11
3 min

Che cosa è un lifehack, chi è un lifehacker e perché Babbo Natale è un lifehacker.

lifehacker

Che cosa è un lifehack?

“Un lifehack è un processo o una tecnica che permette di gestire più facilmente e più EfficaceMente la vita di tutti i giorni, rendendola meno caotica.”

Da Wiktionary.

Il termine è diventato molto popolare tra i geeks e nella blogosfera grazie a siti come 43folders.com di Merlin Mann e Lifehacker.com di Gina Trapani. In questi blog sono raccolte centinaia di tecniche per migliorare la propria produttività, gestendo in modo efficace il sovraccarico di informazioni a cui internet ci ha abituato: e-mail, RSS feed, video, blogs, etc.

Grazie alla sempre maggiore popolarità di questi siti, Il significato di lifehack si è espanso andando a coinvolgere i diversi aspetti del vivere moderno: dalla ottimizzazione del proprio tempo fino alla gestione delle finanze personali.

Possiamo quindi definire un lifehacker chi è in grado di risolvere i problemi della vita quotidiana in modo intelligente e non convenzionale.

Perché Babbo Natale è un lifehacker?

Babbo Natale è un lifehacker perché:

  • Sa gestire la sua posta elettronica. La casella di posta elettronica di un lifehacker è come la mente durante la meditazione: vuota. Ipotizzando che al mondo ci siano circa 2 miliardi di ragazzi, ovvero persone al di sotto dei 18 anni, ed escludendo ebrei, mussulmani, indù, buddisti, etc, il mercato potenziale di Babbo Natale è rappresentato da circa 378 milioni di ragazzi. Sapendo che la penetrazione mondiale di Internet si attesta intorno al 10%, Babbo Natale ogni anno risponde a circa 4 milioni di e-mail, riuscendo a mantenere la propria casella di posta elettronica sempre pulita ed ordinata. Probabilmente utilizza Gmail per evitare lo spam. ;-)
  • Ottimizza le sue spese. Un lifehacker sa risparmiare e vive senza debiti. Grazie all’aiuto della giovane matematica Sara Santos dell’Università di Manchester, Babbo Natale è stato in grado di individuare la formula perfetta dell’imballaggio: ½ (d+2h+w)² = 2(w+h)². In questo modo è riuscito a ridurre drasticamente lo spreco di carta, scotch e nastro.
  • Sfrutta al meglio il suo tempo. Un lifehacker è un maestro di tecniche di time management. Ipotizzando 3,5 ragazzi per abitazione e considerando i fusi orari e la rotazione terrestre, Babbo Natale è in grado di visitare 91,8 milioni di case in 30 ore.
  • Utilizza gli spazi in modo efficace. Un lifehacker cerca sempre di semplificarsi la vita anche quando si tratta di mettere ordine e gestire al meglio i suoi spazi. Se consideriamo un peso medio di 900 grammi per ogni regalo, Babbo Natale è un asso nel gestire gli spazi: riesce infatti a stivare 321.300 tonnellate di regali in una slitta trainata da 6 renne.
  • Si tiene in forma. Un lifehacker sa che per essere produttivi e sentirsi al meglio è necessario fare esercizio fisico. Per compiere tutte le sue visite e per movimentare il suo carico, Babbo Natale si sottopone ad una accelerazione di 17.500 g. Per resistere si allena costantemente e trova sempre la motivazione per andare in palestra.

Tutto questo per dirvi… Buon Natale dal Blog EfficaceMente.com

Nota dell’autore: la maggior parte delle cavolate su Babbo Natale che avete letto sono liberamente ispirate al post “Babbo Natale” del Blog “Non solo matematica…

...

Commenta

Francesco Gavello

Che dire se non… Buon Natale a tutti! :D

Andrea

Grazie Francesco! Ricambio gli auguri.

Andrea

Dodo

E niente per la Befana? :D
Auguroni a tutti voi!

Andrea

Dodo! che piacere rivederti sul Blog! Auguroni di buone feste.

Dodo

Eheh Andrea dovrai farci l’abitudine ;)

Carica altri commenti

Registrati gratis per continuare a leggere. Iscrivendoti riceverai anche l’esclusiva newsletter del lunedì di EfficaceMente

Sono già registrato