EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

25.337 Iscritti
Iscriviti! Riceverai i nuovi post e le Pillole di Efficacia
Subito in regalo per te gli estratti delle mie Guide

Come piacere agli altri: 6 consigli (parte 2)

13 novembre 2008 Home » Relazioni 19 commenti

Come piacere agli altri: 6 semplici modi per imparare ad instaurare relazioni sincere, piacere alla gente e farsela amica.

Nell’articolo precedente ti ho parlato di 3 consigli descritti da Dale Carnegie nel suo best-seller “Come trattare gli altri e farseli amici“. Ecco gli altri 3 atteggiamenti vincenti che ti permetteranno di conquistare il cuore della gente.

4. Impara ad essere un buon ascoltatore

Ti è mai capitato di essere nel mezzo di una discussione e di cercare continuamente di controbattere, dimenticandoti completamente di ascoltare il tuo interlocutore? A me è capitato spesso ed ogni volta la conversazione si è dimostrata deludente.

Al contrario, le volte in cui ho cercato di ascoltare con sincero interesse le posizioni dell’altra persona, di confrontarmi su fatti concreti e non su posizioni pregiudiziali, ho ottenuto due risultati immediati:

  • Una soluzione condivisa migliore di quelle iniziali.
  • Il rispetto della persona con cui stavo conversando.

Provare ad ascoltare realmente cosa hanno da dire gli altri è una forma di attenzione molto efficace ed apprezzata.

Non ti sorprenderà sapere che spesso le persone con cui stai parlando sono molto attente ai propri problemi e molto poco a quelli del resto del mondo. Tieni a mente che nella maggior parte dei casi per il tuo interlocutore è più importante il suo mal di denti piuttosto che la povertà in Africa.

Se vuoi diventare un buon conversatore, se vuoi riuscire a convincere gli altri della validità delle tue idee, se vuoi far appassionare gli altri alle tue cause, devi prima di tutto imparare ad essere un buon ascoltatore. Ecco 3 modi per migliorare le tue capacità di ascolto:

  • Dimostrati sinceramente interessato a quello di cui parlano gli altri.
  • Fai domande per comprendere meglio la posizione del tuo interlocutore invece di precipitarti a controbattere.
  • Incoraggia la gente a parlare di se stessa e dei suoi successi.

5. Parla di quello che interessa agli altri

Ognuno di noi ha i propri interessi: c’è chi ha seguito con fervore le ultime elezioni U.S.A. vinte da Barack Obama e chi si è appassionato per la partita di Champions League. Quando qualcuno inizia a parlare delle nostre passioni, lo prendiamo subito in simpatia ed instauriamo immediatamente un canale diretto. La strada maestra per arrivare al cuore di una persona è quella di parlare delle cose che più la interessano.

Impara a parlare di quello che interessa agli altri. Quando conosci una nuova persona, cerca di scoprire le sue passioni e confrontati su questi argomenti. Se dimostrerai di essere interessato sinceramente alle passioni degli altri, gli altri saranno maggiormente disposti a conoscerti, a capire quali sono i tuoi interessi e le tue passioni.

6. Fai in modo che gli altri si sentano importanti

Secondo William James il più grande desiderio della natura umana è quello di venire apprezzati. Come non dare ragione a James: consciamente o inconsciamente cerchiamo sempre l’approvazione sincera di coloro con i quali veniamo in contatto. Vogliamo sentirci importanti per quello che siamo e quello che facciamo.

Dovremmo approfittare della possibilità di far sentire gli altri importanti ogni volta che ne abbiamo occasione. Ma è necessario farlo con attenzione: la falsa adulazione è un’arma pericolosissima.

Impara ad utilizzare semplici frasi come: “scusi il disturbo”, “vorrebbe essere così gentile…”,per favore”, “grazie” per far sentire gli altri importanti ogni volta che ti rivolgi a loro; ed ogni volta che pensi che un’altra persona meriti un apprezzamento, non trattenerti, complimentati con lei.

La sincera lode che viene dal cuore ha un potere immenso.

Impara a far sentire importanti le persone con cui lavori e non solo avrai la loro completa collaborazione ma faranno di tutto per dimostrarti che quell’ammirazione è meritata ed ha fondamenta solide.

Spero che tu abbia trovato interessanti queste piccole perle di Dale Carnegie: rileggo spesso quel libro che ricevetti al termine del mio stage aziendale ed ogni volta che ricordo di applicare uno dei tanti consigli descritti, mi sorprendo dei risultati che permettono di ottenere.

Foto di 8#X

Problemi con gli Esami?

Non perdere neanche un articolo. Iscriviti alla Newsletter!

Già 25.337 iscritti
Sarai dei nostri?

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

19 Commenti. Lascia un Commento!

  1. Avatar di Mary
    Mary ha detto:

    punto 4: lo applico poco, ma mi devo impegnare di più.
    punto 5: “ganzissimo”! questo non lo sapevo, mi mancava, vedrò di attuarlo subito.
    punto 6: lo adotto ogni secondo della mia vita, mi viene spontaneo.
    Ciao e grazie tanto!

    Rispondi
  2. Avatar di Andrea
    ha detto:

    Sono consigli di buon senso Mary, ma spesso ce ne dimentichiamo: ricordarcene può permetterci di relazionarci con gli altri in modo straordinario.

    Rispondi
  3. Avatar di Rosalba
    Rosalba ha detto:

    ciao Andrea, ho letto il commento positivo riguardo al libro che hai letto di Dalie Carnegie. Sono curiosa di leggerlo.
    E’ proprio vero che non sempre siamo in grado di ascoltare e poi ci arrabbiamo quando gli altri non lo fanno con noi. Una cosa che mi urta è quando mi pongono una domanda, si ascolta mezza risposta e ci si distrae a fare altre cose…e magari si richiede la domanda perchè non si è capita la risposta….(e non parlo di distrazioni di bambini).
    In questo caso ci si sente davvero poco considerati.
    Notte, Rosi

    Rispondi
    • Avatar di Andrea
      ha detto:

      Ciao Rosi,
      bentornata.

      L’ascolto è un’opportunità incredibile. E te lo dice uno che ci si deve impegnare per ascoltare! ;-)

      Rispondi
  4. Avatar di Manuel
    Manuel ha detto:

    Ciao Andrea, molto bello l’articolo (1 & 2).
    Son tutti consigli validissimi anche se , a mio parere, bisogna stare attenti perchè la cosa principale è quella di essere se stessi, non cercare di essere qualcun’altro per piacere a quella persona.
    Te lo dico perchè anni fa io mi atteggiavo + o – in questo modo e mi davano di scarsa personalità e c’era qualcuno che preferiva una persona che fosse più persona.
    Adesso, col tempo, sono cambiato e sono più me stesso e i risultati sono nettamente migliori.
    Quindi, io dico che tutte le cose sincere e natruali sono le migliori ricordandosi di essere sempre se stessi.
    Grazie mille,
    Manuel :)

    Rispondi
  5. Avatar di Andrea
    ha detto:

    Ciao Manuel,
    grazie per il commento.

    Spesso viene rivolta questa critica a cerchi consigli sul come migliorare le relazioni interpersonali. Tuttavia credo che ascoltare di più gli altri o farli sentire importanti non significa negare se stessi o la propria personalità. Al contrario: concentrarsi un po’ più sugli altri e un po’ meno su noi stessi credo sia un’importante segno di maturazione caratteriale.

    A presto,
    Andrea.

    Rispondi
  6. Mostra altri commenti

Lascia un Commento!

Commenta con il tuo profilo Facebook!

Iscriviti! Riceverai i nuovi post e le Pillole di Efficacia
Subito in regalo per te gli estratti delle mie Guide