente perché pur studiando meno di altri miei compagni lo facevo senza l’ansia con cui lo facevano loro e quindi con meno sforzo ottennevo risultati uguali e a volte migliori. É che la mente umana ha un potenziale micidiale che non tutti sanno usare. Se rileggi attentamente il libro noterai che la questione FOCALE non sono i punti che riporti ma il cominciare subito a sentirsi BENE.

  • Mattia91

    Ciao Andrea, prima di tutto ti faccio i miei complimenti per il tuo blog!Molto interessante e istruttivo a parer mio!!.:-)
    Devo dire che anche io ho sentito di questa legge di attrazione e allora mi sono interessato a riguardo e mi sono visto il film,anche piu di una volta,e devo dire che l’argomento mi ha interessato molto!probabilmente hanno ingrandito la cosa inserendo “leggi cosmiche” o cose simili che neanche riusciamo a spiegarci o immaginarci.Ma credo che, se credi(scusate l’intreccio di parole) fermamente in un qualcosa,questo oggetto o che altro sia non è che si fa trovare sopra lo zerbino di casa aspettandoti ma che potresti avere delle opportunità per arrivare al fine.
    Faccio un esempio che ho vissuto, vivo a londra da ormai 5 mesi e ho sempre voluto lavorare in una disco che a me piace molto, un giorno per sbaglio leggendo nei vari website per cercare lavoro ho visto che in quel locale assumevano personale,nel tragitto che ho fatto per arrivare mi sono concentrato sul fatto di questa “LoA”.Appena arrivato ho subito chiesto di parlare con il manager per avere almeno una serata di prova e lui mi ha dato la possibilità!credevo fermamente di poter continuare a lavorare li cosi che ha fine serata mi ha detto che avevo svolto un buon lavoro e che dovevo tornare settimana prossima..
    Sarà una pura coincidenza o qualcosa del mio essere positivo(LoA) ha portato risultati?vorrei sapere la tua opinione a riguardo.
    Grazie e scusate per la lunghezza del post :-)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Mattia,
      come scritto nel titolo dell’articolo, il punto è che la Legge di Attrazione così come presentata nel libro e nel film è una ca**ata micidiale, eppure funziona. Non bisogna scomodare le leggi cosmiche: esistono infatti interessanti studi scientifici che dimostrano come il nostro cervello filtri le informazioni provenienti dal mondo esterno, così come noi selezioniamo una stazione radio.

      La LoA ha avuto un enorme successo perché promette di realizzare uno dei desideri più forti dell’essere umano: avere il proprio personale genio della lampada.

      Questa è la mia opinione:
      I principi della LoA sono corretti ed il tuo esempio è ottimo, dopo di che…
      – vuoi credere al genio della lampada. Ok.
      – hai una mente scientifica e vuoi basarti su delle ricerche. Ok.
      – sei un tipo spirituale e preferisci credere all’intervento divino. Ok.

      Chi se ne frega! Contano solo i risultati: ognuno poi utilizza le convinzioni che gli sono più congeniali! ;-)

      A presto,
      Andrea.

  • Laura

    Leggendo tutti i commenti mi sento meglio!

    Grazie ragazzi ;-)

  • gloria

    Andrea, mi fai sbragare!!! L.A.P.-D.A.N.C.E.!!! Ma come ti vengono?! Grazie, perchè oltre ai tuoi ottimi consigli pratici, mi fai anche ridere un sacco, che, al di là delle chiacchiere, è una delle cose più belle, naturali, liberatorie che si possono fare in questa vita!
    Gloria

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Mi fa molto piacere Gloria: credo in una crescita personale scanzonata e autoironica.
      “Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo!” (cit.)

      A presto,
      Andrea.

  • silvia

    non è bello e nemmeno utile,scrivere cose che portano all’autosabotaggio e pubblicarle sul blog, tanto più se il blog si occupa di sviluppo personale!. Leggere un libro sulla legge di attrazione e poi dare un giudizio e affermare che sono cavolate….. mi sembra poco professionale. La Byrne ha scritto un libro semplice per una facile divulgazione, se ti sembra una cavolata allora fatti un giro con la fisica quantistica e studiati Braden, lui è un ingegnere che ha collaborato con la Nasa e da una spiegazione sulla potenza delle emozioni attraverso sperimenti fatti in laboratorio. Se per te The Secret è una cavolata, allora perchè ci scrivi un blog? forse anche tu vuoi l’attenzione mediatica della Byrne? peccato non ci sei riuscito.

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Silvia,
      grazie del commento :-)

      Le mie valutazioni riguardano il meccanismo di marketing che ruota attorno a The Secret, che ha creato tanti “tifosi” che si sono avvicinati allo sviluppo personale grazie ad una falsa promessa, ovvero quella di poter ottenere qualsiasi cosa con un paio di visualizzazioni al giorno. QUESTO, a mio avviso, è il vero danno per chi intende realmente affrontare un percorso di crescita personale.

      Per quanto riguarda l’essere professionale… posso confidarti un… secret?! Non sono un formatore, coach o abbindola-pirla, faccio ben altro per lavoro, ma allo stesso tempo sono un appassionato di crescita personale, quindi me ne frego altamente di dover apparire professionale, non a caso ho maturato uno stile disincantato per questo blog. Mi interessa molto di più essere onesto e dire la mia opinione sulla crescita personale, anche se significa andare contro l’ultimo tormentone self-help ed i suoi fan ;-)

      Ps. è molto difficile che censuri un commento, ma gentilmente… non dirmi cosa posso o non posso scrivere nel mio blog. Quello che scrivo è una mia responsabilità e ne accetto le conseguenze: internet da questo punto di vista è molto democratico e meritocratico ed in questi 3 anni e mezzo sono più che soddisfatto dell’attenzione delle migliaia di lettori che hanno deciso di seguirmi, dell’attenzione mediatica me ne infischio ;-)

      Andrea.

      • Arianna

        Andrea, ti prego, dillo che sei un ingegnere, che altrimenti nei commenti a questo post se ne leggono più di quante ne ha viste Roy Batty!|
        Dato che mi interessa la crescita personale, inevitabilmente sono incappata in web nelle innumerevoli citazioni della Fisica Quantistica come fondamento della Legge di Attrazione… Ora, io sono sposata da non molto con un ingegnere elettronico (tuo coetaneo all’incirca, per giunta) e ho chiesto a mio marito, che ovviamente la Fisica Quantistica l’ha studiata, se c’è davvero il nesso: mi ha detto che è una sporca manipolazione di ciò che asserisce realmente la Fisica Quantistica!
        Io ho una formazione umanistica, quindi lui mi ha spiegato con parole semplici i princìpi della fisica quantistica, e abbiamo esaminato i concetti della LOA che ne sbandierano la derivazione: non è davvero la stessa cosa.. è una vera truffa dire che la LOA c’entra con la fisica quantistica!
        Immagino che tu preferisca mantenerti al di sopra di certi commenti, ma davvero di gente che vuol dare false spiegazioni scientifiche alla roba New Age, approfittando dell’ignoranza del pubblico (ripeto che ero ignorante anche io di fisica quantistica, quindi, come tantissimi, non avrei saputo mai se fosse vero o meno il legame fra questa e la LOA) non se ne può più!!!
        Tu ovviamente conosci la fisica quantistica.. che dire, visti certi commenti qua dentro..complimenti per la tua pazienza!
        Ho scoperto il tuo blog solo ieri, ho letto parecchi dei tuoi articoli, ma ovviamente una piccolissima parte rispetto alla totalità (ma ho intenzione di non mollarti, voglio leggere tutto il blog!) e mi sono fatta una gran bella opinione di te. Finora in web mi è capitato di rado. Ciao!

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Ciao Arianna,
        guarda, ho dedicato alla LOA giusto un post diversi anni fa, quando eravamo nel pieno del tormentone. L’articolo continua a ricevere diversi commenti, alcuni decisamente imbarazzanti. Se c’è qualcosa che ho imparato negli ultimi anni è che non puoi far cambiare idea a qualcuno che ha bisogno di quella idea (seppur errata) per dare un minimo di significato alla propria vita, e onestamente è un compito che non mi interessa. EfficaceMente non ha lo scopo di parlare a tutti ed avere l’approvazione di tutti: se credi nelle vibrazioni cosmiche e nelle visualizzazioni che magicamente ti aiuteranno a realizzare i tuoi sogni, semplicemente sei nel posto sbagliato.

        Ognuno sceglie la “lente” con cui osservare il mondo ed è responsabile dei risultati che ottiene ;-)

        A presto e benvenuta.
        Andrea.

      • Arianna

        Grazie Andrea, hai ragione, non si può (e non si deve, certo) far cambiare idea a chi è così intriso/a di certe convinzioni (fantastico quel “Il mondo è bello perché è vario, ma in giro c’è gente davvero “bruciata”… Questo commento non potevo non pubblicarlo!” che ho letto più sotto :-) ).
        E’ che sono stata colpita dal fatto che avendo tu espresso nel tuo blog, dove sei libero e padrone, una tua opinione che “tocca” la LOA e che peraltro è stata anche interpretato male da diverse persone (perché in fondo ne analizzi ‘criticamente’ alcuni aspetti senza demonizzarne il contenuto fondamentale, e lo hai dovuto specificare molte volte nei commenti), ci siano state tante reazioni anche “violente”, per così dire.
        Tale suscettibilità mi ha davvero impressionata!
        Il tuo modo di vederla mi appare infinitamente più sensato, e più in linea con il mio modo di essere, che ama il buon senso, l’analisi approfondita, la giusta misura in generale. Complimenti di nuovo! :)

      • omar

        a parte tutti questi nomi e profili …..la fisica quantistica nasce dalle culture iniziatiche antiche quindi ….ingenieri o no…il sentiero che porta a capire queste cose era gia stato tracciato da secoli

  • http://valeriabarbera.wordpress.com/ Vale

    Per Silvia, ho studiato fisica quantistica all’università, ho anche letto degli esperimenti di Braden sull’influenza della preghiera e della volontà sul DNA.
    Esiste in questo senso anche il libro, molto completo, Il segreto dell’universo, di Fabrizio Coppola (laureato in fisica e in psicologia) che ti invito a leggere, perché affronta l’argomento più in dettaglio e sia dal punto di vista scientifico che filosofico, con esperimenti dettagliati.

    E’ vero, esistono esperimenti che hanno dimostrato che il tasso di criminalità di intere città diminuiva con l’aumentare del numero di abitanti che praticavano quotidianamente la meditazione trascendentale. La quale, a sua volta, richiede anni di allenamento prima di poter essere padroneggiata sul serio.
    Braden cita un esperimento simile ma fatto con la preghiera. Siamo sempre lì: la preghiera sincera è affine alla meditazione è anche in quel caso necessitava un gruppo di molte persone,. non una sola.

    In pratica, per diminuire la criminalità in una città, si richiede un numero di persone di molto superiore a 1 che facciano meditazione trascendentale per diversi minuti ogni giorno, per anni e che abitino in quella zona. Più piccola è la zona meno persone sono necessarie per catalizzare il cambiamento.

    La MT produce in chi medita una armonizzazione dei propri pensieri, effetto misurabile con i nostri strumenti di indagine del cervello, in primis si scarica lo stress e si raggiunge una maggiore chiarezza mentale.
    Come farebbe questo gruppo di meditanti a influenzare il resto della città?
    Esiste una teoria che afferma che potrebbe esistere un legame gli uni con gli altri, in quanto, sempre secondo la teoria, la materia è creata dal bosone di higgs, anche detta particella di Dio, e tutti siamo fatti di materia, ergo siamo tutti parte della stessa zuppa quantistica…
    Preciso però che ad oggi l’esistenza di quella particella non è stata ancora confermata sperimentalmente, c’è qualche cosa ma niente di sicuro, quindi il concetto di legame tra gli esseri umani (e le altre forme di vita, per dirla in breve) è ancora nel campo della teoria, per quanto affascinante sia l’idea.

    Tornando all’esperimento con la MT e la preghiera. Va precisato che la meditazione del gruppo di persone non poteva smuovere le montagne o imporre a una coppia di innamorarsi o a un politico di eliminare le tasse, né materializzare oggetti dal nulla. Poteva solo infondere benessere agli altri abitanti di quella zona e far diminuire la violenza. Non altro.

    Se non erro, The Secret invece dice che chiunque, da solo, soltanto pensando di ottenere qualcosa, senza credo specificare un particolare metodo di concentrazione, può interferire su tutta quella catena di eventi necessaria affinché i suoi desideri, qualsiasi essi siano, si realizzino.
    Cioè se desideri vincere a lotto, tu solo pensando un paio di volte al giorno di vincere al lotto potresti influenzare l’uscita dei numeri? Tieni presente che in quel momento milioni di altre persone staranno sperando che escano i loro numeri, diversi dai tuoi e quindi siamo al punto di partenza.
    Se influenzare la realtà fosse così semplice saremmo già tutti milionari, non trovi?

    Come ho detto non ritengo che non sia possibile, la fisica quantistica ha dimostrato ampiamente quanto l’osservatore influenzi le osservazioni, ma gli effetti sono direttamente proporzionali al numero di persone che s’impegna nella meditazione e una sola persona non può cambiare la realtà.
    La fisica quantistica postula infatti che la realtà sia fatta nel modo che conosciamo perché siamo tutti concordi in ciò che osserviamo. Se una sola persona crede che il sole sia verde, ciò non basta per farlo percepire verde agli altri 7 miliardi di persone, dovrebbero tutti i 6 miliardi credere che sia verde e concentrarsi al massimo per crederci sul serio, dimenticando tutto ciò che sanno sul sole.
    E’ pertanto praticamente impossibile che un solo essere umano possa operare un tale effetto di proporzioni mondiali, scientificamente parlando, come far concatenare una serie di eventi tali da ottenere uno specifico risultato a uso e consuma di un’unica persona.

    Invece è più ragionevole attendere che il pensiero di una persona influenzi se stessa, il modo in cui lei si pone verso la realtà e le sue interazioni col prossimo.
    Perciò se mi convinco di poter trovare un lavoro qualsiasi in 1 mese mi adopererò per riuscirci, starò in campana per cogliere le occasioni e daglie daglie prima o poi riceverò un’offerta (magari pagata poco).
    Ma di vincere alla lotteria solo perché lo ha desiderato se lo può scordare.

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Vale,
      grazie molto per questo commento: sono orgoglioso di avere tra i miei lettori persone così preparate che non si fanno infinocchiare dal solito para-guru di turno. E’ questo l’atteggiamento che trovo più efficace per affrontare la propria crescita personale.

      A presto,
      Andrea.

      • Pier Paolo

        Porto la mia esperienza personale: che parte da molto lontano, ben prima del fenomeno di questi ultimi anni legato alla “Legge d’attrazione”, che comunque al di la di tutto a mio avviso è più positivo che negativo, poiché introduce una vasta platea di persone a tematiche spiritual/esoteriche; inevitabilmente saranno poi le proprie esperienze a riguardo quelle che renderanno chiunque in grado di separare il grano dalla crusca.

        Una mia ex ragazza, con cui ebbi una lunga relazione, era aderente a Scientology, parliamo del lontano 1986: questo fatto mi portò di riflesso ad interessarmi anch’io a ciò che questa setta propugna. Cominciai così a frequentare i loro corsi ed a fare dell’auditing (una sorta di psicanalisi che ha come fine quello di liberarti dalle aberrazioni dovute a problematiche di questa o di altre vite passate).

        La mia ragazza aveva tutta la famiglia dentro, dunque in pratica ci era cresciuta in mezzo a quell’ambiente, ed era molto entusiasta di questa “dottrina”, io trovavo alcune cose interessanti e valide mentre altre decisamente meno, ma per non perderla, se tu critichi il loro credo rischi di essere “disconnesso” (in poche parole troncano tutti i rapporti con te) decisi di proseguire fino ad un punto in cui avessi potuto tirare le fila e capire se ciò che rischiavo di perdere era più importante di ciò che rischiavo di perdermi io (la mia salute psicofisica).

        Dopo questa divagazione torno ora a piombo: anche nei loro insegnamenti esiste questa sorta di convinzione simile alla “legge d’attrazione”, loro la chiamano “postulare”; in poche parole ciò che tu postuli (pensi, desideri, vuoi) lo ottieni, semplicemente per il fatto che l’hai postulato, senza troppo sforzo.

        Devo dire che alcune volte sono accadute delle circostanze, degli episodi singolari che mi hanno fatto seriamente pensare che questa cosa sia realmente come loro la considerano, in realtà dopo che abbandonai quel percorso, ed inevitabilmente anche la mia ragazza, e che approfondì la questione sotto altri punti di vista, leggendo ed informandomi da altre fonti, sono arrivato a questa conclusione.

        Effettivamente esistono alcuni fenomeni legati al nostro intimo potenziale di cui ancora non si conoscono bene le origini ed i perché, per cui sono convinto che il potere della nostra mente possa creare degli apparenti miracoli, ma di solito queste cose sono legate a fattori che riguardano unicamente noi, che toccano la nostra limitata sfera personale o che comunque rivestono un’importanza “secondaria” (a me ad esempio è capitato di ritrovare semplicemente concentrandomi, andando a colpo sicuro, un mazzo di chiavi che avevo perduto un giorno che ero uscito con degli amici al mare, oppure assieme ad un altra persona che anche lei in quel momento desiderava quella stessa cosa, io ero il rappresentante della ditta e l’altro ne era il titolare, di rintracciare fisicamente in una grande città una persona che aveva improvvisamente chiuso il proprio negozio: di quella persona conoscevamo solo nome e cognome, e nessuno ci aveva detto dove abitava; tempo della ricerca e scoperta circa 1 ora!).

        Ma allo stesso tempo quei “poteri” non mi hanno consentito di veder esauditi alcuni miei desideri ben più agognati e su cui mi ero concentrato di più: come mai allora?

        Io penso che esistano dei casi in cui la legge d’attrazione funzioni in maniera semplice e diretta, e sono casi che come ho detto dimostrano la fenomenologia in sé, cioè ti mostrano che sì è vero, ciò che vuoi puoi, anche solo a livello di semplice intenzione/pensiero, ma ti illustrano allo stesso tempo che la cosa non si risolve semplicemente in un fattore di concentrazione o di “sintonia”, poiché altrimenti per logica dovrebbe funzionare sempre e funzionare nello stesso identico modo!

        Nei casi in cui questo allora non avviene entrano in ballo altri fattori, fattori che io ho identificato essere legati a quelle che inevitabilmente sono le singole, uniche “lezioni” di vita necessarie ad ognuno di noi, non sempre infatti ciò che desideri è necessariamente la cosa giusta per te, e questo il tuo sé profondo (chiamiamolo anche anima volendo, giusto per capirci) lo sa molto meglio della nostra parte istintiva legata al soddisfacimento del nostro ego, dei nostri “bisogni” apparenti.

        La legge d’attrazione in realtà funziona sempre, ma quello che attrae non è sempre in sintonia con ciò che noi APPARENTEMENTE desideriamo, ed anzi a volte sembra esserne esattamente proprio l’opposto: quando le cose coincidono accadono fatti che possono apparirci sensazionali, inconsueti, fatti che ci spingono, ad un esame superficiale, a pensare che questo “meccanismo” funzioni sempre a nostro comando, ma in realtà se andiamo oltre questa apparenza, ci rendiamo conto che, oltre ad esemplificare ciò che noi siamo in realtà, questa “legge” deve farci comprendere che ciò che ci accade ha sempre un suo perché, ed il nostro compito è quello di capirlo per poter meglio andare avanti lungo il cammino della nostra riscoperta di noi stessi.

        Nulla accade per caso: e la sfida è capirne il senso ed il perché.

    • Enrico

      Hai risolto uno dei dubbi che più mi assillavano. Mi chiedevo sempre “ma se tutti usano la legge d’attrazione per arrivare primi a una gara, chi arriverà davvero primo? E’ impossibile che arrivino tutti primi”. E ero arrivato proprio alla conclusione che tu hai scritto.. grazie della conferma.
      Però da quel che ha detto un “famoso” peek performance coach, si può cambiare il proprio futuro (sempre che non coinvolga e tiri in ballo il destino di altre persone) se più di una volta al giorno si hanno pensieri dettagliati di ciò ( coinvolgendo più sensi possibili nel modo più reale possibile e creando nell’immaginario quanti più dettagli si possano).
      Perciò se uno vuole ricevere soldi non deve pensare “voglio vincere al lotto” o “voglio un lavoro fisso”, ma penserà semplicemente “voglio soldi” e immaginerà in modo più dettagliato possibile lui con dei soldi in mano (non immagini fisse). In questo modo l’Universo ti presenterà varie strade per arrivare ai soldi che desideri: lavoro, concorsi, ecc.. Ma non è che se tu fai ciò ti cadono i soldi dal cielo.. l’Universo ti presenta delle opportunità e tu devi muoverti e agire per sfruttare le opportunità che ti si presentano per arrivare allo scopo..
      Non so se mi sono spiegato. Tutte queste informazioni le ho prese da ebook e articoli di persone che hanno studiato ciò (con tanto di attestati).
      Aspetto risposte, buona! :)

      • Pier Paolo

        Ho trovato un video di Daniele Penna su youtube che spiega in maniera a mio avviso centrata il funzionamento della “Legge d’Attrazione”: la parte finale dove spiega come ottenere come “ricevere” i desideri la considero un po’ folkloristica, ma nel complesso il video mi pare interessante.

  • adriremo

    Io non conosco molto bene la questione mi sto documentando….la legge di attrazione è veramente una cavolata? oppure è il toccasana per individui che non hanno stima di se stessi. Mi chiedo… il pensare che persone abbiano il potere di cambiare il proprio destino ha scapito di altre, vedi: chi nasce in un luogo diciamo denutrito malattie ecc. cosa fa la legge di attrazione? gli fornisce un bicchiere d’acqua ha scapito di un altro essere che la butta via?
    Oppure di quel finanziere che si ingrassa come un porco ha scapito di interi popoli, in quel caso per lui la legge funziona, e per gli altri come mai non funziona…ma se volete vado avanti…perche se è questa preferisco non crederci e vivere la mia vita senza ulteriori problemi di cervello …ha proposito mia moglie da quando legge quei libri si è messa in testa di vivere solo per questa legge dicendo che io sono una persona da lasciare perche sono negativo…se fa questi effetti su le persone meglio cambiare strada ..il fanatismo ..questo porta alla rovina adriano spero che mi rispondi ciao

  • Alby

    Non sono d’accordo con te…mi dispiace. Io ti dirò che ho usato la legge d’attrazione e ha funzionato per cose che ritenevo quasi impossibili, ma che ho realizzato…Il potere della visualizzazione e’ incredibile, fidati…Te lo posso garantire…Io ho visualizzato avvenimenti, fatti, circostanze, persone… che poi si sono concretizzate nella vita reale…cose incredibili , veramente…Ma la legge d’attrazione e’ composta da altre 7 leggi…(vedi Kybalion ) …Non siamo fatti solo di materia, ed i nostri pensieri sono delle frequenze che sono state scientificamente misurate ! Cmq ognuno e’ libero di credere ciò che vuole…un caro saluto!

  • Manuela

    Non so se crederci…però una cosa la so…a volte le persone hanno bisogno di quella cosa chimata Speranza…per non impazzire…per trovare una luce nel torbido buio che è la vita…
    E se la Legge di Attrazione può infondere questa speranza…lasciamola…
    Poi,nella vita,succedono cose inspiegabili.

  • Angela

    ormai la mia visione è a metà via tra quello che sostieni tu, Andrea, e quello che sostiene Rhonda Byrne. mi ci sono voluti tre libri per capirla, quella donna! quando una persona parla con termini da fanatica (dai, fai come noi! è tutto semplice!), diffido! ciò non toglie che i miracoli da lei descritti e i cambiamenti dovuti all’atteggiamento positivo sono possibili! ma, insomma, come dici tu, ci vuole buonsenso!

  • Ila

    Ciao a tutti voglio raccontarvi la mia magnifica storia! Io ho letto il libro ” energie dal cosmo ” di joseph Murphy ” e lui afferma: i tuoi desideri diventano realtà se prima li possiedi spiritualmente! Ecco cosa consigliava di fare. Scrivere i miei desideri come se li avessi già io ho scritto tre desideri: ho un nuovo posto di lavoro da fissa che mi piace molto ( lavoravo a poche ore) sono uscita dalla disoccupazione parziale ( ero in disoccupazione parziale ) ho un incontro meraviglioso con Amedeo Minghi ( non sono italiana e non avevo possibilità d andare a vederlo..) ogni giorno dovevo leggerli e concentrarmi su ogni singola frase e parola per far si che penetravano nel mio inconscio e li sentivo sempre di piu miei… Sentivo anche la vocina della sf.. Che mi diceva : ma guarda te se adesso hai queste cose ma dai..! La ignoravo semplicemente e continuavo a leggere… Mentre nella realtà di tutti i giorni che era completamente diversa non mi lasciavo mai scoraggiare dalla tristezza e cambiavo pensiero dicendomi che erano altre le cose che possedevo spiritualmente.. Non ci crederete ma quando stavo per camminare dopo lavoro verso casa e leggevo i miei desideri arrivata a casa mio padre mi disse che veniva Amedeo Minghi a cantare in un ristorante ( a pochi km da casa mia) e che se volevo mi portava a vederlo… Ebbi la gioia di stare anche con lui in camerino seduta vicino a parlargli

  • Alessandro

    funziona la legge di attrazione. Hanno spiegato bene la definizione della LOA. Ma ci sono cose molto prima da capire ed intendere per poter arrivare ad un livello di consapevolezza superiore e far si che i desideri e sogni si avverino. Semplicemente pensando chiedendo e ricevendo non funziona così.
    come ha scritto l’autore del blog l’azione è fondamentale. La classica frase che qui usiamo è “aspetti che ti cade la manna dal cielo? agisci pirla ne hai l’occasione fallo” quindi la sequenza per me è:

    1) Chiedi (voglio una donna sincera. il cervello si attiva a questa qualità e se una donna c’è l’ha si intuisce subito)
    2) Credi (Credi che al mondo esistano donne cosi, perchè se credi ci siano solo stronze anche se c’è una come la vuoi tu sempre stronza la vedi).
    3) Agisci (si presenta li d’avanti a te SAI che ha questa qualità, non aspettarti che lei venga da te e ti apra le gambe e ti dica “sposami”. Bisogna l’azione. Idem per i soldi, l’assegni inaspettati per posta sono un emerita cazzata chi ti manda gli assegni se non lavori non erediti nulla da nessuno… Al massimo sbagliano e poi l’assegno non è intestato a te o ti rintracciano e vengono a prenderselo di nuovo. Ma con le raccomandate e ormai con i contocorrenti e postepay si può solo pregare che ti facciano una ricarica :-) sempre se hai stesso codice di carta e stesso nome e cognome della persona che li riceve).
    Quindi l’azione è importate, per i soldi ti arriva un lavoro se agisci e lo prendi al volo ok ricevi i soldi.
    L’universo, Dio ci da le cose ma sta a noi poi decidere se prenderle o meno (libero arbitrio) e come un amico che ti offre una caramella, puoi dirgli “si la voglio” oppure “no non la voglio”. Se dici si lui te la da e diventa tua, se dici no lui se la riprende e una volta che se la mangia quella caramella non potrai mai più averla. Accettare con l’azione è fondamentale. Buona vita a tutti voi.

  • Mariangela

    Ciao, sto guardando The Secret per la prima volta in questo giorni, a piccole dosi per capirne bene il senso nascosto…non credo che sia “ottenere tutto senza muovere un dito”…ma è, per me, cerca di creare le condizioni necessarie per arrivare dove vuoi…l’azione è fondamentale, nessuno trova assegni nella cassetta della posta solo visualizzandoli!!;-) anche se tutti lo desideriamo! Comunque ho molto apprezzato la tua interpretazione della legge di attrazione. Lavoro per uno studio legale e, statistica alla mano, quando un cliente è sfiduciato ed è convinto che perderà una causa….perde sistematicamente!!! Quando un cliente è convinto che fare causa sia la cosa giusta…vince sempre!…io li esorto sempre tutti ad essere positivi ma a volte è difficile!!!Non so come ma accade, lo avevo notato prima di conoscere la legge di attrazione…ne ho avuto la conferma. Ora so solo che non vale la pena perdere tempo ad intristirsi e dirci che siamo sfortunati ci impedisce di gire…quindi tanto vale attivarsi ed affrontare tutto per realzzare qualunque cosa per cui valga la pena attivarsi!!!;-))

  • carla

    Sono totalmente d’accordo con quello che dice Titti. La vera difficoltà è la forma mentis che, nel mio caso, mi accompagna dall’infanzia: la sensazione di non potercela fare. Poi c’è il contesto familiare, gli altri, gli affetti, tutto ciò che lega e influenza la nostra vita e che comunque ci siamo creati con la nostra forma mentis. Ma è verissimo che quando si crede che un desiderio si avvererà, succede. L’ho sperimentato anche io e il segnale che questo avverrà è la sensazione che si prova prima: una sorta di contentezza interiore e di sicurezza, accompagnata da una certa calma molto bella. E’ vero che l’autrice del libro ha fatto tanti soldi, ma questo perchè deve preoccupare? Chi compra il libro non cerca di sicuro un romanzo.Il libro vuole comunicare qualcosa e,secondo me, lo fa splendidamente. La sensazione che ho provato mentre lo leggevo era di leggerezza, di meraviglia, di energia bella. Un’altra cosa: la legge di attrazione non è per pigri e spiego perchè. E’ molto più semplice essere pessimisti,pensare di non farcela e fermarsi, così si soffre anche meno perchè tanto…Ed è qui che sta il “fare” della legge di attrazione che richiede attivismo anche mentale, richiede energia. Cercare di capire gli altri, vedere la loro parte migliore, vedere anche la nostra parte migliore (difficile, mamma mia quanto è difficile), vedere in un evento il lato migliore, tutto questo richiede tanta energia, bisogna stare svegli, attivare la mente.
    Saluto tutti e vi ringrazio per questo scambio…positivo di idee! :))

  • angela

    ciao, sono molto interessata alla legge d’atrazzione, se tu mi dai il permesso, mi fai scrivere un articolo… su cose che ho scoperto e magari mi fai mettere il link dove ho fatto queste conoscenze…possono servire anche a te

  • Connor

    Ma veramente c’è bisogno di scrivere un libro su pensa fai etc? Ma il mondo si è’ rincoglionito di colpo? Se vuoi qualcosa pensala agisci e impegnati a 360 gradi x raggiungerla poi ci sarà’ chi riesce e chi no.. Come tutto del resto! Ma come cavolo si fa?

  • darkjoker

    ragazzi ,io dico che nel film the secret c’e tutto quello che si deve sapere per usare la legge di attrazione.poi se vogliamo trovare dei difetti per forza,allora possiamo trovarli anche sulla bibbia o addirittura su di gesu .in the secret spiega perfettamente l’azione, oppure il “fare” come dite voi. il fatto e che nel film si parla di azione inconscia e non di azione cosciente.e un po come quando ti svegli con la luna storta e ti capitano cose negative,non hai agito coscientemente per attrarre quelle cose negative ,ma le hai attratte perche l’inconscio ha dato vita a azioni negative senza accorgertene. il tuo stato d’animo in quel momento negativo da vita ad azioni negative,e di conseguenza ti ritrovi in un futuro negativo. quindi se sei in uno stato d’animo positivo le azioni conscie e sopratutte quelle inconscie saranno positve. cambia il tuo stato d’animo e di consequenza cambierai le azioni inconscie
    ,cosi senza rendertene conto cambieranno anche le tue azioni conscie.

    riguardo al fstto che la legge di attrazione sia una legge oppure no,io vi dico solo che tutti i vari buddha ,gesu ,la madonna e tanti altri ci dicono chiaramente che la legge di attrazione esiste e dobbiamo iniziare ad usarla coscientemente. questo e l’inizio di una nuova era,una era spirituale ,ed e il nostro obbiettivo. quando dico obbiettivo comune non dico che dobbiamo tutti meterci d’accordo per iniziare ad usarla ,ma deve essere un inizio e un cambiamento individuale . appena sarete cambiati individualmente , vi ritroverete come per magia in un’altro mondo dove si usa coscientemente la loa.

  • Massimo

    Ho visto il film tre giorni fa e mi fa molto piacere tutto quanto scritto da ognuno di voi e per questo ringrazio Andrea ed il suo blog. I dubbi sono tanti ma a conti fatti, anche se l’autrice si è arricchita non ci vedo niente di male, anzi. Ha portato agli occhi di tutti una legge, una formula, un atteggiamento (chiamiamola pure come vogliamo) che può solamente essere positivo. Se non funziona cosa si rischia? Al massimo non ci farà diventare ricchi o famosi ma almeno ci può dare una serenità ulteriore ed un modo diverso di vedere le cose e gli avvenimenti che ogni giorno succedono. Ritengo che l’azione sia determinante per ottenere i risultati, (non cadranno assegni nella cassetta della posta) ma tutte le altre indicazioni sono indiscutibilmente valide e concrete.
    Grazie a tutti.
    Massimo

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Massimo: ho molto apprezzato il tuo commento.
      Generalmente su The Secret si creano 2 faide: chi ci crede assolutissimamente e chi lo critica aspramente. Il tuo commento invece è molto equilibrato. Naturalmente il mio post era ironico ed intendeva stigmatizzare l’atteggiamento di certi “fan a tutti i costi”: ne trovi diversi nei commenti.

      Ciò non significa che i principi base della Legge di Attrazione non siano validi: naturalmente ognuno utilizza la propria lente per leggere la realtà.

      A presto,
      Andrea.

  • Enrico

    La MIA Legge di Attrazione:

    se vuoi ricevere DEVI DARE*

    *il SEGRETO sta nella QUALITA’ e QUANTITA’

    la qualità e quantità dipendono dall’ambiente -spazio fisico, persone- in cui siamo immersi: MERCATO

    la qualità e quantità non siamo noi a stabilirla possiamo solo scegliere di entrare in un altro mercato

    ES
    se vuoi amore devi prima dare amore
    se vuoi ricchezza devi prima donarla

  • Marcolino

    Io non ho problemi di autostima, non credo in Dio, non credo nella magia, etc. Credo nel potenziale umano e credo nel metodo scientifico. Ho letto più volte “The secret” (mi era stato consigliato in seguito ad alcune cose POSITIVE accadutemi) e devo dire che non mi è piaciuta la forma in cui è stato presentato, ma ho trovato molto interessante il contenuto. Leggendo i princìpi esposti dalla Byrne ho trovato utile il punto di vista “propositivo” riguardo i nostri pensieri. È ovvio che pensare positivo allontani lo stress e che dia anche un’immagine migliore di noi stessi (anche dal punto di vista professionale), ma d’altro canto la Byrne (come anche i suoi “maestri” e guru) NON dice che se ti metti qualche minuto al giorno a pensare a ciò che vuoi, quello ti arriva senza motivo apparente. Ciò che dice è “avere fiducia nel proprio potenziale ci spinge anche ad agire in un certo modo” è inevitabile! Non è una mera spiegazione di come funziona il processo creativo umano e nemmeno un corso per imparare a realizzare i propri desideri, ma un invito a rendersi conto che la più grande risorsa umana è il pensiero positivo e non mi vergogno a dire che ho applicato inconsciamente tale principio più volte nella mia vita, ma solo ora ho imparato a rendermene conto.

  • Marcolino

    Sappiamo tutti che filosofi, scienziati e teologi di tutto il mondo hanno sempre cercato di trovare una spiegazione del legame che tutti in qualche modo percepiamo con gli altri e con “qualcosa” che sembra essere il fondamento dell’esistenza. Io a 17 anni scrissi una relazione (di mia spontanea volontà) riguardante la vita, ed il senso di essa. La mia conclusione era stata: la vita non ha senso. Ho scoperto anni dopo che quella mia conclusione era stata la stessa di tanti di questi studiosi e non mi capacitavo di come potesse essere possibile che “l’esistenza esistesse” :-) Grazie alla mia successiva maturazione e riflessione (e grazie anche agli interrogativi della scienza moderna) ho avuto più spunti su cui lavorare e sono arrivato alla conclusione che ogni cosa è composta di qualcos’altro e che dopo l’atomo, dopo elettroni neutroni e protoni e dopo il bosone di Higgs, l’unica cosa che può essere alla base di tutto è un’energia primaria che mette davvero d’accordo tutti: il pensiero, il concetto di mente (o intelligenza) superiore. C’è chi la chiama Dio, chi la chiama Allah, chi la chiama fortuna, culo, fato, coincidenza, etc. L’unica cosa certa è che c’è qualcosa di inspiegabilmente percepibile che regola il tutto. Entrare in sintonia con questa “energia” (e qui entrano le solite meditazione, yoga, arti marziali, sport, arte, etc) è quello che riesce a connetterci realmente con la vita ed il suo flusso. Non si parla di paranormalità e nemmeno di scienza, si parla di PURA ENERGIA che lega l’intera esistenza, una sorta di Eywa di Avatar estesa in tutto l’esistente.

  • Marcolino

    Ho inoltre letto in circa 3 notti un libricino di Joe Vitale (uno dei guro di “The Secret”) intitolato “Realizza i tuoi desideri”, che riporta pari-pari un libro di Genevieve Behrend del 1929 in forma di dialogo tra lei (l’allieva) e Thomas Troward (il saggio) ispirato al tipo di scrittura di Platone (dice la Behrend) in quanto è molto più efficace e trasmette meglio i concetti. Il libro parla dei primi studi e riflessioni moderne sulla futura legge di attrazione. Troward è un grandissimo credente del cristianesimo e si rifà al concetto di mente superiore per spiegare come la totale devozione ad un’energia universale (nel suo caso: Dio) sia la chiave di volta del successo della propria vita. Intesa in senso singolare, ovviamente. Vi consiglio quello per avere una visione totale del punto di vista della Byrne, perché è inutile criticare se non si ha una visione oltre che degli scopi anche delle cause per le quali un libro viene scritto. Sottolineo tra l’altro che molti attori hollywoodiani si affida a questi concetti per realizzarsi professionalmente e personalmente. Will Smith, Tom Cruise e tanti altri… scusate la lunghezza dei commenti :-P

    • angela

      la legge dell’attrazione non è una cavolata…ovvio che se ci si limita a leggere soltanto un libro il concetto non si capisce.. bisogna leggere diversi tipi di libri per capire il vero segreto…tutto quello che bisogna fare è stare bene…è questo il segreto alla base della legge…IL BENESSERE…non si può stare male e pretendere che le cose vadano bene…bisogna avere fiducia in se stessi senza essere impazienti..è essere sicuri che quello che vogliamo possiamo ottenerlo…

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Sarebbe curioso chiedere a Rhonda Byrne come mai hai attratto questo articolo nella tua vita Angela… ;)

  • Alfa

    Agire in che senso? Io ho letto ” energie dal cosmo” di j. Murphy e lui dice che e’ il nostro dialogo interiore a rendersi visibile nella vita e la direzione corretta del nostro pensiero in contemporanea. Così secondo un suo metodo scrissi 3 desideri e gli leggevo ogni giorno considerandoli già realizzati a livello spirituale e ringraziavo l universo per tutti e 3. Tempo una settimana ho ottenuto tutto! Tutto ciò’ perché gli consideravo già miei e ho attivato così la legge di attrazione che in termine migliore sarebbe l energia del cosmo. Ho rifatto la stessa cosa ed e’ sempre funzionato! Bisogna vere FEDE come dice la Bibbia e credere di avere già . Quando si possiede a livello spirituale i semi cresceranno automaticamente anche nella nostra realtà !

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Sono molto felice per te Alfa,

      Ps. prova a chiedere all’universo se, tra una vibrazione cosmica e l’altra, riesce a darti una mano anche con la grammatica…
      “gli leggevo”, “gli consideravo”… nun se po’ sentì!!!

  • http://mlangella.com Manuela

    In un modo o nell’altro, nei commenti di tutti ci sono raccontate storie da “Legge di Attrazione”.
    Anche Andrea, proclamando la “sua” Legge, ha confermato quello che penso anch’io.
    Sono assolutamente convinta, anche per esperienza personale, che i pensieri diventano cose. Ovviamente prima di questo si deve avere fiducia, credere in se stessi e perseverare, guardare con attenzione i segnali che ci arrivano dall’esterno e avere una massiccia dose di pensiero positivo.

  • omar

    …da 10 anni a questa parte mi ero accorto grazie all’unione di filosofie e arti marziali in totale autocritica che tutto ciò che desideravo in qualche modo,anche a distanza di anni, arrivava in vari modi anche molto sottili…era tempo che non mi dedicavo alla ricerca e alla lettura di libri, eppure ancora queste cose arrivano.In questo caso una persona mi parla del libro,lo compro!,ne compro un’altro, …la cosa bella è che dopo averli letti , non mi sono meravigliato di queste lucidazioni. Anche se dietro ci sono fatturati enormi,l’importante è capire da soli che forse un tempo queste cose erano all’ordine del giorno e che solo l’uomo di questa epoca è tenuto schiavo da tante menzogne,sta a noi intuire la verità che stà nel mezzo,in ogni cosa c’è del vero,ogni persona fà parte dell’altra…giudicare non serve a niente…sentire e osservare aiuta! quindi qualcuno dice… meditate! gente,meditate!

  • Fabrizio

    Quando non conoscevo nulla di crescita personale, ridevo di gusto su The Secret proprio per la sua tremenda inaccuratezza argomentativa (e naturalmente assoluta non scientificità).
    Appena ho iniziato a girare un po’ sui siti di crescita personale, ho invece capito cosa voleva trasmettere quel libro, e sono arrivato addirittura a farmelo prestare per leggerlo.
    Vedo che non sono l’unico ad aver tratto certe conclusioni.

    • http://www.passidiluce.ch Natalie

      Non credete a the secret… niente di questo mondo vi renderá veramente sazi. Credete invece a persone illuminate o risvegliate (persone che hanno raggiunto dal 70 % in su della possibile energia sulla terra).l’ unico vostro desiderio deve essere il risveglio, sentire il divino, fare la sua volontá. La media delle persone ha solo il 20% dell’energia! E io ero a soli 35% pur lavorando su di me da tanti anni. Mi chiedevo perché. Ho seguito i consigli dei 2 risvegliati che ho conosciuto (ok.. li ho attratti con la legge dell’attrazione ma rientra nel desiderio del risveglio), ho quindi rinunciato a tutti i miei desideri e ho detto va bene dio solo il tuo strumento al 100 perché la tua volontá è in realtá anche la mia, ed ė avvenuto il risveglio anche per me. Ė quello che vi sazia, è un sentimento meraviglioso cge finalmente riempie quel vuoto. Molti lo conoscono, se raggiungono un obiettivo sono felici un momento ma poi rimane di nuovo quel vuoto e arriva gia di nuovo un altro desiderio…nella dualitá in piu ci sara sempre la contropartita al bene, che ė il male, l’altra parte della medaglia. l’illuminazione invece vi libera da questo sogno della dualitá e sarete immersi nel mare dell’amore divino. Se vi risvegliate per qualche settimana sará tutto rose e fiori, e poi scenderá minimamente e avrete modo di tornare a vedere i rimasugli di blocchi e temi non risolti. Non doveta lasciarvi prendere dalla paura, ė normale. Finché siamo sulla tera, non saremo al 100 % ma dal 70% in su vi sentirete moooooolto diversi e sarete una benedizione anche per chi vi circonda. A questo punto dovrete fare attenzione a ció che per sbaglio pensate perché si realizza molto piu in fretta. Quindi una buona idea potrebbe essere di prepararvi prima, per qualche settimana o mese. Sciogliete vecchie convinzioni e programmi dal inconscio, e sopretutto ė indispensabile il perdono, per il risveglio. Leggete testi non duali, per esempio il corso in miracoli.. ma sopratutto attiratevi un risvegliato in carne e ossa, cosí co incerete a credere che é possibile. Potete testare l’energia della persona apparentemente risvegliata con il pendolo e una scala da 0 a 100% come ho fatto io, se ve ne intendete. Un caro saluto e sono felice che hai letto fino alla fine, potresti quindi essere pronto, non sará un caso.

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Il mondo è bello perché è vario, ma in giro c’è gente davvero “bruciata”…
        Questo commento non potevo non pubblicarlo! XD

  • http://tr pietro

    vi racconto la mia storia,anni fa mi piaceva una moto di grossa cilindrata ma non avevo i soldi per comprarla e nemmeno una busta paga per prenderla a rate,avevo con me solo la foto della moto ed ogni sera la guardavo e immaginavo di guidarla la sentivo nelle mie mani solo guardandola,tutte le sere per un mese mi sono messo a guardare quella moto, passato 1 mese viene un mio amico e mi dice)mi fai compagnia mi devo comprare una moto ed io vado con lui,arrivati li vedo la moto della foto,domando quanto costa e lui dice 5.000 euro.ok dico.lui mi chiede se la voglio comprare ed io le dico che non ho soldi e nemmeno un lavoro,lui dice te la do lo stesso anche senza busta paga e senza anticipo io ho accettato e mi sono portato a casa la moto.be non ci crederete ma con quella moto ho fatto esattamente tutte le cose che avevo immaginato prima di possederla.da premettere che ancora non sapevo l’esistenza della legge d’attrazione.

  • SARA

    A PROPOSITO DI LAW OF ATTRACTION…….MI PIACE IL PUNTO “La Legge di Attrazione funziona sempre, anche quando restiamo delusi. In pratica abbiamo raccolto per quello che abbiamo seminato e per come lo abbiamo seminato”. haaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa APPLICANDOLA AL MONDO DEL LAVORO ITALIANO: Ma che sia valido per tutti o solo per categorie protette, apprendisti, iscritti alle liste di mobilità in deroga e under 35? o giovani under 24 e anziani sopra i 55? Ora è chiaro, gli over 30 senza sgravi hanno seminato male o è colpa loro, CHE SFIGATI!! Potevano nascere dopo,,,,,; gli esodati anche loro hanno seminato male, molto male, hanno sgobbato solo tutta la vita per trovarsi dei pirla al governo che hanno tolto loro i loro diritti alla pensione, ma è colpa loro, potevano nascere prima!! ( Scherziamoci su che è meglio, di puttanate se ne leggono a manetta…) Le vittime di Tzunami e tragedie, anche quelli hanno raccolto quello che hanno seminato, ma anche loro scegliere di vivere in territori pericolosi! Che gente, che scelte ….. MA LA GENTE CHE SCRIVE, PROPAGA E CREDE A STE FESSERIE IN CHE PIANETA VIVE?? DISNEYLAND, WONDERLAND, UNDERWORLD, PANDORA O SUL PIANETA DELLE SCIMMIE?? TROPPI FILM FANTASTICI?? MORK CHIAMA ORSON, RISPONDI ORSON!

    • Daniele

      “A chi ha sarà dato a chi non ha sarà tolto anche quel poco che ha”
      Gesù Cristo

      “Maestro guarda, il fico che hai maledetto sì è seccato”
      Pietro
      “Sì Pietro, se credi sul serio a quanto chiedi, ciò sarà avverato”
      Gesù Cristo

      “Maestro, perchè molta gente nasce nella povertà? Chi ha peccato per dargli loro questo dolore? Loro o i loro genitori?” (parla di reincarnazione)
      Monaco Tibetano
      ” Nessuno dei due, Sono anime reincarnate in questa situazione per sperimentare questa situazione materiale”
      Buddha

  • omar

    sara…sempre che sia il tuo vero nome ,donna o uomo ..

    tieni presente che se certe persone vittime di tzunami non hanno potuto salvarsi è anche colpa soprattutto dei governi, come anche in africa ,vengono tenuti schiavi,una specie di dittatura pulita.
    Quindi non è che loro seminano male….sono costretti!.

    La legge di attrazione la gestisce dio che è unico e lo ritrovi dentro e fuori di te in tutto cio che vedi…non c’è separazione tra noi e lui…cresciamo tramite la sua potenza che è la vita.

    Le cose piu veritiere sono sempre le piu semplici che diamo sempre per scontato,ma sono quelle che per fortuna funzionano sempre!

    Tutti i popoli pregano…non ti sei mai chiesta come può essere vero che un solo pensiero usato con sentimento anche a distanza aiuta le persone ? o sono fesserie oppure abbiamo sempre dato per scontato a questo atto.

    NON SI FINIRA MAI DI IMPARARE…ALTRIMETI NON ERAVAMO QUI A SCRIVERE

  • gianluca

    leggiti qualche libro sul karma e di chimica (cosi scopri di cosa siamo fatti)..e spegni un po la tv:-)

    • omar

      leggere è una cosa ma poi bisogna mettere in pratica , tutti sanno ma quanti lavorano su se stessi facendone buon uso , quindi la tv cosa centra!?

  • gianluca

    Si hai ragione che bisogna mettere in pratica e fare esercizi,ho scritto solo leggere perche leggendo il commento non credo abbia mai aperto un libro di quei argomenti..la tv va spenta un po perche a mio parere ci sono troppi programmi,pubblicità e tg che sono studiati per manipolare le persone..se osservi attentamente noti le frasi costruite,con l uso di PNL per esempio delle pubblicità con immagini..sparate 3/4 volte la stessa pubblicità con il volume che aumenta per attirare l attenzione..programmi sulle disgrazie che ti deprimono emotivamente..e sappiamo che le emozioni attraggono altre emozioni simili..

  • omar

    sono al corrente di queste cose da tempo ,è proprio per questo che tengo a restringere i contenuti mettendoci all’interno frasi o parole che fanno capire a chi legge il livello di consapevolezza che ho raggiunto,non tutti poi lo possono percepire anche perchè dipende dal lettore in base a come la sua mente lo interpreta.
    Le informazioni dettate dalla tv o giornali le ascolto ,colgo il grosso o meglio il fatto poi i resto di come sono andate veramente le cose chi lo sa!? come dici tu è tutto maipolato fin dalla radice dll’episodio reale.
    Potrei dire anche delle informazioni sentite dalle persone,per questo resto sempre sulle mie versioni che ho vissuto sulla mia pelle allora si! posso affermare che esse sono valide . La legge di attrazione l’avevo colta ma non sotto questo nome…erano semplicemente fatti che mi succedevano …noi siamo artefici dl nostro futuro in base a come operiamo nel presente . LA COSA STRANA è CHE LO SPAZIO TEMPO CHE GESTISCE IL TUTTO HA LE SUE LEGGI E QUINDI OGNI PENSIERO CHE NOI EMETTIAMO NE ATTIRA UN’ALTRO A CATENA ,SINTONIZZANDOCI TROPPO E A LUNGO POI GIUNGONO LE COSE COERENTI CON QUEL PENSIERO…E NON è DETTO CHE QUELLO CHE VUOI TI SI PRESENTA SUBITO,,CMQ POI LA VITA TE LO PRESENTA. TUTTI I CONTI TORNANO ,I NODI ARRIVANO AL PETTINE . Ho sempre notato che ogni cosa che no volevo poi arrivava davanti a me….quindi la spiegazione è che tutte le cose che ci infastidiscono fanno sempre parte di noi e le attiriamo pensadoci troppo…sono le nostre paure quindi quando le viviamo è meglio affrontarle che evitarle ,è un invito da parte di dio quindi della legge dell’universo a non restare fermi tra una paura e l’altra perchè al di là di questo ci stà la luce che è sempre presente in noi.

  • Paola

    Io mi sto interessando in questi giorni alla Legge di Attrazione e al pensiero positivo perchè sto cercando di uscire da una brutta situazione. Ho trovato molto interessanti i commenti su questo blog e anche gli altri articoli che vi ho trovato. Credo che proverò a leggere The Secret e soprattutto gli altri testi più scientifici consigliati. E spero un giorno di poter scrivere la mia esperienza positiva. Non male come inizio di pensiero positivo ;)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Fammi sapere Paola,
      come sottolineato in questo post: io credo nella Legge di Attrazione, ma non mi piace tutto il marketing che le è stato messo addosso.

      Andrea.

  • Valeria

    credere fortemente, desiderare con tutto se stesso – da la forza e determinazione nel raggiungere ed ottenere

  • omar

    2/3 mesi fa cercavo sia il thè rosso che una persona che poteva portarmi a casa l’aloe dal brasile o dal sud africa ….ieri sera sono andato a casa di questa persona a prendere le taleee di aloe recise di una pianta selvatica in brasile,inoltre continuandoa parlare la moglie che è brasiliana mi ha regalato gurdacaso la corteccia di thè rosso e inoltre delle foglie che fanno passare l’acido gastrico. Chi avrebbe mai pensato che questa persona ssarebbe tornata in brasile per lavoro e mi avrebbe portato cio che desideravo da tempo.Però alla fine l’opportunità di è presentata.

  • A

    bene, quindi stando a questa legge d’attrazione (che comunque non è niente di nuovo, ma già gli antichi indiani la conoscevano; ma naturalmente chi fa il furbo o pensa di esserlo naturalmente non ne parla, ma comunque) io un giorno scriverò almeno un libro che leggeranno tutti, diventerà un caso editoriale anche maggiore di questo, e nel quale spiegherò che la società fa schifo e necessita di essere ricostruita, perché il pensiero dell’uomo fa schifo, anche se capisco bene che così sembra solo mi lamenti ma non abbia soluzioni (non voglio stare qui ad argomentare naturalmente).
    bene, “speriamo”. io ci penso da molto, elaboro da molto, e magari scriverò un qualcosa di sufficientemente lungo, organico e compiuto che si venderà.
    ma al massimo mi farà guadagnare un po’ di soldi, perchè di certo il mondo peggiorerà su questa strada.

    • omar

      …hai detto bene …scrivere per profitto fa parte della politica,la politica di un mondo in continua rovina…un libro scritto con il tono del messaggio che c’è qui sopra alimenterebbe le masse alla paura e alla rabbia.Secondo me piu che pensare come va il mondo all’esterno dovresti cambiare te stesso dall’interno,trasformarti…farai da esempio tramite il libro e la gente rifletterà in risonanza le tue idee.

  • Gio

    Umile e personale parere: troppe persone che non conoscono la Scienza, la fisica in particolare, la usano in modo improprio per dimostrare cose e affermazioni, dalla legge dell’attrazione all’efficacia di alcune pseudo-diete… E funziona meglio se c’è di mezzo la Fisica Quantistica, termine che genera rispetto verso chi lo usa, anche senza cognizione di causa.

    La legge dell’attrazione, come dice giustamente Andrea, funziona eccome!
    Concentrandosi su certi aspetti della nostra vita convogliamo le nostre energie verso un obiettivo e con l’impegno, qualche risultato arriva!
    Serve anche l’impostazione romanzata di alcuni libri infatti spesso ci si avvicina a certi temi proprio in momenti difficili della propria Vita e leggere di possibilità strabilianti e risultati straordinari (senza che sulla copertina ci sia scritto Marvel) potrebbe dare la giusta motivazione ad agire.

    Alla fine di motivazione si parla, i più razionali saranno motivati da percorsi ben codificati e costituiti da una serie di step razionali, altre persone, magari più emotive, saranno maggiormente motivate da qualcosa che tocca più l’animo e i sentimenti piuttosto che la logica.
    Ed è giusto così.
    Però mi infastidisce il voler per forza dimostrare scientificamente ciò che invece può funzionare a livello emotivo perché significa imbrogliare le persone.

  • caterina

    Ciao, è interessante il dibattito..da tempo ragiono su questa cosa e cerco di lavorarci, ma vivo costantemente in un “caos razionale”,mi spiego: la realtà, la durezza e la confusione della mia realtà, il lavoro, la famiglia, i casi della vita, la ricerca dell’amore.. mi costringono spesso a riflettere su miriadi di cose diverse in momenti diversi e spesso l’unica conclusione che riesco a tirare è che occorre massima flessibilità (oltre che un minimo di disciplina e grande coerenza)! Credo che il cambiamento sia un po’ la parola d’ordine della vita.. parlando poi dei contenuti scientifici riporto solo una mia impressione: guardando i contenuti dell’universo, le teorie attuali ecc. mi sembra che comunque sempreil caos regni negli accadimenti..caos positivo e creativo..certo..quindi rifletto la mia vita un po’ in questo caos, sperando sempre certo,ma consapevole che sia difficile allineare i miei desideri a questo immenso caos esistenziale che vedo in tutti intorno a me! Grazie.

  • http://fb Nadia

    Ho letto il libro e devo contraddirti…intanto funziona, ma non è facile se non si segue attentamente tutto quello che i filosofi etc hanno detto. La legge di attrazione esiste, è il pensiero positivo che attraiamo come calamita. Tu dici che ha dimenticato il FAI, invece tu hai dimenticato una riga dove dice che le cose non arrivano aspettandole, ma devi fare qualcosa perché arrivino. Chiedi e intanto il messaggio va ascoltato, poi ognuno si mette a fare qualcosa (tipo l’esempio di quello che ha scritto un romanzo). Se non facciamo nulla, non riceviamo nulla. Dobbiamo crederci….non è una cavolata, forse sei negativo e non ti arriva il positivo.
    Ciao.

  • http://www.margheritacuneo.com Margherita

    Intorno alla legge di attrazione,vedo grandi nuvole di fumo cannaiolo e hippies seduti in cerchio tenendosi per mano, con i braccialetti macrame’, le infradito di cuoio, le sottanone e le fascette di perline intorno alla fronte! Come già ho intuito da alcuni commenti, penso che non esista un metodo valido per tutti, poiché una persona con indole razionale risponderebbe che si tratta di una ca****a pazzesca! Uno più religioso consumerebbe i grani del rosario, uno meditativo farebbe la fossa sul cuscino per sedersi in meditazione, e così via. Il pensiero non è stabile ed è suscettibile di fluttuazioni, inoltre l’umore è mutevole, per cui a mio parere diventa difficile fare affidamento su qualcosa che per sua natura non può essere un punto fermo: basta un semplice mal di testa per mettere ko tante buone intenzioni. Così credo che ognuno debba trovare il suo metodo: si comincia scegliendo ciò che davvero conta, e poi si agisce in funzione di quello, ma appunto si agisce, non ci si limita a coccolarsi nel sogno di aver raggiunto il proprio scopo sperando e visualizzando quello che, senza l’azione concreta e mirata, resta solo un bel sogno… Che rischia di perdersi tra le nuvole di fumo sopracitate. E se poi uno è un pochino pessimista, la legge di attrazione diventa una vera e propria iattura perché rischi di diventare superstizioso e di credere di poter attirare chili di s***a, mentre un’azione concreta, mirata e ragionata in base alle proprie aspirazioni da tantissima fiducia nelle proprie capacità e nei buoni risultati che seguono SEMPRE un lavoro sentito ed accurato.

  • omar

    NON è QUESTIONE DI LIBRO O CREDENZE,SI TRATTA DEL NOSTRO DNA (SCHEDA MADRE) CHE INFLUENZA L’ATTIVITà CELEBRALE CHE OSCILLA SULLA FREQUENZA DI SCHUMAN,QUANDO QUESTA VIENE ALTERATA DA SQUILIBRI ESTERNI INDOTTI DALLA MENTE RAZIONALE CONSCIA8stres emotivo ecc.),PERDIAMO LA CORRETTA PERCEZIONE di tutto cio che sta intorno a noi. Siamo anime di luce racchiuse in un corpo che oscilla a una determinata frequenza …e oguno se in stato di coerenza con se stessi,attiriamo tutto ciò che fa parte di noi.

  • Attila

    Ciao a tutti!
    Mi stavo chiedendo…. ma perché buona parte dei sostenitori di “The Secret” se la prende tanto con chi avanza semplicemente qualche dubbio al riguardo (e non tanto della legge di attrazione, quanto appunto rispetto all’approccio del libro e del film suddetti)?
    Non dovrebbero essere, queste persone, ampiamente serene e appagate dalla vita, e quindi per nulla aggressive e suscettibili?
    A tal riguardo potremmo scrivere “The Mistery”……
    E poi… quale occulto segreto si cela sotto l’evidente ignoranza in fatto di grammatica che contraddistingue molti fedelissimi di Rhonda? Certi commenti non si possono quasi leggere, e non tanto per i concetti espressi, quanto per il modo in cui ciò avviene!! ;-D
    Io ho letto il libro e pure visto il film, e francamente al tempo mi sono fatta 4 risate (ho trovato impagabili la scena del bimbo che ogni sera pensa alla bici e poi un mattino la trova sullo zerbino, davanti casa, o quella degli assegni che magicamente arrivano da non si sa chi, e giusti giusti per saldare conti altrimenti non pagabili…. no comment!).
    Le risate pero’ me le faccio solo fintanto che non penso a quelle persone che, magari in preda a grandi preoccupazioni o profondi dolori, cascano in certi imbrogli…. :-(
    La legge di attrazione secondo me e’ ben altro: non si tratta di pensiero positivo fine a stesso, ma di intenzionalità, di impegno e di attenzione verso ciò che ci circonda.
    Ho letto diverse cose interessanti al riguardo (sono curiosa!), e così facendo ho anche superato l’iniziale scetticismo maturato guardando/leggendo “The Secret”: per me la LoA
    significa avere idee chiare, entusiasmo, un giusto ottimismo e tanta voglia di fare… se invece aspettiamo passivamente che la bici, la moto, l’uomo/donna giusto/a, il lavoro perfetto e il biglietto vincente della lotteria ci piovano dal cielo per grazia ricevuta… mah, la vedo dura!
    Buona serata, ciao! :-)

    • omar

      il fatto è che questi blog nascono per informare le persone e cercare risposte….il problema che la gente non ha rispetto delle opignoni altrui ….la critica dovrebbe essere costruttiva ,invece è sempre l’incontrario…questi falsi profili che si inseriscono per commentare, celano dietro menti a mio avviso malate ,magari anche pagate per rompere le scatole. Quindi se la vita è una sola è da dementi perdere tempo a rallentare il flusso di informazioni intelligenti….sono povere persone che non hanno molto da fare nel loro tempo libero.

  • http://www.filosoficamente.net Filosoficamente

    Buonasera! Mi intrometto nella discussione perchè reputo sia veramente interessante :-) Credo che uno degli aspetti più fondamentali, e volte più sfuggenti, della legge di attrazione sia la sua “misticità quasi scientifica”.

    Se rimaniamo ancorati al nostro caro mondo fisico, ossia alla realtà che percepiamo tutti i giorni, probabilmente è molto più funzionale tradurre la legge di attrazione in un pratico piano di coaching, fissando obiettivi e le relative strategie per raggiungerli.

    Ma c’è molto di più in gioco. Sincronizzandoci con questa realtà, entriamo nelle strutture di un governo superiore, dove non è il presente a scorrere verso il futuro, ma il futuro a generarsi e scorrere verso il presente, così come la realtà virtuale di un videogioco di ruolo mostra di volta in volta l’ambiente circostante in relazione ai movimenti ed al susseguirsi delle azioni del giocatore.

    E’ come se ogni pixel della nostra vita scorresse verso il nostro presente, in un gioco che noi chiamiamo realtà, e l’universo fosse il software che ci mostra la nostra vita in base a ciò che scegliamo.

    Attraverso il libero arbitrio possiamo influenzare e modificare ciò che il software ci mostrerà. Possiamo interagire con il flusso di informazioni in ingresso verso il nostro presente e scegliere il disegno finale della realtà che vogliamo vivere.

    Utilizzare questa legge vuol semplicemente dire attingere ad un potenziale di cui siamo perfettamente dotati e diventare consapevoli della sua esistenza/potenza per utilizzarla con successo nella nostra vita di tutti i giorni.

    Buon proseguimento e complimenti davvero per questo blog, davvero ben fatto!

    Riccardo Cruciani

  • marco

    Ciao , ho letto da poco il libro e i vostri commenti , dico la mia : io penso che il focus del libro rimane pur sempre il segreto , e il segreto é che laddove ci sia un forte desisderio verso qualcosa allora , una volta pensata, è l’universo che attiva una serie di circostanze per farla avvenire , e sono pienamente d’accordo . Il segreto non è l’azione protratta, costante e cosnsitente, questo concetto è di per se implicito anche se non elencato nei tre step illustrati nel libro . per farvi un esempio , heinstein dopo aver pensato non si è messo a letto in attesa che accadesse, l’azione è implicita ; piuttosto, il libro vuole evidenziare che l’universo attiva una serie di circostanze che fanno si che ciò che tu desideri avvenga, e che implicano indubbiamente un’azione . altrimenti , chiudiamo gli occhi, pensiamo e stiamo a letto tutto il giorno . non penso che qualcosa accadrà mai .

    Personalissimo parere, ciao :)

  • gattolibero

    Bene, bene, allora io chiedo di fidanzarmi con uno dei tennisti TOP 30, ho anche in mente chi… ci credo fermamente, libero la mia immaginazione, mi faccio i film… quando si avvera? :-) Mi sembra dell’ottimo marketing come la pubblicità “immagina, puoi”. Io sono una persona con un’immaginazione fervida, avrei potuto fare la regista, ma da qui a vedere i propri film avverarsi ce ne passa. Leggevo in uno dei commenti che la legge dell’attrazione funziona per le piccole cose tipo trovare parcheggio, scusate ma sono le grandi che contano, dimostratemi come si può avverare il mio film, poi ne riparliamo…

  • omar

    non devi immaginare ….devi incamminarti sulla strada che vuoi seriamente..poi le opportunità arrivano …perchè la calamita è dentro di noi…solo se è vero quello che vogliamo lo attiriamo…si chiama RISONANZA !….QUESTO FENOMENO PROVA A STUDIARTELO…POI EVITERAI DI PERDERE TEMPO A SCRIVERE SU QUESTI BLOG

  • Denise

    Ciao a tutti, vi racconto la mia esperienza con la legge di attrazione, poi ditemi cosa ne pensate…
    Sono sempre stata una persona felice e ottimista, ho sempre tratto il massimo da ogni evento e circostanza, ero convinta che la vita fosse un barattolo di caramelle e bastasse volere fortemente una cosa, per ottenerla. E’ stato sempre così per me… fino a quando non c’e’ stato il mio sciagurato incontro con quel dannato libro! Non so cosa sia successo, avrà smosso qualche energia, mi avrà fatto saltare qualche circuito celebrale, fatto sta che da quel giorno la mia vita è cambiata, su di me si sono abbattute una serie di sciagure inimmaginabili e mi reputo fortunata adesso a distanza di tre anni di essere qui, quasi sana e salva per parlarne. Quel libro è stato per me l’equivalente di uno specchio rotto, mi ha fatto male, molto male e mi vengono i brividi se ripenso alla ciliegina sulla torta delle mie disgrazie, quando mi sono ritrovata in una stanza di ospedale, con un braccio fratturato in tre punti dopo essere stata selvaggiamente picchiata da un folle che non conoscevo e guardando sui tavolini delle mie compagne di stanza, tutte in attesa di intervento chirurgico, mi sono accorta che tutte avevano in bella mostra quel dannato libro! Non sono superstiziosa, ma sono consapevole del fatto che ha spezzato qualcosa nella mia vita!!!

    • omar

      1 su mille non ce la fà !…al 98% falso profilo per mettere confusione.
      Rispondo ora a Marco….qui sopra c’è l’esempio per il fatto che è quasi una perdita di tempo crivere su questi blog ..queste persone che entrano con critica distruttiva e non costruttiva ..mettono solo caos..se poi sotto falsi profili,si celano persone che hanno l’incarico di frenare l’evoluzione costruttiva

  • marco

    D”accordo con Omar, ma confrontarsi su un blog non è tempo perso . penso pure che mettere in discussione l’essenza di questo libro significa anche mettere in discussione la storia dell’origine del mondo , dell’universo . nel libro un capitolo in particolare fa molti riferimenti al concetto di energia , mente universale unica ecc.. Storie di origine, storie di Bibbia . il tema é complesso e più profondo onestamente . però …chissà , a volte ridimensionandomi divento scettico anche io, e se poi invece è tutto vero ?? Comunque qualcuno ha letto pure il libro meta secret ?

  • marco

    Gattolibero se il tuo sogno è quello detto , ma poi non sei interessata a intraprendere una serie di azioni che siano coerenti (sottolineato nel.libro ) col tuo desiderio puoi anche stare li a sognare . in ogni caso , io penso che del libro devi prendere i concetti come fonte di ispirazione del nuovo , mi spiego: piuttosto che sognare di stare con Rafael nadal potresti sognare di stare con un tennista di carriera , ma probabilmente devi interessarti in qualche modo a frequentare un ambiente di questo tipo , nella speranza e nella fiducia che si verrà a creare una situazione che concretizza il tuo desiderio, devi crederci . o magari devi essere in grado di parlare di tennis, per avere dei confronti significativi con i tennisti , oppure perche no , prendi il. Primo volo disponibile, vai da federer e/o nadal e vedi che succede :) magari ci ritrovate x caso a cena uno Accanto all’altro . poi ragazzi, a tutto c’è un limite , ma tutto è possibile . :)

  • gattolibero

    Ciao Marco, grazie per il confronto! Non sogno Federer o Nadal, mi accontento di un tennista fuori dalla top ten ;-) … scherzi a parte, sono in grado di parlare di tennis, gioco regolarmente ogni settimana, sono stata di recente agli Internazionali a Roma perché mi piace da matti seguire le partite dei professionisti, ma non per questo ne ho conosciuto uno. Ma se non ti rispondono neanche ai tweet!!! L’unico da cui ho avuto un barlume di considerazione è oltre la 300esima posizione, un ragazzo normale. Non basta desiderare perché qualcosa avvenga, e non basta nemmeno incamminarsi su quella strada, io mi ci sono già incamminata da un paio d’anni… Faccio un esempio più pratico e terra-terra: ho desiderato due ragazzi alla follia nella mia vita (non in contemporanea! In due momenti diversi della mia vita), uno era un mio amico, quindi ci sono uscita insieme, ci siamo frequentati parecchio…beh, non è accaduto ciò che desideravo e sono stata ben attiva! Idem con un altro che non era un mio amico, ma una persona che ho conosciuto per via della sua professione (medico), nada de nada….ed anche qui non mi sono limitata a sognare, parliamo di persone abitanti nella mia stessa città. Penso che tanti altri possono raccontare storie simili, in campo sentimentale la legge dell’attrazione non funziona (che beffa!), negli altri campi non saprei dire, ma sono un po’ scettica.

    • marco

      Non che io sia uno sfegatato sostenitore che la legge di attrazione funzioni al 100%, ma leggendo entrambi i tuoi commenti ho notato che è come se desiderasse di avereuna cosa nel breve periodo e, non avuta questa, ci hai già perso le speranze ; a mio avviso hai già violato il “crederci” nella cosa che desideri .. Poi ho notato pure che usi molto il “non”..e il libro non fa altro che ripetere che laddove cominci con un pensiero “non…” devi subito cambiare pensiero , non fai altro che attrarre situazioni opposte a quelle che desideri . abbi fede, anzi non pensarci che è meglio . pensaci una volta, esprimi questo desiderio e CREDI . chissà spero che un giorno mi riscriverai .
      P.s : dal mio commento sembra che io con la legge do attrazione abbia realizzato tutti i miei desideri . invece no :’D sono anche io tutt’ora scettico … Però ti faccio un esempio terra terra: non conoscevo 2 anni fa la legge di attrazione l’ho conosciuta da due GG a questa parte..eppure ci sono circostanze che ho giustificato con questa legge . Non so neanche io se avere fede o essere scettico , sono al 50-50 . però. Dai tuoi commenti ho visto negatività e allora tu forse sei nella strada opposta alla legge. È difficilissimo pensare come scritto nellibro , devi avere un mindset e una forza di fede incredibile . credo.che esistano delle discipline di meditazione per sviluppare queste capacità .. Forse comincio a capire che la meditazione ha un suo perché ;D .

    • omar

      certo che non avete capito una mazza!! sulla funzionalità di questa legge….. il nostro pensiero se coerente con noi stessi ci mette in risonzanza con tutto cio che fluttua come una radio che riceve…quindi può arrivarti di tutto ..bello e brutto…sveglia ragazzi!!!!

  • marco

    Non che io sia uno sfegatato sostenitore che la legge di attrazione funzioni al 100%, ma leggendo entrambi i tuoi commenti ho notato che è come se desiderasse di avereuna cosa nel breve periodo e, non avuta questa, ci hai già perso le speranze ; a mio avviso hai già violato il “crederci” nella cosa che desideri .. Poi ho notato pure che usi molto il “non”..e il libro non fa altro che ripetere che laddove cominci con un pensiero “non…” devi subito cambiare pensiero , non fai altro che attrarre situazioni opposte a quelle che desideri . abbi fede, anzi non pensarci che è meglio . pensaci una volta, esprimi questo desiderio e CREDI . chissà spero che un giorno mi riscriverai .
    P.s : dal mio commento sembra che io con la legge do attrazione abbia realizzato tutti i miei desideri . invece no :’D sono anche io tutt’ora scettico … Però ti faccio un esempio terra terra: non conoscevo 2 anni fa la legge di attrazione l’ho conosciuta da due GG a questa parte..eppure ci sono circostanze che ho giustificato con questa legge . Non so neanche io se avere fede o essere scettico , sono al 50-50 . però. Dai tuoi commenti ho visto negatività e allora tu forse sei nella strada opposta alla legge. È difficilissimo pensare come scritto nellibro , devi avere un mindset e una forza di fede incredibile . credo.che esistano delle discipline di meditazione per sviluppare queste capacità .. Forse comincio a capire che la meditazione ha un suo perché ;D .

  • marco

    Ho dimenticato di farti l’esempio :D
    Oggi sono stato alle cave di Michelangelo a Carrara , e il padrone Di una cava ci ha fatto da Cicerone . ci ha raccontato tutta la sua storia , di quando a 12 anni ha deciso di andare a fare il cavatore perche mosso dal desiderio di lavorare con la natura . comprava giornalmente un filoncino di pane e faceva tantissima strada a piedi per raggiungere la cava, non raggiungibile con i mezzi . ha fatto qualsiasi tipo di lavoro nella cava , tantissimi sacrifici di lavoro , nessuna festività . oggi ha investito in una cava , ne è padrone, ha 50 operai sotto, la cava gli rende 15 mln di euro . se parli con lui è una persona che ha un cuore grandissimo , ti parla innamoratodel suo lavoro , con gli occhi che scintillano , ti racconta tutto con entusiasmo come se ti dovesse vendere qualcosa , eppure sapeva che non poteva venderci niente eravamo li in gita , non eravamo degli sceicchi interessati a comprare quantali di marmo . ha le mani tozze come quelle di un muratore , a testimonianza dei sacrifici. Viaggia in Tailandia, Cina, ovunque.. A sue spese per andare a vedere se qualcuno ha il marmo bianco come il suo ..e nessuno ce l’ha perche altrimenti dovrebbe vendere il suo impero . ci disse …ragazzi tornate, tornate quando volete le porte sono aperte . ci ha regalato 3 statue di marmo da arredamento . aveva 12 anni , ora ne ha 61, lui ha creduto , e oggi ha un jmpero . lui ha dato amore, e ha ricevuto amore dall’universo . mi sono quasi detto .. Lui conosce il segreto

    • Isabella biava

      mi e’ venuta la pelle d’oca a leggere questo racconto…

  • nives

    io non so se si chiama legge d’attrazione , ma credo che ad attrarre le cose che desideriamo avere nella nostra vita sia la nostra predisposizione ad accoglierle. quando iniziamo a darci il permesso di realizzare i nostri sogni ci disponiamo nello stato d’animo giusto per accogliere i doni che la vita ha da offrirci. così troviamo la persona giusta al momento giusto, l’occasione che stavamo cercando quasi per caso. in realtà siamo più attenti a ciò che cattura la nostra attenzione e di conseguenza notiamo cose a cui prima non facevamo caso. io credo nella legge d’attrazione ma prima ancora credo che per poter realizzare i propri obiettivi occorra credere in se stessi e nelle proprie capacità di realizzarli. così le nostre ambizioni possono diventare profezie che si autorealizzano.

    • Pier Paolo

      Non poteva essere espresso in maniera più chiara e semplice. Sono perfettamente d’accordo con te e complimenti per la maniera in cui l’hai spiegato! ;-)

  • Arch. Giuseppe Barra

    ” I PENSIERI SONO COSE ” è un principio introdotto da Napoleon Hill nel suo ” Pensa e Arricchisci te stesso ” che è tutta altra cosa della favoletta per bambini di the secret. Comprendeva comunque l’azione ed al saper cogliere le occasioni ed a fissarsi degli obbiettivi.
    Se non pago le tasse, non è per la legge di attrazione che mi arriva la cartella esattoriale ma perché non le ho pagate.
    Per quanto ne possano sapere, credo che esista questa legge di attrazione, ovviamente non quella del film, ma li si va a finire in argomenti trattati da persone autorevolissime tipo tematiche di fisica quantistica e materie simili.

    Il Libro è una grande strategia di marketing che ha fatto leva su un qualcosa che accomuna molte persone. Ovvero, essendo le persone molto pigre e frustrate, quella di poter ottenere quello che vogliono solamente pensarlo dimenticandosi la cosa più importante: l’Azione !

  • giovanna

    Ho bisogno di aiuto ! Grazie attendo una vostra risposta

  • Danilo

    Ciao Andrea , ma chi soffre di anoressia praticamente si vede grassa/o e quindi non mangia per dimagrire , diventando praticamente pelle e ossa . Per la legge di attrazione gli anoressici non dovrebbero diventare grassi , perchè effettivamente si vedono così?

  • adriano

    In effetti Andrea, è proprio come dici tu. Il Segreto è una cavolata. Ho imparato che nessuno di questi libri, corsi, convention, portano al successo. Ci vuole ben altro. Ci vuole fatica, sudore, determinazione, grinta. E molte di queste caratteristiche sono insite nel dna di ognuno di noi. Potrei farti 1000 esempi. Ad esempio, a mio fratello potresti fare anche la rigenerazione delle cellule celebrali ma lui non dedicherebbe un solo minuto allo studio. Io, viceversa, sono più disposto allo studio: eppure, se mi chiedi di stare più di 40 minuti sui libri vado in agitazione. Tant’è che mi sono fatto condizionare da una di quelle soluzioni geniali che promettono allo studente di schizzare a 1000 con gli esami, invece scopri l’ennesima bufala. Sm2, ne hai sentito parlare???

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Adriano,
      grazie del feedback. Posso chiederti qualche precisazione in più: cosa non ha funzionato per te?
      Dal tuo commento si percepisce immediatamente qual è il tuo stile di apprendimento naturale: sarei curioso di sapere quali strategie hai applicato del manuale. Certo però che se non riesci a studiare per più di 40 minuti, io miracoli non ne faccio… assumersi qualche responsabilità ogni tanto, no, vero?

      Io me le sono sempre assunte nei confronti dei 5.378 studenti che finora hanno utilizzato Sm2: ti ricordo infatti che i miei manuali sono coperti da garanzia. Se non sei stato in grado di applicarne le strategie puoi tranquillamente avere i tuoi soldi indietro.

      Comunque, ho verificato e non mi risultano acquisti con il tuo indirizzo, mi dovresti innanzitutto fornire l’email con cui hai effettuato il pagamento.

      Andrea.

  • Kristina

    Funziona e come funziona…alla grande..per me è un stile di vita.pratico yoga da diverse anni..E di conseguenza lo conosco. I desideri di tutti gli esseri umani sono diversi come essi sono.e li il secreto. Ogni uno desidera cose simili ma diversi sui tempi modi quantità qualità sentimenti tutto insomma non coincide mai in seconda persona.io ho tutto quello che voglio

  • xyz

    the secret ho letto il libro (parecchie volte) e ho visto il dvd (miliardi di volte), ho iniziato…cosi per gioco…con delle microscopiche situazioni, che so, gustare un jinseng, scambiare due parole con qualche ragazza che non riesco nemmeno a fargli un piccolo sorriso, prendere un libro dalla biblioteca.
    cose cosi.
    tuttora mi sta passando in testa una mostra che vorrei visitare, e di sicuro la visiterò, il prima possibile.
    questo,…come lo definiscono..segreto….va messo “in funzione”…a livello individuale, secondo me, non collettivo.
    ho la vaga impressione che sia il libro che il dvd voi tutti lo abbiate letto o metà o una volta sola e basta, cosi come il dvd.
    provate a leggerlo più volte e a vedere il filmato più volte, ma per favore sperimentatelo singolarmente, finora mi ha dato parecchie soddisfazioni.
    stavo scordando di dire che il libro e dvd li ho notati in biblioteca cosi casualmente, non li ho comprati.
    francamente se alcuni di voi tendono a ribadire che è una religione, loro stessi sono credenti, quindi avranno sempre quel chiodo fisso della parola religione.
    sono ateo nel dna, voglio avere la mente libera da diciture che non coincidono con la realtà vera e propria che stiamo vivendo.
    ma questo…segreto..o legge di attrazione come volete chiamarla..in alcuni casi funziona, certo non tutti i giorni, tutte le ore, tutti i minuti e secondi altrimenti ci si rincoglionisce.
    ma seguendo sia il dvd che il libro, qualche volta ha funzionato.
    basta non esagerare come qualcuno di voi ha fatto intendere (soldi).
    e comunque lo dice chiaramente che basta una piccola azione per cambiare il verso quotidiano, ed è vero.
    vi faccio un esempio semplicissimo: provate a sedervi in metropolitana, ad una fermata entra un signore anziano, basta che voi gli offrite il vostro posto dove siete seduti, un gesto cosi, e poi ne riparliamo gli effetti che hanno all’inizio in voi stessi, e poi col tempo, ne vengono di situazioni positive, mi è capitato non una volta ma molte volte, il risultato e fenomenale.
    non è religione ciò che avevo fatto in questa mia azione, ma un minimo di buonsenso ci deve essere.
    francamente credo che voi in questo istante state pensando alla valanga di denaro che vorreste avere in banca; va bene, ogni tanto anch’io mi dibatto su questo pensiero, ma dura poco, perché preferisco provare emozioni, guardando gli occhi, lo sguardo di una ragazza, un quadro, una scultura, una musica, ognuno ha i suoi difetti, ma se volete fare soldi, quali sono le vostre azioni?
    francamente dopo 20 anni di teatro alle spalle, vorrei ritornare a farlo, ma facendolo in maniera per sopravvivere;
    e lo dico sinceramente non mi frega diventare ricco, purchè eseguo ciò che mi piace fare per il pubblico, il resto vien da sé.
    è un po’ scontato, ma alla base di tutto la mia azione è provare, recitare, provare, recitare, alla fine qualche dindaro salta fuori.
    se poi la sorte mi premierà chissà potrò diventare…ricco.
    una domadina ve la vorrei porre:
    CHE COSA E’ PER VOI LA RICCHEZZA?
    ora devo andare…..ho appena vinto 5 milioni di euro al grattalo e vinci.
    ciao.
    :D :D :D

  • Vito

    Ho visto il film qualche mese fa, ho creato un audio e l’ ho sentivo mentre correvo, sicuramente e stimolante e personalmente a parte the secret ho sempre pensato che i pensieri abbiano un loro potere. Detto ciò, tornando sul discorso soldi che è sicuramente quello che attrae di più, sono convinto che la ricchezza considerata da tutti i punti di vista, sia una conseguenza di come di poni tu nei confronti della vita tutti i giorni. In conclusione ben venga The Secret se ti da un LA e ben venga efficacemente.com che altrettanto e non meno da forza e motivazione a chi magari come me ogni tanto si distrae dal raggiungimenti di quegli scopi che ti possono cambiare la vita. Grazie Andrea per la tua opera.

    Ciao. Vito

  • Rubyna

    Scusami Andrea, ma se io voglio vincere alla lotteria, mi sembra ovvio che devo comprare il biglietto.
    Secondo me il dvd “The Secret” è stato fatto molto bene.
    Saluti
    Roberta

  • Gabri Barbieri

    Salve a tutti :) Sono entrato in questo articolo da un link mentre leggevo la guida Studia meno Studia meglio, di cui ti ringrazio enormemente Andrea !
    Credo che il motivo che mi abbia portato a comprare la guida, (oltre a migliorare l’organizzazione di studio) sia proprio attinente con questa discussione :
    la ricerca di un equilibrio in me stesso fra il credere e l’agire. Ho letto The Secret anch’io, sono un appassionato di fisica quantistica e ho la casa piena di libri di crescita personale. Tuttavia la questione credo sia tutta legata a quanto merito attribuiamo nel rendere concreto un obiettivo, un desiderio, al semplice (che poi mica è tanto semplice, è lì l’inghippo e anche la parzialità di un testo come the Secret) fatto di crederci. Cosa significa veramente crederci ? Non nego il valore dell’azione, anzi lo inseguo : questo è quello che intendevo quando ho detto che sono alla ricerca (e la guida di Andrea ne è un esempio) di un testo equilibrato fra il credere e l’agire, ma, (e qui c’è il succo del mio intervento) ritengo che quando entriamo in una dimensione di pace, fiducia in noi stessi, ascolto verso quello che vogliamo, insomma di amore, diventiamo anche più ispirati ad agire e il successo delle nostre AZIONI (non si deve rimanere lì fermi ad aspettare, ed è qui l’ambiguità di the Secret, che suscita forti reazioni in chi crede nell’assoluto primato dell’azione per avere successo) è una naturale conseguenza dell’aver agito essendo in questo stato… Un po’ lo stessa cosa del processo di assimilazione-memorizzazione : quanto diventi bravo ad assimilare è naturale che tu abbia successo nel ricordare ;)
    Insomma puoi essere bravissimo ad elaborare un business plan ma il motivo per cui funziona è proprio quella condizione che tu (dico tu, ma non so se sono stati in più di uno a scrivere questo articolo) hai definito come necessaria : credere. D’altronde lo hai detto tu stesso che certi stratagemmi (azioni) non funzioneranno se non credi che possano farlo…e la legge d’attrazione è tutta lì: ti dice di entrare in corrispondenza con la vibrazione (dovrebbe essere riscattato questo termine, perché fa subito balenare l’idea di qualcosa di lontano da noi esseri concreti, quando esistono non più religioni o filosofie, ma scienze come la fisica quantistica che ti dimostrano come la realtà è formata da onde di probabilità, chiamiamole così se non le vogliamo chiamare vibrazioni, e che basta osservare, focalizzarsi su una di queste e questa diventerà la tua realtà) della realtà che desideri. Ti dice di essere quella vibrazione, e quando lo sei tutte le azioni del mondo funzioneranno, quando non lo sei, per mille motivi, (spesso paure auto-limitanti) anche l’azione più banale presenterà delle difficoltà…
    Riassunto : Bisogna fare, perché dal nulla non nasce niente, ma ciò che conta veramente, ciò che ti crea l’occasione inaspettata (che ovviamente sarai pronto a cogliere e quindi agirai) è lo stato d’animo giusto ;)

  • Fabio Nida

    a chi dice che la crescita personale sia una minchiata
    allora tutti quelli che vanno dagli psichiatri, come ci vado io, sono minchioni? Bah
    ma vi autoosservate quando scrivete queste cose?

  • Bruce Lee

    Personalmente penso che la legge di Attrazione funziona. E’ vero che il passo “agisci”, non compare esplicitamente nel video (ho visto solo il documentario). Ma, è che una semplice giocata al superenalotto non è un modo di aggire? Perchè se ho fiducia, l’Universo dovrebbe rispondere. Ma… ti racconto, come nel docmentario, ciò che è accaduto ad un uomo che abita vicino a casa mia, vincitore del Superenalotto (cinque numeri beccati), chi adesso sta benissimo. Questo signore era da tempo che giocava e niente, sempre la stessa combinazione, come faccio io, come fanno tanti. Lui aveva dei problemi economici, ed era da tempo che soffriva per un discorso relativo alla sua pensione, che non si correspondeva con la quantità da lui meritata durante tutta una vita di lavoro. Un giorno ha vinto la sua causa, e solo da allora ha iniziato ad vivere più tranquillo, visto che alla fine era riuscito ad ottenere la pensione giusta. E solo ALLORA, quando si era rilassato, solo ALLORA, che non doveva pensare ai soldi, solo ALLORA ha vinto il Win For Life. Lui non ha fatto niente, ha solo tranquillizato la sua mente e continuato a chiedere con fede, e a giocare con fede. E l’Universo ha risposto, in questo senso. Se la vincita non arriva, non è colpa del’Universo… è colpa nostra. Non occorre giocare disperati perchè abbiamo chiesto questo o quello. Occorre giocare convinti e tranquilli. Parlo del gioco, perchè è questo anche un modo di aggire, certo sarebbe il più pigro dei modi di aggire, ma non per questo smette di essere un modo. Ogni volta che qualcuno vince, è sempre il solito vecchio benestante… che ormai sta bene. Chiedetevi solo per chè. La legge di attrazione funziona sempre. I ricchi e benestanti diventano più ricchi e benestanti, ed i poveri diventano sempre più poveri. La risposta è semplice e la sapete ormai: Se solo pensi a debiti, debiti riceverai. Se giocchi disperato, disperato resterai. Se giocchi convinto e spensierato, spensierato resterai. Mi fermo qui… chi abbia le capacità di capire, capisca. Jesù ha detto qualcosa venti secoli fa che nessun cattolico ha mai capito e nemmeno letto (visto che in chiesa, oltre a non leggere mai le sacre scritture si ripettono solo i soliti versetti comodi): “Fede è la certezza di ciò che si attende, fede è la convinzione in ciò che non si vede”.

    Aggiungo un paio di essempi semplici che ci capitano di continuo e non gli vediamo: Ogni volta che uno cerca lavoro e non compare, nessuno ti chiama per offrirti un posto. Dal momento in cui trovi un posto di lavoro, solo allora che sei tranquillo ti chiamano una dopo l’altra tutte le agenzie del cavolo dove hai lasciato il CV per tanto tempo. Con le donne è lo stesso: Mentre sei da solo nessuna ti guarda, ma dal momento in cui sei tranquillo perchè hai finalmente trovato una compagna, allora e solo allora iniziano tutte a fare le gattine con te (eppure non sanno che una compagna ce l’hai già). Sembrerà una cavolata, ragazzi, ma la legge di Attrazione funziona, è solo che noi non sappiamo controllare ne le emozioni (cosa che rovina tutto), ne tanto meno il pensiero. Questo va detto.

    • Roberto Cisternino

      Come mai allora tu non hai già vinto alla lotteria? Non è che ogni settimana mi giochi i numeri da disperato? No, perché se è così, disperato resterai…

      • Bruce Lee

        Roberto Cisternino… il disperato sei tu, credo. Sei sicuro che la persona di chi parlo, colui che ha vinto, è proprio un’altra persona e non chi ha scritto queste righe???

        Ti lascio nel dubbio.

      • Roberto Cisternino

        OK, OK, sono stato un po’ rude. E’ solo che quando sento parlare di legge dell’attrazione mi sembra quasi di sentir parlare uno di scientology o cose di quel tipo. Il problema è che sono peggio di san Tommaso: sono troppo affezionato al metodo scientifico. Se una cosa non è dimostrabile scientificamente allora la escludo a priori. Qualche anno fa rimasi affascianto dal mondo del self-help, però adesso ne sono un po’ spaventato. Nel senso che è un mondo autoreferenziale e quindi non è scientifico. Tutti hanno una formula magica da venderti, alcuni addirittura brevettata, ma non ha validità scientifica. Un esempio? La PNL. Quanti sono i coach in Italia e nel mondo che insegnano la PNL? Tantissimi, eppure non è scientificamente provata la sua efficacia. Anzi, diversi pubblicazioni scientifiche sono concordi sulla sua inefficiacia (fonte: Witkowski, T., (2012) A Review of Research Findings on Neuro-Linguistic Programming. The Scientific Review of Mental Health Practice, 9(1), s.29-40.). In giro ci sono tanti ciarlatani, e basta guardare “Le Iene”, “Striscia la notizia”, ecc. per rendersene conto. Ciao.

      • Bruce Lee

        Roberto, ogni uno deve trovare la sua “formula magica”. Non posso raccontarti tutta la mia vita, ma posso dirti, senza metodo scientifico, che quando sono stato convinto di farcela così è successo proprio. Le volte che il minimo dubbio ha oscurato la mia visione di ciò che volevo, niente ho ottenuto. Pensa che non tutto puo essere dimostrato scientificamente. Ecco che gli scenziati davanti alla Fisica Quantistica hanno capito che non tutto si può capire ne dimostrare. Il solo fatto che la luce si comporti come onda e come particella non è stato mai spiegato, eppure si sa che è così. Non porti tante domande e pensa solo ad una formula magica che io, en non solo io, chiamo “la chiave che apre tutte le porte”, e cio è: SMETTILA DI CRITICARE, o meglio SDC. Fidati, e non parlo a te nel personale, credimi. Prova solo a passare tre giorni senza fare nessuna critica a nessuno, a niente, senza lamentari di niente. Prova a trovare in ogni singola cazzata un motivo per stare bene. Basta provarci. E’ solo quel benessere, insignificante all’inizio, il primo magneto nella lunga catena che porterà verso di te, uno dopo l’altro, motivi che ti faranno stare bene (soldi compressi). Come si spiega? lascia perdere… Sarebbe come cercare di riempire un bichierino con tutta l’acqua degli oceani. Non tutto si può spiegare. Le formiche non sanno cosa sia un’essere umano. Credo che per loro esista qualcosa al di sopra perchè ogni tanto qualcuna si trova un’altra “collega” fatta a pezzi da una scarpa umana. Come potresti spiegare ad una formica cosa sia un essere umano??? Altrettanto come potrebbe un essere umano capire cosa ci sia dietro le quinte dell’esistenza umana stessa??? Stammi bene, di cuore.

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide