EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

201.363
Iscritti
ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Avere Successo: la Regola dell’1

Avatar di Andrea Giuliodori di Andrea Giuliodori - aggiornato il 27 agosto 2018 Home » Abitudini 27 commenti

Avere successo può essere meno complicato di quanto potremmo immaginare. Progetti ambiziosi, traguardi sfidanti, obiettivi elevati, hanno qualcosa in comune: possono essere raggiunti applicando la regola dell’1.

avere successo

“Un viaggio di mille miglia inizia con 1 solo passo.”

Lao Tze.

Spesso ci capita di essere abbagliati dal successo altrui. Siamo colpiti dai risultati e dai traguardi che gli altri raggiungono, ma non riflettiamo a sufficienza sul come quei traguardi siano stati raggiunti, o semplicemente liquidiamo il tutto con un’unica espressione: “tutto c**o!”.

Per quanto mi riguarda, credo fermamente che qualsiasi successo, grande o piccolo, possa essere ricondotto in gran parte a semplici azioni ed abitudini ripetute con determinazione. Ecco allora che per intraprendere il sentiero del successo è importante imparare ad applicare la regola dell’1.

Cosa è la regola dell’1

La regola dell’1 è un semplice principio che stabilisce quanto segue:

“Non importa quanto sia lontano un traguardo, non importa quanto sia ambizioso un obiettivo, esiste sempre almeno 1 piccola azione che si può compiere oggi per avvicinarsi al proprio sogno.”

Ma perché la regola dell’1 è così importante per il tuo successo?

Ogni volta che definiamo obiettivi ambiziosi, alla fase iniziale di entusiasmo segue inevitabilmente lo sconforto, legato agli ostacoli presenti lungo il percorso. Allo sconforto segue l’inazione e all’inazione segue l’inevitabile fallimento.

Rivolgiamo il nostro sguardo alla luna, dimenticando che per arrivarci dobbiamo iniziare ad uscire sul cortile. E’ proprio qui che entra in gioco la regola dell’1.

La regola dell’1 ti aiuta a spostare il tuo focus sulle azioni concrete che puoi compiere oggi per raggiungere i tuoi obiettivi.

Una volta definito il tuo obiettivo, dimenticalo. Si hai letto bene: dimenticati del tuo obiettivo, concentra la tua attenzione solo su quella piccola azione quotidiana che ti avvicinerà al traguardo e ripeti la regola dell’1 il giorno successivo e quello successivo ancora…

Concentrati su quell’unica azione che puoi fare oggi, decidi di farla oggi, e rendi questa abitudine parte della tua vita quotidiana.

La regola dell’1: esempi pratici

Non so quali siano i tuoi obiettivi, ma sono sicuro che alcuni di questi esempi pratici ti aiuteranno a mettere in pratica la regola dell’1 e a raggiungere le tue mete:

  • Svegliati 1 minuto prima ogni giorno.
  • Pensa ad un sistema che ti permetta di guadagnare 1 euro in più ogni giorno.
  • Cerca di risparmiare 1 euro in più ogni giorno.
  • Allena la tua mente facendo 1 cosa nuova ogni giorno.
  • Cerca di leggere 1 minuto in più ogni giorno.
  • Cerca di conoscere 1 persona nuova ogni giorno.
  • Cerca di fare 1 cosa meglio del giorno precedente.
  • Dedica 1 minuto in più ai tuoi obiettivi ogni giorno.

Queste azioni ti fanno sorridere? Ti appaiono terribilmente semplici? Bene, è questo lo scopo della regola dell’1: metterti di fronte ad un’azione talmente semplice che sei “costretto” a completarla. In questo modo innescherai un effetto a catena, che giorno dopo giorno ti avvicinerà al tuo obiettivo, come fossi con il pilota automatico.

Quale è la piccola azione concreta che puoi fare adesso per avvicinarti ai tuoi obiettivi? Pensaci, ma non troppo, e non aspettare domani per applicare la regola dell’1.

Foto di Katarina 2353 – rarely present in the next 2 weeks

Rimandi sempre tutto a domani?

Iscriviti alla newsletter e scarica l'estratto di Start! La guida per smettere di procrastinare

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Subito in omaggio per te l'estratto di Start! la guida pratica per sconfiggere la procrastinazione.

INVIAMI L'ESTRATTO 》
Già 201363 iscritti
Sarai dei nostri?

27 Commenti. Lascia un Commento!

  1. Avatar di Sandro

    Sandro

    ha detto:

    Bella e utile questa regola. Grazie di tutto.

    Il tuo blog è un toccasana per me e lo uso come ispirazione ogni giorno.

    Rispondi
    • Avatar di Andrea
      ha detto:

      Ciao Sandro,
      grazie per il commento! ;-)

      Buona giornata.
      Andrea.

      Rispondi
      • Avatar di CARLO

        CARLO

        ha detto:

        CIAO ANDREA TI HO RUBATO UNA FRASEMETTENDOLA SU FB. CON LA SPERANZA KE QUALCUNO CAPISCA KE CI SONO TANTE COSE DA FARE PER NON DEPRIMERSI NELLE CHAT. GRAZIE

      • Avatar di Alison

        Alison

        ha detto:

        Veramente bellissimi articoli, che aiutano davvero a cambiare vita, a raggiungere traguardi,a sperare e credere di farcela.

  2. Avatar di H.
    H. ha detto:

    Grazie mille Andrea, i tuoi consigli sono come sempre utilissimi. Personalmente credo che la regola dell’1 sia valida in ogni circostanza, ma ritengo che sia ancor più efficace nei momenti di scoramento o di delusione, quando tanti ostacoli ci sembrano insormontabili: in queste occasioni anche un piccolo e semplice passo è in grado di aiutarci a risollevarci e a rimetterci sulla via dell’ottimismo.
    A presto.
    H.

    Rispondi
    • Avatar di Andrea
      ha detto:

      Esatto, proprio nei momenti in cui ci sentiamo sconfitti, completare una piccola azione che ci avvicina al nostro traguardo, può rimetterci sulla carreggiata.

      Andrea.

      Rispondi
  3. Avatar di Alan

    Alan

    ha detto:

    Ben detto! Io aggiungerei: dedica un minuto in più al giorno per stare in silenzio con te stesso. Ti porterà serenità e chiarezza d’intenti, indispensabili per raggiungere i tuoi obiettivi. Ciao

    Rispondi
    • Avatar di Andrea
      ha detto:

      Prima o poi dovrò scrivere un bell’articolo sul silezio. E’ un ingrediente che non dovrebbe mai mancare in ogni giornata.

      Andrea.

      Rispondi
  4. Avatar di michele

    michele

    ha detto:

    ha volte la grandi cose si nascondono dietro azioni semplici

    Rispondi
  5. Avatar di Riccardo

    Riccardo

    ha detto:

    Un ottimo metodo per me che sono un ansioso e di fronte ai compiti difficili e al lungo termine (come ne ho in questo momento) tendo a scoraggiarmi.
    A proposito, hai qualche consiglio in più su come affrontare l’ansia? Una mia amica diceva: “Non preoccupartene, occupatene!”

    Grazie per questo bellissimo blog!

    Rispondi
    • Avatar di Andrea
      ha detto:

      Ciao Riccardo,
      non penso di avere le competenze per darti suggerimenti sull’ansia, quello che posso dirti è che sono pienamento d’accordo con la tua amica. L’ansia, come le paure in genere, sono ombre che tendono ad ingigantirsi man mano che ce ne facciamo condizionare. Se affrontate, al contrario, svaniscono come un brutto sogno.

      Buona giornata.

      Andrea.

      Rispondi
  6. Mostra altri commenti

Lascia un Commento!

ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide