EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

43.980
Iscritti
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

12 buoni propositi per l’anno nuovo

30 dicembre 2013 Home » Abitudini 74 commenti

Una lista di buoni propositi per l’anno nuovo e le strategie più efficaci per realizzarli.

buoni propositi per l'anno nuovo

“La follia è continuare a fare le stesse cose ed aspettarsi risultati differenti.”

A. Einstein.

Dopo aver parlato dei 20 rimpianti che avrai tra 20 anni, oggi ho pensato di preparare per te una lista di 12 buoni propositi, uno per ogni mese del nuovo anno. Per ognuno di questi buoni propositi troverai inoltre una breve descrizione ed un articolo di approfondimento con le migliori strategie per realizzarli concretamente nella tua vita.

Mi auguro che questa lista sia per te come Virgilio con Dante, insomma una guida che ti accompagni per i prossimi 365 giorni e che ti aiuti a rendere l’anno nuovo… l’anno della svolta.

12 abitudini per dare la svolta nell’anno nuovo

  1. GennaioSmettere di procrastinare. Andrea, te lo dico col kuore: hai rotto le palle con ‘sta procrastinazione! Sì, lo ammetto, forse sono un po’ fissato con la procrastinazione, ma ho le mie buone ragioni: sconfiggere la mia innata tendenza ad immaginare 1.000 progetti, senza mai realizzarne mezzo è stato il punto di svolta nella mia vita. Nel momento in cui realizzi che il tempo a tua disposizione è limitato e che è una tua responsabilità investirlo nel modo più efficace, inizi finalmente a dare un senso alla tua vita. Qualsiasi cosa tu desideri realizzare, gennaio è il momento migliore per smettere di rimandare. Articolo consigliato: “Procrastinare: 7 modi per smettere“.

“Se oggi non stai vivendo i tuoi sogni è perché ieri hai deciso di rimandare a domani.”

Andrea.

  1. Febbraio Svegliarsi presto al mattino. Inutile prendersi in giro: non siamo fatti con lo stampino. C’è chi dà il meglio di sé al mattino e c’è chi invece carbura solo dopo pranzo. Eppure, svegliarsi presto al mattino dà un ritmo diverso all’intera giornata: questo semplice gesto (ho detto “semplice”, non “facile”) ci consente di ottenere una piccola vittoria già dalle prime ore del mattino, una piccola vittoria che ci sprona a dare il meglio di noi nel resto della giornata. Non ti chiedo di credermi sulla parola. Nel mese di Febbraio prova a svegliarti intorno alle 6:00 del mattino, poi raccontami come è andata, cosa sei riuscito a realizzare, quali sono state le tue sensazioni. Si tratta solo di 28 giorni: ce la puoi fare. Articolo consigliato: “Svegliarsi presto la mattina: il segreto di Silvia“.
  2. Marzo Allenarsi almeno 3 volte a settimana. Vuoi realizzare i tuoi obiettivi ma ti senti continuamente stanco e privo di energie? Generalmente è dovuto a due fattori ed uno di questi è il fatto che te ne stai continuamente su un divano o su una sedia. Esatto: sei troppo sedentario. Per riappropriarti della tua energia devi metterci energia: torna ad allenarti con costanza. Non importa che tipo di sport intendi praticare: muovi il culo! Articolo consigliato: “Un programma di allenamento efficace“.
  3. Aprile Magiare sano 6 giorni su 7. La seconda causa della tua fiacca potrebbe essere la tua dieta alimentare: siamo quello che mangiamo e se mangiamo schifezze, ci sentiamo una schifezza. Secondo te è un caso che il picco di influenza si abbia a ridosso delle abbuffate natalizie? Se vuoi investire sulla tua salute e raggiungere nuovi livelli di energia, rivedi la tua dieta alimentare. Io ho le mie idee e convinzioni a riguardo, ma non essendo uno specialista, non mi sbilancio: studia, approfondisci e creati la tua cultura alimentare. Articolo consigliato: “Come ritrovare il peso ideale“.
  4. Maggio Leggere 52 libri all’anno. Alimentare correttamente il nostro corpo non è sufficiente: è importante alimentare anche la nostra mente. Leggere è il miglior modo per farlo. Non importa che tu legga un libro a settimana (52 libri all’anno), ma per il nuovo anno prova a sfidare te stesso: leggi di più, leggi libri migliori, leggi EfficaceMente. Articolo consigliato: “Perché dovresti leggere 52 libri all’anno“.
  5. Giugno Tenere un diario personale. Giugno, mese di mezzo: è tempo di tirare le fila del nuovo anno. Il miglior modo per farlo? Iniziare a tenere un diario personale in cui registrare ogni giorno le proprie riflessioni, ciò che è andato bene e ciò che è andato male nelle 24 ore appena trascorse, i propri obiettivi per il giorno successivo e… qualsiasi altra cosa ci venga in mente. Scrivere ci aiuta a mettere ordine nei nostri pensieri. Articolo consigliato: “Perché dovresti tenere un diario personale“.
  6. Luglio Essere grati ogni giorno per almeno 3 cose. C’è una cosa che amo scrivere la sera nel mio diario personale: 3 cose di cui sono stato grato nel giorno appena trascorso. Farlo mi aiuta a dare un senso anche alle giornate di me*da. Trovare quelle 3 cose di cui essere grato non sempre è semplice, ma è proprio questa ricerca tra i miei ricordi che mi aiuta a mettere la giornata appena trascorsa nella giusta prospettiva. Prova. Articolo consigliato: “Gratitudine: come ritrovare la felicità in meno di 2 minuti“.
  7. AgostoRifare il letto ogni mattina. Generalmente arriviamo ad agosto, tempo di vacanze, come degli zombie. A tutto vorremmo pensare tranne che a rifare il letto! Eppure, le vacanze servono anche per rimettere ordine tra i nostri pensieri ed il modo migliore per fare ordine dentro di noi è quello di fare ordine nell’ambiente in cui viviamo. Rifare il letto è un gesto semplicissimo, ma dai risvolti inaspettati. Articolo consigliato: “Come mettere ordine nella tua vita“.
  8. SettembreRisparmiare 1.378€. Molti credono che fare soldi abbia a che fare con l’avidità e la sete di successo. Forse (in parte). Personalmente credo che fare soldi abbia a che fare con la… libertà. Libertà di decidere a cosa dedicarsi, libertà di decidere dove vivere e con chi, libertà di non dover rispondere a nessuno. Ma se vuoi guadagnarti questa libertà, devi innanzitutto imparare a gestire i tuoi soldi, ovvero devi imparare a risparmiare. A partire da settembre ti propongo la sfida delle 52 settimane di risparmio. Risparmia 1€ nella prima settimana, 2€ nella seconda, 3€ nella terza e così via fino ad arrivare, 12 mesi dopo, con un gruzzoletto di 1.378€. Naturalmente, se lo desideri, potrai rendere la sfida più difficile, aumentando la quota di risparmio settimanale.

Risparmiare

  1. OttobreCompletare 12 pomodori al giorno. No, questo buon proposito per l’anno nuovo non ha nulla a che fare con l’orto, ma al contrario ha molto a che fare con la tua produttività personale. Se hai l’impressione di buttare nel gabinetto la stragrande maggioranza delle tue giornate, per il mese di ottobre ti propongo di instaurare questa nuova abitudine. Ogni giorno, impegnati a studiare/lavorare senza distrazioni per 12 sessioni da 25 minuti, concedendoti ogni volta 5 minuti di pausa. Articolo consigliato: “Time management: 3 tecniche che dovresti provare“.
  2. NovembrePraticare una ferrea dieta mediatica. A proposito di distrazioni, quanto tempo trascorri guardando la TV o navigando su social network e siti di informazione? Troppo?! E’ arrivato il momento di seguire una ferrea dieta mediatica. Articolo consigliato: “Dieta mediatica“.
  3. DicembreMeditare 15 minuti ogni giorno. Per molti anni ho avuto seri pregiudizi sulla meditazione: l’avevo sempre considerata una pratica new-age per sciroccati. Poi, approfondendo la pratica mindfulness, ne ho scoperto gli innumerevoli benefici ed oggi la meditazione è parte integrante delle mie giornate. Non so quali siano le tue opinioni a riguardo, ma il mio consiglio è quello di provare questa pratica millenaria; anche tu potresti esserne piacevolmente sorpreso. Articolo consigliato: “Come meditare: la mia esperienza pratica“.

Se segui EfficaceMente da un po’ di tempo, sono certo che, a parte qualche nuovo spunto, avrai trovato questa lista addirittura ripetitiva. Ne sono perfettamente cosciente, ma quante di queste 12 abitudini hai instaurato realmente nella tua vita fino ad oggi? ;-) Hai davanti a te 365 giorni nuovi di zecca: scegliere come investirli spetta a te e te soltanto. Non sprecarli. Buon anno. Andrea.

Foto tratta da Google Immagini.

Rimandi sempre tutto a domani?

Iscriviti alla newsletter e scarica l'estratto di Start! La guida per smettere di procrastinare

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Subito in omaggio per te l'estratto di Start! la guida pratica per sconfiggere la procrastinazione.

INVIAMI L'ESTRATTO 》
Già 43.980 iscritti
Sarai dei nostri?
  • ermelynda

    Cavolo, quando su Facebook hai annunciato l’argomento dell’articolo mi aspettavo la solita pappa per non abbandonare i propri propositi (che, per carità, è importante pure quello), ma sono rimasta invece piacevolmente sorpresa da un post che non da per scontato che non riusciremo a raggiungere i nostri obbiettivi e che millesimo la presa dopo appena qualche settimana, come sono di solito gli articoli di crescita personale di questo periodo.
    in ogni caso, io sinceramente trovo banale fissare dei propositi per il nuovo anno. Cosa ha di speciale il 1 gennaio che non ha il 5 dicembre? Non penso che si abbiano più probabilità di successo iniziano quando inizia l’anno.

    la lista mi è stata ad ogni modo molto utile e mi ha fornito un nuovo punto di vista: un proposito al mese significa anche darsi una scadenza, che probabilmente è un grande aiuto e stimolo a non rimandare.
    in ogni caso non la seguirò, sia perché ho altri obbiettivi in mente, sia perché dodici propositi mi sembrano un po’ troppi. Comunque, guarda caso, molti dei miei propositi li ho ritrovati nella tua lista! Ma penso che adotterà la strategia del mese

    buon anno Andrea

    • ermelynda

      *Mollassimo la presa, scusami ho il correttore del cellulare ignorante, non comprende i congiuntivi

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Ciao Ermelynda,
        grazie del commento: in realtà ero molto perplesso se pubblicare l’ennesimo post sui buoni propositi, ma ho visto che è stato apprezzato e mi fa piacere che i contenuti e la forma che gli ho dato abbiano funzionato.

        A presto,
        Andrea.

  • Alessia

    Ciao Andrea
    ho letto il post è l’ho trovato originale: l’idea di voler mettere in pratica le strategie dei tuoi articoli, facendone diventare delle nostre abitudini per una vita migliore.
    Sono una procrastinatrice d.o.c. e la tua To do-list di buoni propositi…mi piace. La trovo veramente utile per me (pensa che ho perfino di rimandato questo mio commento dal Blog di EfficaceMente!!! ma finalmente mi sono decisa) Vorrei tanto essere meno pigra nella vita quotidiana, non avere Paura delle sfide che il destino mi riserva così da poter essere finalmente libera…
    Credo proprio che inizierò il mio nuovo anno impegnandomi nel eliminare la procrastinazione dalla mia vita e poi se sarò stata brava seguirò un passo alla volta con il resto..senza fretta e tutto e subito
    Ti faccio i miei auguri di un buon inizio anno che sia ricco di grandi successi.

    Con stima

    Alessia

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Alessia,
      innanzitutto grazie per gli auguri: ricambio.

      Per quanto riguarda la procrastinazione, naturalmente io ho un piccolo conflitto di interessi, in quanto è il tema della mia prima guida, ma sconfiggerla la reputo davvero una sfida importante.

      A presto,
      Andrea.

  • Salvatore

    ciao Andrea,ottimo articolo…(ancora non ho finito di leggerlo,già mi piace :))
    “Procrastinare: 7 modi per smettere“ il titolo non coincide con il link…

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Salvatore,
      sì, grazie: mi è stato segnalato e ho provveduto a correggere il refuso.

      Andrea.

  • Mara

    questo lo stampo e me lo appendo in casa…

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      ;-)

  • Raffaele

    Ciao Andrea! Ricordo bene il post dell’anno scorso, lo tenevo salvato nella barra dei preferiti… ma effettivamente le cose che ho fatto realmente sono state davvero poche!
    Solo che devo dire che da settembre la mia crescita personale ha avuto un’impennata dopo aver analizzato attentamente le attività scritte sul mio diario di crescita personale (ci scrivo tutto: obiettivi a breve termine e lungo termine; to do e to don’t list e soprattutto ogni singola attività che svolgo durante la giornata).
    Per me questi ultime mesi del 2013 (da settembre in pratica) saranno la base da cui partirò questo nuovo anno, più consapevole e più determinato!
    Scusa se mi sono dilungato un pò, in questi ultimi righi ti ringrazio di cuore per i post settimanali e per il blog e ti auguro di riuscire a realizzare tutti i tuoi obiettivi!
    A presto :-)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Non scusarti Raffaele,
      anzi: mi fa sempre piacere leggere delle piccole-grandi storie di successo dei miei lettori :-)

      A presto,
      Andrea.

  • http://www.studioikebana.com Marina

    Ciao Andrea e Buon Anno! Questa lista mi piace ma credo che le darò una rimescolatina (per me dieta mediatica a novembre non è praticabile visto il mio lavoro). Credo che inizierò dallo svegliarmi presto :)
    Grazie di tutto!

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Certo Marina,
      come sottolineo spesso nei miei articoli, io condivido ciò che ha funzionato per ME ed invito i lettori a sperimentare sempre e, se necessario, mettere in dubbio ciò che scrivo. Quindi ben venga la “rimescolatina” ;-)

      Andrea.

  • federica

    Ciao Andrea, è da Un bel po’ che leggo i tuoi articoli e sinceramente devo ammettere che cambi il mio modo di pensare il sole poche righe! Amo il modo in cui scrivi, sei coinvolgente e non c’è mai Un articolo che lascio a metá!!! Ti ringrazio per i tuoi trucchi, le tue strategie…sono una studentessa al primo anno di università e questi consigli mi servono tantissimo ;) purtroppo quella che mi manca è la costanza :( . Adesso inizierò questa mia giornata (sono ancora a letto :P ) Con la tecnica dei pomodori :D spero andrá bene!!! Ciao ,buona giornata e a presto!!

  • http://tangalor.blogspot.it Lorenzo

    Troppe regole tutte insieme: se uno ci prova dopo un mese impazzisce ed abbandona. Troppe troppe regole secondo me…

    • Valentino

      Senza dubbio molte regole ed anche di difficile applicazione. Ma per avere un piano esaustivo ed efficace da seguire sono indispensabili. I lettori di questo blog sanno bene che non si devono interpretare in via dogmatica, al contrario questa è crescita Personale e solo tu puoi trovare la tua strada.
      Andrea si limita a dare spunti interessanti ed opinioni basate sulla sua esperienza ed in questo caso una buona sintesi dei tanti articoli scritti.
      Buone Feste a tutti.

    • dipassaggio

      Io credo che questo post sia una specie di suo riassunto delle “cose”, o meglio abitudini che gli hanno migliorato la vita, e che lui non fa altro che consigliare su questo suo blog e condividerle perché magari potrebbero aiutare qualcun altro.
      Ora secondo me il punto non è seguire queste regole, perché non è detto che vadano bene a tutti (per esempio a me non andrà mai bene la 6, nè la 9 visto che non lavoro) ma trovare le proprie regole, che siano 12 o che siano poche ma buone

  • Elisa

    Ciao Andrea, bellissimo post e credo mi sarà molto utile. Ma mi è sorto un dubbio: perché non iniziare già da gennaio ad applicare questi buoni propositi?
    buon anno! :)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Elisa,
      ciò che ho scoperto nel mio percorso di crescita personale è che se si vuole strafare spesso ci si ritrova con un pugno di mosche in mano. Il mio consiglio è quello di non applicare troppi buoni propositi tutti insieme. Molto meglio seguire la cadenza proposta nel post: 1 nuova abitudine ogni mese. Le abitudini che si scelgono di instaurare sono poi scelte personali.

      Andrea.

  • Franci

    Ciao Andrea,
    Come sempre i tuoi articoli mi trasmettono la giusta motivazione a continuare a credere in me stessa, cosa di cui sono davvero poco capace, sono una che si demoralizza abbastanza facilmente, sia per quanto riguarda i miei obiettivi della vita sia nelle relazioni con gli altri. Ho letto che solitamente eviti di scrivere sui rapporti con gli altri, ma mi piacerebbe avere qualche tuo consiglio su come non avere paura del giudizio altrui. Le mie esperienze relazionali mi hanno portato a questo, e molto spesso diventa un problema che non mi permette di esprimere me stessa con tranquillità.
    A parte questa parentesi, ogni volta i tuoi articoli mi spronano ad agire in modo concreto e prendere in mano la mia vita. Le ripetizioni di cui parli a fine articolo per me invece sono preziosissime: è un aiuto in più che dai per interiorizzare al meglio tutti i tuoi indispensabili consigli!
    Ti ringrazio, continua così!
    Auguri di Buon Anno!
    Franci

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Franci,
      per quanto riguarda il credere in sé stessi, ho come il sospetto che in questa prima parte dell’anno ne parlerò spesso ;-) Ormai da qualche mese sto lavorando ad una nuova guida di EfficaceMente dedicata proprio all’autostima.

      Per quanto riguarda il giudizio altrui, io trovo molto interessante “La legge del camion della spazzatura“.

      Prova ;-)

  • Mike

    Un paio di buone abitudini sono riuscito ad acquisirle, ma una tra l’abitudine più difficile da instaurare è svegliarsi presto la mattina! Ho provato tantissimi stratagemmi, tipo andare a dormire presto, staccare 1 ora prima, dormire completamente al buio, usare una sveglia intelligente.. L’unico metodo “efficace” per svegliarsi presto la mattina è avere una buona motivazione per farlo!
    Buon anno Andrea, e grazie per quest’anno pieno di crescita personale :)

    • http://www.studioikebana.com Marina

      Concordo, anche io trovo difficile farlo senza la giusta motivazione (come un incontro o un evento).

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Concordo con chi concorda,
        e qui faccio un mea culpa.

        Scrivo spesso dell’importanza dello svegliarsi presto, ma dimentico altrettanto spesso del sottolineare che lo svegliarsi presto non è il fine, ma un mezzo per realizzare i nostri obiettivi.

        Dobbiamo quindi averli questi maledetti obiettivi, altrimenti ci ritroviamo alle 5 del mattino a cazzeggiare su Facebook ;-)

        Andrea.

  • Mary

    Ciao Andrea, ottimi consigli! Praticamente fanno già parte delle mie giornate quotidiane, a parte tenere un diario, meditare (queste due cose non fanno proprio parte del mio stile di vita, mi sentirei troppo strana se le facessi!) e svegliarsi alle sei del mattino: personalmente mi sveglio sì presto, ma all’ora giusta che mi consente di prepararmi con agio per andare al lavoro: anche dormire sette-otto ore per notte ha la sua importanza (è una delle regole d’oro della salute) e non tutti vanno a dormire alle 22! Alla prossima!
    Mary

  • Pier Paolo

    Mah…. personalmente ritengo che anche le varie trite e ritrite “liste” di buoni propositi, soprattutto quando sono altrui-determinate, siano una di quelle cose che rientrano nell’aforisma di Einstein citato in testa all’articolo: “La follia è continuare a fare le stesse cose ed aspettarsi cose differenti”……personalmente non ho mai conosciuto nessuno (io per primo ci ho provato varie volte) che abbia rispettato i buoni propositi per un tempo sufficientemente lungo (al massimo 1 mese!) da capire se sia quella la “strategia” giusta……per cui a mio avviso si tratta solo di una perdita di tempo!

    Ritengo che il cambiamento che una persona decida di autoimporsi sia possibile solo grazie al vivere direttamente e concretamente esperienze diverse che magari ci fanno anche “paura” e non attraverso una rinuncia più o meno razionale ad aspetti esistenziali apparentemente deleteri; emblematico in tal senso è il punto 12, quello nel quale Andrea confessa che il suo pregiudizio sulla meditazione è stato sconfitto dall’aver TESTATO personalmente tale metodo…..se non ne avesse fatto l’esperienza diretta avrebbe magari posto la meditazione tra uno di quei punti da evitare in una nuova ipotetica lista!

    Personalmente ho affrontato (vincendo molte mie paure) e vissuto esperienze che mai avrei immaginato potessero darmi un certo tipo di RISULTATO…..ed è solo in base a quel confronto con me stesso che sono riuscito a cambiare……bisogna aver VOGLIA di trovare il proprio personale percorso esistenziale sporcandosi in prima persona le mani, e, purtroppo o per fortuna, non esiste nessuno che può darti la liste delle cose giuste o sbagliate da fare……l’unico che deve capirlo sei solo tu facendone l’esperienza diretta!

  • http://lowettina.blogspot.com Lowe

    Ciao Andrea, era un po’ che non ti leggevo ma oggi ne avevo bisogno e… sì, alcune cose sono ripetitive, altre sono spunti nuovi e… hey! ad una ci ero arrivata da sla e l’ho iniziata da circa una settimana!
    Mi dai sempre carica e forza per riprendere a lavorare per inseguire il mio sogno… grazie.

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ne sono davvero felice Lowe ;-)
      A presto,
      Andrea.

  • Marco

    Mi ci impegnerò ma sicuramente non seguirò l’ordine che hai usato. Sicuramente non è vincolante. L’unica base su cui appoggiarsi è la Volontà e tutto il resto è futile contorno e su questa mi poggerò per avare a alla fine del 2014 il bilancio positivo.

    Grazie!

    PS: come ti ho già scritto in priva tempo fa, le tue linee guida sono fantastiche ma secondo me hanno qualche pecca nella vita dell’uomo/donna sposato/a con figli ecc.., comunque tentare non nuoce ;)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Marco,
      l’ordine ha una sua logica, ma come hai sottolineato non è vincolante.

      Io non sono sposato e non ho figli, quindi sarebbe presuntuoso da parte mia affermare di non utilizzare partner e figli come scuse. Quello che però mi consola, anche per il mio prossimo futuro, è che blogger ben più famosi di me come Leo Babauta seguono certi stili di vita con moglie e 6 bambini :-)

      Andrea.

    • Pier Paolo

      Con tutto il rispetto per Andrea che giovane com’è ha il DIRITTO ed anzi il DOVERE di essere così entusiasticamente convinto della necessità di avere delle regole/modelli cui far riferimento…..anch’io come te Marco, che abbiamo probabilmente qualche anno in più, maggiori responsabilità “familiari”, maggiori esperienze di vita vissuta, etc……sono consapevole che tutta questa esuberante carica “motivazionale” si scontrerà prima o poi con determinate priorità, scelte da sé stessi od imposte dalle circostanze, che faranno da catalizzatore, queste sì, per un effettivo e maturo cambiamento.
      L’unica costante che mi sento di supportare è il coltivare, e se possibile incrementare, la propria personale dote di resilienza……la vita è volenti o nolenti cambiamento e chi sa adeguarsi con flessibilità e buon senso, attenendosi dunque a POCHE e semplici regole, avrà più possibilità di gestirla secondo quelli che sono i propri reali desideri (che spesso tra l’altro non sono così scontatamente semplici da individuare!).

  • Fabrizio

    Un sunto completo delle regole da rispettare. Alcune le stò già seguendo. Altre arriveranno a breve.Altre ancora le stò approfondendo.
    Per esempio ora stò seguendo giornalmente i rotoli di Og Mandino.

    Cosa ne pensi?

    Buon anno

    Grazie mille per i supporti giornalieri

    Fabrizio

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Fabrizio,
      ho letto il famoso libro di Og Mandino,
      molto interessante.

      A me in generale non piace parlare di “regole”. Mi piace utilizzare invece il termine: “scelte”.
      Le regole ci fanno subito pensare a costrizioni, forzature, etc. Le scelte invece di danno responsabilità e forza.

      Non importa quali siano le tue… “scelte”, ma ritengo sia importante farne nella propria vita e vivere le proprie giornate coerentemente con queste scelte.

      Andrea.

  • angela

    Articolo molto bello e sfidante … non so se riusciro’ a seguire tutti i propositi ma alcuni sono proprio quelli su cui voglio lavorare! Più movimento… alimentazione più sana e il piano di risparmio … davvero tosto!! Buon 2014 anche a te!!!

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Buon anno Angela ;-)

  • Antonio

    Andrea buonissimo anno anche a te, che tu possa sempre lavorare a Efficacemente.com per illuminarci periodicamente con la tua saggezza!
    Un lettore abituale,

    Antonio

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Antonio,
      dal 1° gennaio EfficaceMente è il mio impegno #1. Sgridami se mi vedi battere la fiacca ;-)

      Andrea.

      • ermelynda

        Cavolo che bella sorpresa che ci dai così senza preavviso! Attento però, ora i tuoi lettori si aspetteranno il meglio.

  • Crystal

    Agli articoli ad elenco di articoli precedenti preferisco quelli che trattano un argomento preciso dando spunti di riflessione mirati sui quali lavorare per l’intera settimana. Li trovo meno dispersivi quindi più efficaci. Condivido con chi pensa che il primo gennaio non sia diverso da un 5 novembre qualsiasi ma mi rendo conto che, dovendoci attenere al calendario e alle tradizioni, un “buoni propositi per il nuovo anno” può essere molto apprezzato da tanti. A tal proposito colgo l’occasione per fare i migliori auguri ad Andrea per questo 2014 (so che è un periodo di grandi cambiamenti per te quindi auguri doppi e un super in bocca al lupo!) e a tutti gli utenti del blog efficacemente!

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Crystal, come detto all’inizio ero molto combattuto se pubblicare l’ennesimo post lista o meno. Devo ammettere di essermi fatto trasportare dal periodo nella scelta del post.

      Ti assicuro che non mancheranno post molto mirati nelle prossime settimane.

      Andrea.

      • Crystal

        E invece ti dirò, ho rivalutato questo post! È vero che si tratta di un articolo lista di argomenti già trattati ma il significato profondo è molto di più! Concentrarsi su ogni singolo argomento per ogni mese può davvero dare una svolta alla propria vita, se ci dovessi riuscire quante cose cambierebbero! Grazie come sempre Andrea per questo articolo che non ho capito subito ma ho riscoperto avere un gran potenziale!

  • alex.enax

    Carissimo Andrea,

    te lo devo dire:“you are a fucking genius”.
    Ho, appena finito di leggere “Studia meno Studia meglio”. E’ un capolavoro! Mi auguro che continuerai a svolgere in modo cosi eccelso il tuo progetto di EffcaceMente, perché merita. Grazie a te ho potuto ritrovare quello che mancava da tempo alle mie pesanti ore di studio, la passione e il piacere.

    Un caloroso abbraccio e non dimenticare mai, che siamo in più di 20.000 a credere in te. Au revoir gentilissimo.
    Alex

    P.S.: per cortesia non prendere in considerazione il post antecedente.

    • alex.enax

      Look here old sport,

      ti consiglio di rivedere i tag HTML del tuo, perchè nei commenti non svolgono correttamente le funzioni a cui sono predisposte.

      Alex ;)

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Ciao Alex,
        grazie davvero per il tuo feedback su Sm2.
        Sto preparando una nuova guida e certi commenti mi sono molto utili.

        A presto,
        Andrea.

  • http://darospoaprincipe.blogspot.it/ Stefano Borzumato

    partiamo di slancio ad ogni inizio anno affievolendoci con lo scorrere dei giorni fino ad arrivare stanchi sul traguardo: troveremo mai la forza di cambiare?

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Stefano, la risposta è dentro di te: ma è sbagliata.

      • http://darospoaprincipe.blogspot.it/ stefano

        la relatività della verità è un assioma.

      • http://www.efficacemente.com Andrea

        Aggiungerei: “con scappellamento a destra”.

  • http://www.albertoconsoli.it/ Alberto Consoli

    Ciao Andrea,
    ottimo articolo con spunti interessanti.
    Penso che non sia importante le azioni che facciamo una volta sola, ma le abitudini che abbiamo.

    Cambiare troppe abitudini non è facile, ma una al mese è possibile.

    Facciamo di un abitudine tutti gli spunti di Andrea, mese dopo mese ed è cosi che possiamo ottenere tanto dalla nostra vita.

    A Presto

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Alberto, come sarebbero le nostre vite se solo riuscissimo a cambiare 3-4 abitudini quest’anno? ;-)

  • G

    Ciao

    quanto alla procrastinazione quel che posso suggerire è che vincerla usando la logica non serve a nulla; idem dicasi per quanto riguarda il non pensare ed agire immediatamente perché ci trasformerebbe in burattini che non scelgono (lo siamo già ma è un’altra storia).

    Quel che con me ha funzionato è questo: per vincere la procrastinazione (che non esiste, al limite esiste una scarsa proattività e la differenza non è prettamente filosofica) serve conoscere se stessi.

    Per conoscere se stessi è necessario osservarsi e constatare la pluralità di io che è in noi.
    Crediamo di essere uno (infatti diciamo “io mangio” “io credo etc) ma siamo una pluralità.
    Un io decide di iniziare lunedì, lunedì arriva e subentra un altro io che non è per niente daccordo con quel piano, migliaia di io.

    Ho notato che nel blog c’è un articolo su Gurdjieff e mi riferisco proprio all’ insegnamento che ha divulgato e in seguito P.D. Ouspensky.
    Leggere le loro opere è stato per me il punto di svolta.

    C’è uno scrittore italiano che si è rifatto alle loro opere ma non voglio fare pubblicità a meno che tu non mi chieda espressamente di dirti il nome.

    Se conoscessi lo stato di consapevolezza nel quale viviamo inorridiresti e non esagero affatto.

    P.s. Hai mai sentito parlare della pratica del Ricordo di sé? (inerente a quanto detto sopra)

    P.p.s Anche il Transurfing sembra decisamente interessante ma non l’ho approfondito (non inerente).

    P.p.p.s In Vivere Efficacemente non si può proprio vedere la Felicità classificata nella sezione “succo del discorso”, non te lo consento! ,))
    credo la felicità si trovi ancor prima del prendere lo “spremiagrumi” dalla credenza al mattino……

    Buon 2014

    G

  • stefy

    Grazie,è sempre un piacere leggere quello che scrivi….un po’ più difficile da praticare! Ci provo :-) buon anno

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Stefy,
      guarda che se non pratichi smetto di scriverle queste cose eh! ;-)

      A presto,
      Andrea.

  • Jucas

    COmplimentoni Andrea per questi due ultimi articoli del 2013, davvero tosti e motivanti.
    Buon anno a te e a tutti i lettori del sito.

