27
2 min

Una giornata perfetta è una giornata di perfetti stati d’animo. Cosa c’è meglio di una bella playlist per migliorare il tuo umore?

playlist

“La musica lava via dall’anima la polvere della vita quotidiana.”

Berthold Auerbach.

Ho sempre pensato alla musica come ad un eccezionale strumento di crescita personale.L’accostamento sublime delle note può avere un profondo impatto sul nostro stato d’animo, permettendoci di far svanire, nota dopo nota, le amarezze della vita e lasciarci riscoprire la gioia del momento presente.

La musica è quindi un vero e proprio strumento pratico che può aiutarti a dare il giusto ritmo alla tua giornata, a trasformare il tuo umore e a farti ritrovare la motivazione. Eccoti allora la mia playlist per la tua giornata perfetta:

Jakatta – One fine day

Perfetta per traghettarti tra il sogno e la realtà ed iniziare la giornata con un sorriso di consapevolezza.

Paul Oakenfold – Ready steady go

Alzati dal letto, infilati la scarpe da running ed inizia la giornata con la giusta carica.

Fatboy Slim – Right here, right now

Il tuo respiro, la mente vuota, il rumore delle tue scarpe da running sull’asfalto ed i Fatboy Slim a spingerti per quell’ultimo chilometro di corsa.

Queen – The Miracle

Goditi la tua colazione super-nutriente e ringrazia per questa nuova giornata piena di occasioni (ok l’iper-ossigenazione può fare brutti scherzi… ;-)

Guns ‘n’ Roses – Welcome to the jungle

A volte per affrontare la nuova giornata ci devi mettere “grinta”. Benvenuto nella giungla.

Trevor Jones – The last of the Mohican main title

Non c’è colonna sonora migliore, quando la giornata di lavoro assomiglia ad una battaglia epica.

Giovanni Allevi – L’orologio degli dei

Anche nelle giornate più pesanti, staccare completamente per 6’28’’ può farti ritrovare la giusta carica.

Rage Against The Machine – Guerilla Radio

I RATM sono il miglior antidoto per affrontare con tutta l’energia di cui hai bisogno la seconda parte della giornata.

Mika – Relax (take it easy)

Anche le giornate più lunghe hanno il loro tramonto. Rilassati e… take it easy.

Miles Davis – ‘Round Midnight

Miles Davis può portare la tua mente in un fumoso film poliziesco anni ‘50, e accompagnarla in un viaggio verso il relax puro.

Groove Armada – Hands of time

La canzone perfetta per un aperitivo con gli amici di sempre.

Vasco Rossi – Splendida giornata

Cosa importa se è finita… ciò che conta è che sia stata una splendida giornata. Una splendida giornata… straviziata, stravissuta, senza tregua.

E per te? Quali canzoni non dovrebbero mancare nella tua playlist perfetta? Fammelo sapere nei commenti. Grazie.

Commenta

H.

Complimenti! Ottima playlist, soprattutto per l’efficace mix di generi tra loro diversi.
Un abbraccio e a presto
H.

Andrea

Grazie H.

Buon weekend!
Andrea.

michel

Ciao Andrea,
dipende molto da come mi sveglio la mattina e da cosa devo fare

se ho bisogno di “sprint” uso, ultimamente, una playlist composta da pezzi pagan metal (AleStorm, Blackguard, Korpiklaani, Eluveitie)

se devo riposare mi faccio cullare da Mozart, Beethoven, Bach… o Enya… e in questo momento da un violinista in strada sotto il balcone del mio ufficio

a presto

=^_^=

Andrea

Ho sempre apprezzato chi sa variare da un genere all’altro senza preconcetti.

Buona serata.

Andrea

Francesco Giossi

un gran pezzo per darmi la carica giusta è Wake Up dei RATM, per chi se la ricorda, la canzone di coda del primo The Matrix.
In ogni caso, ottima playlist. La provo nei prossimi giorni ;)

Andrea

Fantastico il pezzo dei Rage Against The Machine in Matrix. Penso di essermi rivisto almeno una decina di volte il decollo di Neo ;-)

Daniele

La mattina non amo ascoltare musica, né rumori né altro, ci deve essere solo il silenzio.

Preferisco ascoltare musica in tardo pomeriggio o sera. L’importante è che non sia musica italiana, la trovo lagnosa e deprimente.

Condivido che la musica abbia un impatto sullo stato d’animo, ma dipende dalla musica: ci sono canzoni che mi fanno deprimere anche se avessi appena vinto al superenalotto…

Non saprei farti una playlist, piuttosto una bandlist, anche se i più saranno sconosciuti a molti:

Rhapsody
REM
Cold play
In the nursery
Luca Turilli
Covenant
U2 (prima maniera)
Era
Elvis Presley
Iron Maiden
Kamelot

Andrea

Il silenzio è una melodia straordinaria. Sto per andare a farmi una corsetta tra le colline della mia terra d’origine… sceglierò proprio la playlist del silenzio.

Ottimi consigli anche la tua bandlist.

Andrea.

Paola Bonavolontà

Andrea che bella idea.
sto appunto preparando la playlist per un laboratorio sul burn out che terrò domani.
grazie dei suggerimenti!!
Paola

Andrea

Ciao Paola,
mi fa piacere che ti sia piaciuta questa idea.
Per curiosità personale, cos’è un laboratorio sul burn out?

Andrea.

Carica altri commenti

Registrati gratis per continuare a leggere. Iscrivendoti riceverai anche l’esclusiva newsletter del lunedì di EfficaceMente

Altri lettori trovano interessante