EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

44.309
Iscritti
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

7 modi per rendere le tue ferie straordinarie

30 luglio 2009 Home » Crescita Personale 14 commenti

Le vacanze sono un ottimo periodo per ritrovare la giusta carica, ma anche per rendere reali i tuoi sogni nel cassetto. Ecco 7 modi per rendere il tuo periodo di ferie straordinario.

ferie

“Allontanarsi dal proprio ambiente di lavoro è, in un certo qual senso, allontanarsi da se stessi; e questo è il principale vantaggio di viaggiare e cambiare.”

Charles Horton Cooley.

Ci sono 2 giorni durante l’anno che hanno un carica speciale: il primo gennaio ed il primo giorno di ferie.

Staccare dal lavoro, cambiare ambiente, e modificare i nostri ritmi ci da la possibilità di rendere reali quei cambiamenti che da troppo tempo continuiamo a rimandare.

Ricaricarsi non per forza significa grattarsi la pancia dalla mattina alla sera: l’ozio è una componente essenziale della nostra vita, ma ci sono altri 7 modi per ritrovare la giusta carica ed investire al meglio il periodo di ferie:

  1. Torna a fare sport. La stagione estiva è il periodo migliore per tornare in forma ed instaurare l’abitudine dello sport nella tua vita. Se hai accampato scuse per tutto l’anno, le ferie sono il momento giusto per un po’ di fitness. Ritrova la motivazione e rimettiti in movimento.
  2. Torna a leggere. Allenare la mente è importante quanto allenare il proprio fisico. Approfitta delle ferie per leggere quei libri che hanno accumulato polvere per tutto l’anno. Sei alla ricerca di qualche testo stimolante? Prova con i miei 5 libri di crescita personale preferiti.
  3. Riscopri un hobby. Dedicare ogni giorno un po’ di tempo ad una nostra passione è uno dei migliori metodi di crescita personale. Un hobby ti permette di esprimere il tuo spirito creativo ed è un ottimo rimedio contro lo stress. E poi chissà, se saprai dedicarci abbastanza tempo ed energia, magari la tua passione potrebbe trasformarsi anche in un sistema per fare soldi. Vuoi qualche idea per i tuo nuovo hobby? Ecco 10 ottimi hobbies per liberarsi dallo stress.
  4. Realizza un sogno nel cassetto. Durante l’anno non facciamo altro che lamentarci di non aver tempo per le nostre passioni. Il troppo lavoro e gli impegni della vita quotidiana ci tolgono tempo ed energie per realizzare i nostri progetti personali. Approfitta delle vacanze per iniziare a realizzare un tuo sogno nel cassetto: una volta avviato, sarai sorpreso da quanto sarà difficile smettere di lavorarci.
  5. Fai un esperimento di crescita personale. Grazie alla possibilità di gestire in piena autonomia i nostri tempi ed i nostri ritmi, le ferie sono il periodo ideale per fare qualche bel esperimento di crescita personale: svegliarsi presto la mattina, creare una routine sportiva o diventare esperti di lettura veloce sono tutte abitudini che devono essere sperimentate affinché diventino parte della nostra vita. Scegli una nuova abitudine da instaurare. Approfitta delle vacanze per sperimentarla al meglio e… passa alla successiva.
  6. Conosci nuove persone. Viaggiare è un’ottima occasione per conoscere e confrontarsi con nuove persone. Le abitudini di vita, le esperienze e le origini diverse delle persone che incontrerai nei tuoi viaggi possono aiutarti a crescere e a portare un po’ di quella ricchezza nella tua vita di tutti i giorni. E mi raccomando, per non partire con il piede sbagliato, non dimenticare i 6 consigli per piacere agli altri.
  7. Conosci te stesso. Un periodo di riposo è un ottimo momento per tornare a conoscere te stesso. Non fuggire dai tuoi pensieri ricercando continuamente svaghi e divertimento. Accetta i momenti di malinconia e demotivazione. Rifletti sui mesi che hai lasciato alle spalle. Ripensa agli errori fatti e ai successi ottenuti. Immagina come sarà ritornare alla tua vita quotidiana e scegli come intendi ritornarci.

Quali sono i tuoi progetti per le ferie? Fammelo sapere nei commenti. Grazie.

Ps. buone ferie!

Foto di muha…

Problemi con gli Esami?

Iscriviti alla Newsletter e scarica gli estratti delle mie Guide

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

VOGLIO ISCRIVERMI 》
Già 44.309 iscritti
Sarai dei nostri?
  • Daniele

    Non sono d’accordo sul primo gennaio, per me è un giorno di noia mortale…
    Né sul fatto che l’ozio sia una componente fondamentale della vita. A me l’ozio distrugge più del lavoro.

    Viaggiare significa senz’altro riscoprire se stessi. Per me significa stare lontano dal mondo e da tutti, ecco perché ho cominciato a scegliere mete lontanissime e fredde: per essere sicuro di stare fuori dal mondo conosciuto per un breve periodo.

    Sport: sì, visto che è trekking.
    Leggere: no, ma tanto leggo tutti i giorni.
    Hobby: no, non ho modo di curare hobby.
    Sogni: sì, perché sto vedendo posti che prima sognavo.
    Crescita personale: anche, devo gestirmi da me, in luoghi senza comodità. Torno con tanta esperienza.
    Nuove persone: sì, nei viaggi ne conosco.
    Conoscere me stesso: ecco, quando sono in quei posti, NON voglio tornare alla vita che ho lasciato. In questo leggo che a me NON piace la vita che lascio, ed è quindi il momento di lavorare per cambiarla.

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Daniele.

      io adoro il 1 gennaio, ho sempre un sacco di progetti per il nuovo anno e trovo il primo dell’anno un giorno pieno di energia, un seme che non vede l’ora di germogliare.

      Ozio: sempre più mi sto convincendo che la vita abbia un andamento ritmico fatto di contrari. Gioia-tristezza, inspirazione-espirazione, guadagno-perdita, unione-solitudine e… produttività-ozio. Per questo trovo che l’ozio sia una componente fondamentale: spesso lo associamo alla noia, ma al contrario l’ozio può essere un momento estremamente creativo ed attivo.

      Infine ho letto con piacere dei tuoi viaggi.. ho avuto anche io esperienza di viaggi solitari è confermo che ti fortificano sotto molti punti di vista.

      Buon pomeriggio.

      Andrea in modalità ozio ;-)

  • Daniele

    Se per ozio si intende, ad esempio, lo starsene sdraiati al sole a poltrire o seduti a fare nulla, allora per me è distruttivo. Se lo intendi come pianificazione di progetti, idee, ecc. allora va bene. Ma non è più ozio :)

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Daniele il concetto di ozio che ho in mente è quello dell’ozio creativo: un tempo libero dagli impegni nel quale è possibile aprirsi alla dimensione creativa.

    Buon… ozio ;-)

  • Silvia

    Ciao! Ho scoperto oggi questo blog… Bè, è quello che cercavo :) e ringrazio Andrea per tutto ciò che ha scritto.
    Sto passando un momento difficile della mia vita, soprattutto perchè questo momento ormai dura da molto tempo. Disgrazie, problemi… che ormai mi stanno soffocando.
    Adoro l’estate, e queste mie “ferie” (al momento non lavoro, ho 2 bambini, una madre problematica e un marito la cui azienda è appena fallita…) non sono proprio delle vacanze.
    Tuttavia, leggendo qui sopra, ho ritrovato un pizzico di quello che una volta era il mio modo di essere: l’ottimismo, il vedere il bello che si nasconde perfino nel dolore.
    Credo tornerò molto presto da queste parti, mi sa che ne ho bisogno :)
    Silvia

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Silvia,
      ammiro molto la forza di spirito con cui stai affrontando i tuoi problemi. Sapere che un semplice articolo può averti dato anche solo un pizzico di ottimismo mi rende molto felice.

      A presto,
      Andrea.

  • Patricia

    ehm….no! progetti per l’estate solo miei! hihi…
    ciao Andrea…oggi il tuo post mi piace proprio….non nuovo come argomento, nel senso che sono cose che sappiamo un pò tutti, ma su cui in effetti non riflettiamo mai…..e la foto? significa che l’hai fatta tu?…ah! bravo allora….ma dicci anche dov’è! buone ferie Andrea…ciao!

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Patricia, questo è un vecchio articolo che ho scritto un paio di anni fa se non sbaglio, ma direi che è più che attuale.

      Eh no… la foto non l’ho scattata io… magari! Ma fra un paio di settimane spero di godermi un panorama simile.

      A presto.
      Andrea.

      • Patricia

        beh Andrea, io un paio d’anni fa non ti seguivo ancora…e cmq è comparso oggi sulla mia home di fb….allora che fai….mi spacci il vecchio per nuovo? huahuahua…dai scherzo! buone ferie, con questo caldo non vediamo l’ora di starcene tutti immersi in acqua….e poi maritino mi dice “ma non prendi il sole….non ti piace tuffarti…odi la sabbia….stai sempre sotto l’ombrellone….come fai a dire che ami il mare?” io lo adoro il mare!!!!!! strano ma vero…..mai passeggiato in riva al mare alle 6 del mattino? meraviglioso……

  • saibal

    ciao,

    proprio per realizzare gran parte dei 7 punti in lista tornerò a fare il cammino di santiago in bicicletta… in solitaria ovviamente.

    è solo uno dei tanti modi per fare sport, sperimentare forme di crescita personale, conoscere nuove persone, realizzare sogni. tutto in 1… un po’ come quei prodotti multiuso che si trovano al supermercato :-)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Caro Saibal,
      grazie del commento, mi è stato di ispirazione.

      Buon viaggio, perché di vero viaggio (sportivo, interiore, spirituale, etc.) si tratterà.

      Andrea.

  • saibal

    grazie a te

    dimenticavo: probabilmente scadrò nella banalità ma volevo farti i complimenti per il blog. lo leggo da tempo e solo oggi ho scritto per la prima volta.

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      I complimenti sinceri non sono mai banali ;-)
      A presto.

      Andrea.

  • sabner

    io voglio andare a londra da solo

    non voglio limitarmi a visitare la città ma voglio anche conoscere gente nuova e fare un po di pratica con la lingua

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide