EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

34.786 Iscritti
Iscriviti! Riceverai i nuovi post e le Pillole di Efficacia
Subito in regalo per te gli estratti delle mie Guide

Motivazione: ritrovarla con un semplice gesto

12 gennaio 2009 Home » Motivazione 74 commenti

Consigli pratici per ritrovare la motivazione quotidiana, migliorare l’umore e trasformare in meglio le tue giornate.

motivazione

“Noi nasciamo ogni mattina. Ciò che decidiamo di fare oggi è ciò che conta più di ogni altra cosa”.

Buddha.

Ti sei mai chiesto perché alcuni giorni non riesci proprio a trovare la motivazione e tutto sembra andare storto? Pensi veramente che sia colpa: della pioggia, del metro/treno/bus perso all’ultimo secondo, del semaforo rosso, del capo st***o (strano, che avevi capito?! ;-) ), del professore troppo esigente?!

E se ti dicessi che in realtà dipende tutto da un unico gesto?

Perché sei demotivato

Nelle settimane passate ho notato un calo della motivazione: le giornate iniziavano nel modo sbagliato e finivano peggio. Cercando di capire i motivi alla radice di questa demotivazione sono giunto alla conclusione che la causa principale fosse legata ad un unico gesto. Il gesto di cui sto parlando è il primo gesto che compiamo appena svegli. Ogni mattina, infatti, riviviamo la famosa scena di “Sliding Doors”:

Ogni mattina ci vengono offerte 2 possibilità: possiamo decidere di compiere azioni che ci f****no (fregano, che avevi capito?! ;-) ) la giornata o azioni che trasformano in meglio la nostra giornata, caricandoci di motivazione e buon umore.

Ecco 10 esempi di azioni che, compiute appena sveglio, possono farti iniziare la giornata con il piede sbagliato.

10 azioni per iniziare male la giornata

  • Fumarti una sigaretta.
  • Accendere immediatamente lo smartphone.
  • Controllare l’Email/Facebook/Whatsapp.
  • Controllare le statistiche del blog (ehm…).
  • Dire o pensare “che giornata di m***a” (no… la parola censurata non è magia!).
  • Dire o pensare “ho dormito troppo poco”.
  • Restare a letto “ancora 5 minuti”.
  • Uscire senza fare colazione.
  • __________________ (il tuo gesto “sfascia giornata”).

Ti capita di fare almeno una di queste 10 cose? Pensi che in fondo non siano così gravi? Sei sicuro che siano altre le vere cause delle tue giornate storte e della tua carenza di motivazione? Forse… ma prova a sostituire quel gesto con una delle 10 azioni della prossima lista e sono pronto a scommettere che ti ricrederai.

10 azioni per iniziare bene la giornata

  • Fare una bella colazione.
  • Leggere un libro o l’ultimo articolo di un blog motivante (ok ok! avevo detto niente computer!… li puoi sempre stampare la sera prima ;-) ).
  • Andare a correre.
  • Svegliarti come Dicky Fox.
  • Ascoltare musica o audiolibri motivanti.
  • Meditare per qualche minuto.
  • Fare l’amore (so che amare se stessi è molto importante, ma in questo caso non vale!).
  • Curare il tuo aspetto.
  • Visualizzare e focalizzare i tuoi obiettivi per 5 minuti.
  • Dedicare mezz’ora a qualcosa a cui tieni veramente (un tuo obiettivo personale, un tuo hobby, etc..).

Per me, sostituire quel gesto che facevo appena sveglio con una nuova abitudine, ha cambiato radicalmente le mie giornate, dandomi energia, motivazione e buon umore.

Ok ok… forse mi sono fatto un po’ trascinare dall’entusiasmo, ma questi sono gli effetti collaterali della mia nuova abitudine mattutina: un caffè a chi la indovina nei commenti! ;-)

Foto di adropp

Problemi con gli Esami?

Non perdere neanche un articolo. Iscriviti alla Newsletter!

Già 34.786 iscritti
Sarai dei nostri?

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

  • http://nelsoncocker.wordpress.com adriana

    Secondo me tu vai a correre, sei il tipo mi sa…

    Il gesto senza il quale non sarebbe un bella giornata? Una seduta meditativa di almeno 20 minuti!
    :D

    E poi mi piace passeggiare col cane la mattina presto, e osservare la città che si sveglia… mi dà il senso di esser arrivata prima!

    Buona giornata a tutti!

  • http://efficacemente.com Andrea

    Allora forse stamattina ci siamo incontrati adriana ;-) , mi sa che ti devo un caffè.

    Quel silenzio la mattina, i tram che passano ancora addormentati: hai proprio ragion ti fa pensare di essere lì prima degli altri, ti da un senso di controllo, di aver iniziato la giornata con il piede giusto.

    Andrea.

  • http://francescogavello.it/ Francesco Gavello

    Confermo che uscire senza fare colazione, o farla male per poter dormire “ancora qualche minuto” è una delle abitudini più sbagliate che si possano avere.

    Sembra strano ma una volta che si è imparato a svegliarsi un pochino prima l’umore ne migliora ;)

  • http://efficacemente.com Andrea

    Eh si Francesco: trasformare la mattina in un momento proprio, in cui ci dedichiamo a noi stessi, alla nostra salute, al nostro benessere, ai nostri obiettivi, può avere risultati incredibili.

  • alessio

    Forse controllare la mail potrebbe essere una cosa da non fare! Molto meglio correre o leggere un buon libro..questo è cio che faccio ogni mattina..prendere un pensiero o una frase positiva che ti carica tutta la giornata!

  • http://efficacemente.com Andrea

    A parte la trovata per pubblicizzare i feed del blog al punto 2, ritengo che iniziare la giornata con un bel libro che ci motiva, o un articolo di un blog che ci da la carica, sia una delle migliori azioni che possiamo fare.

    Grazie per il commento Alessio.

  • http://blog.libero.it/joiyce joiyce

    Chi è maestro nell`arte del vivere, distingue pocotra il suo lavoro, e il suo tempo libero..

  • http://efficacemente.com Andrea

    Eh.. ottima citazione joiyce: però non ci hai raccontato la tua azione motivante / demotivante ;-)

  • http://nelsoncocker.wordpress.com adriana

    …un cucchiaino grazie!
    ;)

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ahahah… certo Adriana: caffè con un cucchiaino di zucchero. Segnato. ;-)

  • http://blog.libero.it/joiyce joiyce

    Giusto Andrea non ho elencato le mie azioni motivanti, bene cerco di rimediare, appena mi sveglio ringrazio Dio per avermi regalato un nuovo giorno e ripeto a me stesso che sarà la giornata più bella, le prime azioni sono quelle di aprire la finestra per assaporare la freschezza del nuovo giorno e far “respirare” la camera. Paura, egoismo e sconforto bussano sempre alle nostre porte: sono da evitare accuratamete; da coltivare sempre,invece, sorriso e speranza nel vedere realizzati i nostri sogni. Le azioni demotivanti spesso sono dettate dai tanti pensieri negativi e inutili che affollano la nostra mente, avere consapevolezza di ciò significa imparare ad avere il controllo dei pensieri “cattivi”, bisogna farlo gradualmente e con tanta pazienza, una volta aver afferrato e oleato questo concetto le azioni demotivanti non essendo alimentate dai pensieri, spariscono da sole.
    Quando lo spirito non dimora su nulla,il vero spirito appare.
    Andrea potresti chiamarmi col mio nome di battesimo? Michele.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ma certo Michele! ;-)

    Ottima routine mattutina la tua. La gratitudine è uno “strumento” molto potente. Ho già un articolo in cantiere a riguardo ed uno “strumento pratico” che ci permette di ricordare le cose di cui dobbiamo essere grati.

    Buona serata Michele e grazie per il tuo ricco commento.

  • http://blog.libero.it/joiyce joiyce

    Grazie mille a te per i post che ci regali. A presto :)

  • http://www.dodoftw.it Dodo

    Complimenti Andrea interessantissimo articolo!
    Cerco di contribuire anche io nel mio piccolo condividendo il mio gesto “sfasciagiornata” e quello “rinforzagiornata” :)
    Sicuramente il primo è il più diffuso e banale, alzarsi 5,10,20,30,40 minuti dopo (magari continuando a cambiare l’orario della sveglia). Lo faccio da anni e non riesco ancora ad eliminarlo dalla routine quotidiana.
    Un mio gesto positivo oltre a correre (purtroppo solo nei week-end) potrebbe essere quello di riordinare la mia camera e la cucina, magari dopo un buon cafelatte.
    Saluti, Dodo.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Il tuo contributo ai diversi articoli è stato uno dei più significativi finora Dodo, quindi grazie! ;-)

    Ps. Mi dispiace ma il termine “rinforzagiornata” ti sarà immediatamente rubato! ;-)

  • http://www.dodoftw.it Dodo

    Cacchio lo sapevo che dovevo metterci il copyright eheh :D

  • http://langolodelpersonalcoaching.blogspot.com/ Raffaele Ciruolo

    Quando è una bella giornata mi piace iniziare la giornata andando a fare colazione al bar. Subito dopo vado all’edicola a comprare un quotidiano o uno dei miei amati fumetti.
    Se è brutto tempo non posso fare a meno di accendere il PC (leggo le e-mail, scrivo un nuovo post nel mio blog, visito Facebook, ecc.) ma non lo considero un modo per iniziare male la giornata :-) .

  • http://efficacemente.com Andrea

    Non fraintendermi Raffaele, non sono azioni negative in assoluto, almeno non tutte: nella mia esperienza personale però, compiere una determinata azione o un’altra appena sveglio, influenza tutto il resto della giornata.

  • http://ilprincipino89.blogspot.com/ ilprincipino89

    Mi piace davvero molto il tuo modo di scrivere, rendi la lettura interessante e allo stesso tempo molto amichevole. Continua così, nel frattempo sto ancora cercando di eliminar ele cattive abitudini che rallentano lo studio!Maledetto diritto costituzionale ihihih :-)… Purtroppo per me la mattina tende a non esistere, sono le 2 di notte e ho appena finito di studiare, il giorno tendenzialmente c’è troppa confuzione in casa, la notte è l’unico momento di sicuro silenzio, toccasana si sa, per lo studio. Buona notte a tutti!

  • http://www.dodoftw.it Dodo

    Bellissima giornata e mi sono alzato battendo le mani ahah ^_^ Mio fratello mi ha preso per pazzo, forse mi stò facendo coinvolgere troppo eheh

  • http://efficacemente.com Andrea

    Oddio ho creato un mostro! Ahaha ;-)

    A parte gli scherzi: decidere di intraprendere un percorso di crescita personale, può avere i suoi effetti collaterali. I familiari iniziano a pensare che siamo strani (“hai iniziato a drogarti?!“), i colleghi e gli amici fanno battutine: ma in fondo contano solo i risultati.

    Ti senti meglio? Sei più motivato? Riesci a concentrarti di più sui tuoi obiettivi? Allora chi se ne frega ;-)

    In fondo io considero la crescita personale una passione come tante: c’è chi ama guardare 22 uomini correre dietro un pallone e chi si appassiona per trovare modi per vivere con pienezza la propria vita.

    Grazie per il commento Dodo.

  • Pingback: ∞ I 3 migliori investimenti a lungo termine()

  • http://efficacemente.com Andrea

    @ilprincipino89

    Scusami, ma il tuo commento era finito nello spam: mah?!

    Oltre alla lettura di cui mi avevi parlato nell’articolo della lettura veloce, quali altre abitudini rallentano il tuo studio?

    Grazie mille per i feedback.

    Andrea.

  • http://sentimenti.myblog.it/ BlogMasterpPg

    Mmmhh un Blog interessante, il Tuo, che ne diresti di uno scambio di links? Fammi sapere; se sei d’accordo scrivimi alla e-mail che ho messo qui: blogmasterpg chiocciola aim.com Bye!!. Io accendo la radio a tutto volume ( abito solo, ma anche quando ero in famiglia e vivevo in un appartamento lo facevo; ma allora ero giovane… poveri vicini…)

  • http://efficacemente.com Andrea

    La musica può essere uno strumento decisamente motivante!

    Io risparmio i miei vicini, metto le cuffie del mio iPhone e scelgo la mia PowerList per accompagnarmi durante la corsa mattutina.

    Grazie per il contributo.

  • Valerio Villari

    Complimenti per l’articolo…
    La mia routine? Beh come ho accennato nel mio ultimo post, stò ancora lottando per prendere l’abitudine di andare a dormire presto, al mattino la prima cosa che faccio, da qualche tempo ormai, è quella di andare alla finestra per riempire i polmoni di aria fresca (è il mio caffè, prima del caffè vero e proprio..)
    Niente di chè ma, così faccio!
    Grazie per l’ospitalità!

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ciao Valerio! Benvenuto su EfficaceMente.com.
    Sembra un piccolo gesto, ma non a caso è il primo gesto di cui parlo nell’articolo “cambiare vita in 21 giorni”.

    Buona serata e buona notte se stasera decidi di andare a nanna prima.

  • Moreno

    Concordo totalmente con te. Cio’ che facciamo appena svegli, influenza tutta la giornata, in positivi o in negativo.

    Questa e’ la mia routine di questo periodo:
    – routine di Donna Eden
    – automassaggio meridiani energetici
    – meditazione (da 15 a 30 minuti)
    – forma lunga di Taiji Quan che alterno alla meditazione

  • http://efficacemente.com Andrea

    Grazie per il commento Moreno.
    Ammetto di non conoscere ancora nessuna delle routine che hai suggerito. Mi sto informando! ;-)

    Aggiornamento
    Per chi, come me, fosse stato incuriosito dal commento di Moreno, ecco alcuni riferimenti che ho trovato in rete:

    Routine energetica di Donna Eden
    forme del Taiji Quan

  • Moreno

    Prego. :)

    Se vuoi, puoi scaricare il mio video che mostra la procedura dell’automassaggio dei meridiani energetici.

    La trovi a questo indirizzo
    http://www.leviedellaricchezza.com/yiqili-gong/

    • ste

      ciao, scusa ma ho provato il link e non funziona; m’interessa molto: mi aiuti, pls? grazie!

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Ciao Ste, non ho capito a quale link fai riferimento.
        Andrea.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ottimo Moreno: l’automassaggio dei meridiani energetici non l’avevo proprio trovato! ;-)

  • Moreno

    Grazie.:)

    Sono in cantiere altri video gratuiti sullo stesso argomento.

    In particolare:

    – Antichi Esercizi Cinesi di lunga vita come
    – Le Otto Pezza di Broccato (Baduajin).
    – Le 18 Terapie (di cui in Italia non esistono ne video ne manuali).

    – Tante tecniche energetiche, respiratorie e meditative.

    In pratica tutto ciò che permette di sviluppare la propria “Ricchezza Fisica”.

    Chi ha già scaricato il primo video, sarà avvertito per email appena pronti i successivi.

  • Pingback: I 3 migliori investimenti a lungo termine | Yourpage live news aggregator()

  • Giampiero

    Per il principino

    Il mio gesto gratificante è alzarmi presto molto presto la mattina intorno alle 5 o anche prima, si guadagna molto tempo e quando gli altri hanno appena iniziato a svegliarsi tu hai già fatto in tempo a leggerti un articolo motivante, fissare i tuoi obiettivi per la giornata, portato il tuo cane a fare una passeggiata e fatto una buona colazione energizzante per affrontare con la giusta lena la giornata. P.S. per il principino anche io studiavo fino a tardi la notte perchè era l’unico momento per stare in tranquillità ora invece mi alzo presto la mattina, la differenza è che invece di arrivare stanco al momento in cui dovevo essere fresco e concentrato arrivavo molte volte stanco e assonnato, l’unica cosa che devi fare è provare una volta ad andare a dormire presto, molto presto tipo alle 8 massimo le 9, e vedrai che alzarti presto non ti peserà affatto.

  • http://efficacemente.com Andrea

    Ottimo consiglio Giampiero.

    Ancora non ho parlato dell’importanza di svegliarsi presto la mattina, perché un qualcosa su cui sto lavorando proprio in queste settimane. ;-)

  • Moreno

    Il mattino ha l’oro in bocca! ;)

    Da quando ho iniziato ad alzarmi presto (4.30 am), ho migliorato notevolmente la mia produttività, e la qualità della mia vita.

    Putroppo, non tutti riescono a farlo. Secondo la Medicina Cinese, ci sono delle “tipologie di persone” che hanno facilità a “tirar tardi la sera”, e quelli che preferiscono alzarsi presto (come me :) ).

    Per migliorare il proprio stile di vita, molto importate risulta il primo passo: “conoscersi”. Solo allora si possono applicare le tantissime strategie esistenti, selezionate fra quelle più adatta a noi stessi.

  • Silvia Lupano

    Eccomi! Il mio pensiero ogni mattino è fondamentalemente di gratitudine per quello che ho – come gli affetti, il cibo, la salute. La gratitudine per quello che si ha è molto meglio dell’ambizione per quello che non si ha.

    Quando le cose mi sembra non vadano bene, mi basta guardare nel cielo, specie ora, ci sono le rondini.

    Ti chiedi “che c’entra?” ECCO LA RISPOSTA:
    Se ci pensi le rondini sono in grado di sopravvivere, procurarsi il cibo, anche senza avere le mani, ma “solo” ali, che per costruire nidi non sono molto utili… Possono anche migrare: se ne vanno in giro per il mondo senza carta di credito, senza sapere se troveranno cibo, acqua, calore, o nemici o altre condizioni avverse. NON GUARDANO PRIMA LE PREVISIONI DEL TEMPO. Vanno, sicure di trovare quello di cui hanno bisogno.

    Se solo noi esseri umani fossimo in grado di fare altrettanto, andare, fidandoci del nostro istinto.

    E’ un’enorme ricchezza quella che possediamo, anche se non abbiamo neppure un euro: abbiamo noi stessi, è una cosa preziosissima, e non ce ne rendiamo conto!!! Facciamo di tutto per soffocare la nostra anima, con la tv e altre cose idiote. Un vero peccato.

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Silvia,
      benvenuta.

      Riscoprire le nostre piccole grandi potenzialità, apprezzare i piccoli piaceri della vita sono cose in cui credo fermamente.

      Grazie per aver condiviso il tuo pensiero in questo commento.

  • paola

    Sai una cosa, Andrea? Ogni mattina per me é sempre la stessa mattina!
    Dormo poco la notte e di giorno faccio fatica a carburare. Sono fortemente demotivata e delusa un po’di tutto.

    • Moreno

      Forse questa tua difficoltà deriva proprio dall’essere demotivata e delusa.

      E’ altresì vero che, quando ci impegniamo a cambiare alcune routine, iniziando sempre con gradualtà, sostituendo quelle depotenzianti con quelle potenzianti, come

      – alimentazione sana;
      – esercizio fisico;
      – frequentare le persone desiderate;

      gli aspetti mentale ed emotivo, ne trarranno un indubbio vantaggio, generando un circolo virtuoso, che apporterà miglioramenti a tutta la tua vita.

      Occorre fare il primo passo, che è sempre il più difficile.

      • http://efficacemente.com Andrea

        Ringrazio Moreno per l’ottima risposta.
        Dal canto mio Paola quello che posso dirti è che se hai dei disturbi sporadici del sonno, esistono metodi efficaci per risolverli: trovi qui un articolo che ho scritto sull’argomento.

        Come diceva poi Moreno, il nostro stato mentale e fisico è profondamente influenzato dal momento di vita che stiamo trascorrendo.

        Se si tratta però di disturbi di insonnia più seri ti consiglio di rivolgerti al tuo medico.

        Andrea.

  • jamal

    io vorrei iniziare la mattina con una bella corsetta ma non so come organizzarmi, mi dai qualche consiglio….

    grazie

    • Moreno

      Ripeto i due elementi fondamentali per acquisire ogni nuova "abitudine":

      1. gradualità;
      2. costanza.

      Gradualità
      Evitare di partire dando il "massimo", perché questo, molto presto, tenderà a demotivarti. Se ipoteticamente potessi correre per 10 minuti, inizia correndone 5. Questo evita di scaricarti energeticamente e fisicamente, lasciandoti stremato e demotivato per la successiva corsa.
      Costanza
      I veri risultati si ottengono nel tempo. Cercare soluzioni come il caffè, istantanee ;) , è la prerogativa di chi non è realmente motivato, o di chi ha una motivazione esteinseca, cioè non derivante da sue necessità, desideri o bisogni, ma indotta da fattori esterni. Questa motivazione difficilmente riesce e reggere l’inesorabile logorio del tempo.
      Ti descrivo il mio sistema, quello che ho usato per iniziare ad acquisire la buona abitudine di correre almeno 3 giorni a settimana.

      1. Prima Fase
      Corro per 5 minuti totali, quindi 2,5 in andata, e 2,5 al ritorno. Continuo così fino a quando mi rendo conto di uno o entrabe questi cambiamenti:

      a. alla fine della corsa sono meno stanco;
      b. copro una distanza maggiore nella prima parte della corsa (andata).

      Questi segnali mi avvertono che il mio fisico si sta adattando a questo "sforzo", quindi è giunto il momento di andare oltre.
      2. Seconda Fase, e successive
      Aumento il tempo totale, passando da 5 a 7 minuiti. Come prima, valuto i due elementi, la cui presenza, identifica il momento di incrementare il tempo.
      Continuo così fino a quanto voglio, quindi ipoteticamente, potresti aumentare "all’infinito" il tempo che dedichi alla corsa.
      In realtà il mio tetto massimo è di 40 minuti totali (20 andata, 20 ritorno). Da quel momento in poi, non uso più il tempo come variabile da modificare, ma la velocità, quindi la distanza che riesco a coprire nello stesso tempo. Questo mi permette di rendere la mia corsa sempre stimolante (motivante), e allenante (variando la velocità, vario lo sforzo, quindi aumento sempre più l’effetto potenziante).

  • Emanuele

    Un motivo per cui inizio male la giornata? Sicuramente andare a letto tardi! (1-2 di notte!)

  • Pepper

    Hey!articolo molto utile!non ho trovato la voglia di leggere tutti i commenti (la motivazione mi maca anche per queste minime cose) per cui potrebbe darsi che questo quesito ti sia già stato posto: devo svegliarmi piuttosto presto per andare a scuola (5.45) ed in circa 40 minuti devo lavarmi,vestirmi,fare colazione e raggiungere il treno….come posso trovare una soluzione per tentare almeno uno di questi “risvegli motivanti” col poco tempo che ho a disposizione la mattina??

  • Luigi

    Ciao Andrea, seguo il tuo blog da pochissimo, da quando ho realizzato che devo assolutamente cambiare abitudini. Le mie pessime abitudini mi influenzano negativamente la giornata e dato che studio tutto il giorno ciò mi impedisce di farlo come si deve, infatti sono un pò indietro con gli esami, per fortuna non troppissimi, ma vorrei recuperare. Personalmente faccio 6 cose dei 10 motivi che hai elencato come “pessimi”:

    Accendere il computer.
    Controllare la posta elettronica.
    Controllare le statistiche del blog (ehm…).
    Dire o pensare “ho dormito troppo poco”.
    Restare a letto “ancora 5 minuti”.
    Svegliarti all’ultimo minuto.

    E quella del Computer alla mattina è una disgrazia… appena lo accendo ed apro quel maledetto Faccialibro, ogni scusa è buona per lasciare il libro e dare un’occhiata a cosa si dice sul web :D

    Personalmente però quello che mi permette di studiare meglio è quando mi alzo di prima mattina, non so perchè ma mi sento più carico di energia, cosa che non accade se mi alzo verso le 9 o 9,30.

    Ottimi articoli comunque, me lo sto spulciando per benino.

    • http://efficacemente.com Andrea

      Ciao Luigi,
      nei prossimi giorni parlerò di “dieta mediatica”, ovvero di un esperimento che ho deciso di intraprendere da un paio di settimane e che prevede proprio di rinunciare (liberarsi) di social network, news on-line, etc.

      Spero possa esserti utile,
      Andrea.

      • Luigi

        Credo proprio che mi tornerà utile :) comunque mi sono divorato il tuo blog, ho letto quasi tutti gli articoli pubblicati, fatta eccezione per quelli finanziari.

        Aspetto con ansia questo nuovo articolo :)

  • Luca

    Si dice che la mattina ha l’oro in bocca: per me non é così e non sono così sicuro che la cosa sia vera: prima di tutto rilevo questa contraddizione di cui nessuno parla: alla mattina si é appena finito di riposarsi e quindi non si é stanchi, ma “il motore” é fermo e bisogna farlo ripartire e questo non é un sforzo di poco conto, mentre alla sera, pur sentendo una certa stanchezza, “il motore” é oliato, caldo e in funzione. Io é alla sera che mi sento più in forma, che sono lanciato e che posso rilassarmi e fare quelle attività che voi consigliate di fare al mattino (ovviamente non vado però a correre a mezzanotte, ma lo faccio prima), posso fare tutto questo, perché appunto la giornata sta per finire e tanto anche se mi stanco, poi vado…a dormire. E molte cose si possono fare solo di sera, se si vuole avere un minimo di vita sociale al di fuori del lavoro, non certo alle 04.30 del mattino (inoltre a quest’ora fa molto più freddo che alla sera (alla sera comunque il corpo può sopportare meglio il freddo perché il “motore” é già caldo), fattore non trascurabile).
    Io alla mattina (dopo 6-7 ore di sonno) quando mi alzo, se riesco ad alzarmi subito, sono purtroppo in coma. Non sono in grado di fare alcunché per almeno 1 ora senza fare disastri, per cui preferisco aspettare e quindi ben venga di aprire il pc. Ma di solito non riesco proprio ad alzarmi subito, bensì la sveglia può continuare a suonare ogni 10 minuti e ci vuole almeno un’ora finché mi sveglio. In questo caso ultimo caso, quando mi alzo, mi sento però più riposato. Il problema si acuisce ancora maggiormente più mi alzo presto (con la stessa quantità di ore dormite) per cui sono ancora più in coma, rispettivamente dormo di più se non rieco ad alzarmi subito. A contrario più vado a letto tardi (entro certi limiti) più dormo di meno e mi sento più riposato e ho un risveglio più immediato.

    Non penso di essere l’unico ad avere questo problema al risveglio, per cui mi domando perché nessuno tratta l’argomento nei blog di miglioramento personale, mentre si parla invece di come addormentarsi velocemente (trovando il modo di “stancarsi”), mentre nessuno indica qualche tecnica per svegliarsi bene e non essere al mattino, per le prime ore, più stanchi della sera, fintanto che il “motore” si é messo a carburare e ad adattarsi alle condizioni climatiche e non della nuova giornata.

    Aspetto con ansia i vostri commenti. Sono attualmente le 24.12 e fra un po`andrò a dormire.

    • Adriana

      Giusto Luca, anch’io sono come te, da sempre. Ho sempre odiato la sveglia, infatti quando sono andata in pensione, per prima cosa l’ho tolta di mezzo. Avevo letto molto tempo fa che esistono due categorie di persone, i gufi e le allodole: mi dichiaro gufo e così resterò, credo. Di notte ho lavorato, ho avuto le idee migliori, leggo, posso andare avanti anche fino alle 2. La mattina sono uno zombie, ma non credo che si debba forzare la propria natura, e questo anche il nostro Andrea dovrebbe accettarlo.

      • Crystal

        Luca leggere il tuo messaggio mi rincuora… in questi giorni sto provando ad alzarmi prima e ho riscontrato gli stessi problemi. Non importa quante ore io abbia dormito o a che ora io sia andata a letto. E’ come se ci fosse un “orario prestabilito”, mi sveglio solo a quell’ora lì. Se vado a letto prima dormo di più. Se vado a letto più tardi dormo di meno. Ma lo stratagemma di anticipare la sveglia anticipando l’ora di riposo notturno si sta rivelando fallimentare. :-( Ma perchè??? :-((

  • Daiana

    Ciao a tutti e complimenti ad Andrea per il blog :-) è pieno di spunti… Insomma fa il suo lavoro!
    Sono d’accordo con Luca: anche io preferisco fare quello che viene suggerito, la sera. Una volta preso il via non mi fermo più!
    Inoltre, dopo aver fatto tutto quello che “deve” essere portato a termine in una giornata, ho la mente più libera e posso dedicarmi a ciò che voglio.
    Sono settimane che penso a quanto mi piacerebbe andare a correre la mattina presto, ma alzarmi di buon ora per me assume le stesse caratteristiche di compiere un’impresa titanica!
    Una cattiva abitudine? Svegliarmi tardi, con i minuti contati, non trovando il tempo di fare quasi niente, tranne il minimo indispensabile.
    Questa è la principessa delle cattive abitudini, perchè durante la giornata si ha la sensazione del non aver fatto o fatto in maniera incompleta.

  • LUCA

    Buongiorno a tutti! :) Trovo tutte le tematiche aventi a che fare con la crescita personale molto interessanti, in particolare in questo ultimo periodo, finita la scuola, ho iniziato a seguire un pò sul web e leggendo libri motivazionali. Comunque io sono uno a cui piacciono i consigli pratici. Un metodo efficace per andare a dormire presto la sera, e alzarsi presto, senza stare nel letto e rimandare, problema che a quanto pare accomuna molti. Grazie, attendo curioso le vostre risposte e i vostri consigli. :)

  • http://www.giossi.com Francesco

    Ciao Andrea,
    interessante articolo, come sempre. Ti scrivo perché mi è venuto in mente un altro tuo articolo legato in parte a questo, ovvero al come cambiare le proprie abitudini di risveglio allenandosi la sera.
    Non sono riuscito a trovarlo ed ora ho il dubbio che l’articolo non fosse tuo.
    Nell’articolo si diceva di allenarsi la sera, vestendosi con il pigiama e tenendo scura la stanza, puntare la sveglia su n minuti in avanti e coricarsi sotto le coperte. Al suono della sveglia, alzarsi quasi di scatto e ripetere il tutto per n vole.
    Può essere che non sia tuo questo articolo? Eppure sono superconvinto che fosse tuo, il tuo blog è l’unico che leggo nella sfera motivazionale :)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Si l’ho scritto io in qualche commento ad un articolo, non riesco a ricordare dove. Prova a fare una ricerca sul motore interno del blog che trovi sulla barra laterale.
      Quello che suggerivo è che uno dei trucchi per svegliarsi presto è quello di alzarsi appena suona la sveglia e per “apprendere” questa abitudine, sarebbe necessario instillare il “trigger” nel nostro cervello: un ottimo modo per farlo è quello di coricarsi come se fossimo andati a letto puntare la sveglia 2 min avanti e svegliarsi appena suona. Ripetere n volte per una settimana finché non associamo alla sveglia il gesto di alzarci immediatamente.

      Andrea.

  • delia

    iniziare la giornata pregando è una ottima abitudine!

  • Tony

    complimenti x l articolo! ma secondo voi influisce la canzone che ti sveglia la mattina?

  • syntumagoni

    ragazzi sono molto contenta di avere trovato questo blog, me l’ha fatto conoscere un mio amico. Ho appena letto un paio di articoli e i loro commenti e sono proprio contenta ! sto attraversando un periodo che ho tantissimo da fare, ho proprio bisogno di ritrovare la motivazione anche attraverso i piccoli gesti del mattino. Grazie mille :-)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Beh, allora benvenuta e buona lettura.
      Andrea.

  • Claire

    Datemi uno spigolo … :(
    Ammiro silenziosamente le sveglie mattutine, lotto quotidianamente per alzarmi, per anticipare la sveglia, ma niente, un’ora di coma fissa e la sveglia che suona almeno 3 volte.
    Anche se ti seguo da molto la storia dei Trigger mi era davvero sfuggita, ma la cerco e la applico subito! Mi sento davvero disperata :(

    Ad ogni modo, anche se non parto all’alba e carburo lentamente … i miei rinforzagiornata sono:
    – aprire la finestra, 3 respiri profondi e un ringraziamento! Imparato qui (vedi: cambiare vita in 21 giorni) =)
    – Colazione, assolutamente vitale ed indispensabile!
    E già siamo a buon punto.
    Se poi è nelle corde … un po’ di sano, datato, graffiante rock e anche la più schifosa delle giornate passa inosservata! \m/
    :D

  • Aloise

    Ma solo io al mattino mi sento distrutta? Devo essere a lavoro alle 8 e per arrivarci mi sveglio ogni mattina alle 6.
    Ho solo il tempo di lavarmi, truccarmi, sistemare il letto e prendere la macchina. E poi mi aspettano 40km di coda.

    Io il tempo di correre, leggere, fare colazione non ce l’ho. Sono l’unica?

    Se mangio prima delle 7 mi viene il vomito a spruzzo perchè ho lo stomaco chiuso, di bere acqua calda non ci penso nemmeno altrimenti poi mi viene il “movimento intestinale” mentre sono in macchina, magari in coda. L’idea di fare “l’amore” al mattino mi fa girare le palle perchè mi sembra di farlo cronometrato.

    Certo potrei svegliarmi alle 5 e mezza, ma alla sera a che ora dovrei andare a letto per farmi le mie 7/8 ore di sonno? Ho bisogno anche di una vita sociale e poi tra cucinare, pulire, stirare o semplicemente vedere un film il tempo passa.

    Ma voi come fate? MAvete tutti il lavoro sottocasa, qualcuno che fa le cose per voi, o siete supereroi?
    Siate onesti.

    • Adriana

      Secondo me sono quasi tutti maschi e hanno la mamma …

  • paolo

    E bene André, domani ho messo la sveglia presto e vado a correre, può farmi solo bene. Grazie dei tuoi consigli

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Grande Paolo,
      fammi sapere come va!

      Ehi, parliamoci chiaro, le prime settimane non sarà rose e fiori, ma quando prendi il ritmo i benefici sono straordinari.

      Welcome to the club! ;-)

  • Adriana

    Bene, bravi, e le faccende di casa chi le fa? Mamma o moglie o compagna, suppongo (oppure la domestica, oggi denominata collaboratrice familiare). Io sono una pessima casalinga, anzi il termine stesso lo considero offensivo, inoltre sono lenta e pignola e pur detestando le cose da fare le faccio senza tirar via. Risultato ottenuto: la casa è sempre comunque trascurata, polvere e pelo del cane imperversano, e quel che riesco a fare (senza voler in ogni caso rinunciare alle altre mie attività più gratificanti) è una goccia nel mare.
    Bene, Andrea, cosa puoi suggerirmi (lo so, sono un caso difficile)?

    • sabner

      Io vivo da solo
      .
      Dal lunedì al venerdì ho pochissimo tempo perchè di giorno lavoro e la sera esco.
      .
      La soluzione per riuscire a fare anche un po di lavori in casa è di rimandare più attività possibili nel fine settimana (alla fine ti resta da farti da mangiare e da lavare i piatti)

  • manuela

    Eo una nottambula e certe volte lo sono ancora ma approfittando del ruolo di mamma “taxi scolastico” ho cominciato a godere delle prime ore del mattino. D’estate riesco a correre prestissimo, d’inverno l’alternanza della piggia e del freddo mi mandano un pò in letargo. Faccio un’ottima colazione ricca di nutrienti e da quando ho cambiato quella mi sento in super forma e non mi sveglio più stanca….grazie andrea come sempre dei suggerimenti!

    ps: raccontami come trovi la forza di andare a correre con la pioggia ho sperimentato sulla mia pelle i 21 giorni e funzionano ma quando piove e fa freddissimo devo sempre ricominciare da capo :-(

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Manuela,
      sai invece che quando ci sono brutte giornate, quasi le preferisco.
      Non lo so, ma l’idea di essere fuori, di essere uno dei pochi, di fare qualcosa che molti non sono disposti a fare mi motiva.

      Andrea.

  • Anto

    Svegliarsi all’ultimo minuto, o svegliarsi tardissimo sono veramente le peggiori abitudini che si possano avere… purtroppo a volte è terribile scendere dal piumone caldo al mattino prestissimo ma una volta che ci si sente davvero soddisfatti, è davvero un altro modo per iniziare la giornata!

  • ins

    Ciao! Prima di tutto, non posso fare a meno di farti i complimenti per il tuo modo di scrivere :) A parte i contenuti ecc, rendi la lettura estremamente piacevole! Confesso che ho scoperto solo poco fa il tuo blog, ma mi sono già fatta una scorpacciata di tuoi articoli! Ahah
    Ho deciso di commentare questo, perchè è quello che mi rappreenta di più: sono una ragazza estremamente demotivata, una causa sarà proprio il fatto che.. Hai presente i primi dieci punti che hai elencto? ecco, a parte fumare la sigaretta e controllare il blog, li faccio tutti! Vedrò di applicare la tua “cura”, ti faccio sapere! A presto ;)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Ins,
      innanzitutto benvenuta :-)

      Sono molto curioso di sapere come ti troverai con i miei stratagemmi.
      A presto,
      Andrea.

  • oponopono

    ma non ti scappa la pipi al mattino e quindi sei costretto ad alzarti?

    ne possiamo sempre fare un articolo per il blog: la perfezione della semplice natura umana….tutti i segreti svelati per affrontare al meglio una giornata o le difficoltà ….pensavo de leggere meno ca**ate su questo blog!

Iscriviti! Riceverai i nuovi post e le Pillole di Efficacia
Subito in regalo per te gli estratti delle mie Guide