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Grazie Jucas ;)

  • Angrilu’

    Ciao Andrea,devo confessarti che,letto il titolo,stavo per rimandare la lettura del tuo articolo;pensavo,sarà un copia e incolla dell’anno scorso!Poi invece ho guardato la data ed era recentissimo ed allora mi sono avventurata nella piacevole lettura.Devo dire che mi aspettavo qualcosa di già letto e sentito,invece ho dovuto ricredermi,perché sai sempre riproporre gli stessi argomenti in maniera nuova e stimolante!Così se lo scorso anno ci e’ sfuggito qualcosa e non siamo stati allievi modello,con il tuo promemoria,non possiamo trovare scuse!Bene,ottimo articolo come sempre!Per quanto mi riguarda anticipero’ a Gennaio il punto 3 e 9.Non e’ mai troppo tardi per cominciare una buona e sana attivita’ fisica!Voglioiscrivermi in palestra!Iniziero’ cosi'(mi conosco troppo bene!)e poi magari mi ritirerò’ a sport privato (magari la corsa mattutina,visto che ci sono le condizioni per poterlo fare),ma prima mi serve qualcuno esperto che mi indichi la retta via!Comincero’ anche da questa prima settimana di gennaio ad applicare il punto 9,perche’ aspettare a Settembre?Chi ben comincia e’ a meta’ dell’opera (ripeto sempre questa frase a mio figlio!).

    P.s. Per quanto riguarda la lettura (punto 5) volevo consigliare un sito su cui leggere in maniera gratuita alcuni classici,giusto per non trovare scuse per non leggere!un computer ed un collegamento ad internet ormai ce l’abbiamo tutti,nonostante la crisi…quindi via libera alla lettura su liberliber!
    Ciao Andrea!

  • TETE

    Dopo aver letto questo articolo ho paura.. mi rappresenta OH MY GOD….
    devo dare una svolta alla mia vita BASTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Buon Anno Andrea

  • angela

    ciao Andrea!! visto che ormai leggo il tuo blog come fosse il vangelo per le suore (credo che sia la loro lettura preferita :D ) e non riesco a fare più senza i tuoi consigli…. perchè non vieni a vivere da me? ti faccio da mangiare, lavo e stiro la tua roba, tutto ciò che vuoi! avrai anche i miei bimbi al tuo servizio!!! basta che mi stai appiccicato come il grillo parlante! sei davvero un grande! visti i tempi ragazzi come te sono solo da ammirare! non smettere mai. grazie Andrea! Angela.

    • Crystal

      Sottoscrivo questo commento :-)

  • Fabio

    Complimenti, ti seguo da tanti mesi…non ho mai scritto commenti ma ho molto spesso ho apprezzato i tuoi contenuti…tra i buoni propositi del 2014 ci metto anche quello di partecipare più attivamente ai blog che mi interessano…in fondo tutti i cammini iniziano da un primo piccolo passo!!!

    Sei mitico…in bocca al lupo x tutti i tuoi sogni e progetti

    Fabio

  • sabner

    il bello di un articolo riepilogativo come questo è che anche se molte cose sono già state lette e approvate poi ci si rende conto che NON si sono messe in PRATICA
    .
    questo è uno stimolo per realizzare gli impegni che ci siamo posti
    .
    fortunatamente con i “3 allenamenti a settimana” e col “diario” sono già apposto da 1 anno e mezzo :)
    .
    lo scoglio più duro resta lo “svegliarsi presto” ho grosse difficoltà ma almeno negli ultimi mesi sono riuscito a regolarizzare molto il mio sonno

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Beh, quella domanda a fine articolo non l’ho messa a caso ;-)

  • http://giochiteca.it Marco

    Tutti ottimi consigli!
    Vorrei seguire l’ordine da te indicato e provare (per il mese di gennaio) a sconfiggere la procrastinazione…
    Hai qualche idea di modi pratici per “misurare” questo esercizio?
    Come potrei dire di essere diventato meno procrastinante del mese scorso?

  • http://drittoallameta.it/ Danilo

    Molto bella l’idea di lavorare su un’abitudine al mese così a fine 2014 ogni persona che sarà stata costante diventerà una persona nuova :-)

  • antonio

    Ciao Andrea volevo farti una domanda sull’abitudine dei 12 pomodori.
    Ho iniziato da questo mese a completare 7-8 pomomodori al giorno che aumentero’ gradualmente ogni tot.

    La maggior parte dei giorni riesco facilemente a completarli, ma ad esempio la domenica e’ molto piu’ difficile.

    Quindi mi chiedevo se per instaurare un’abitudine si possano saltare 3-4 giorni al mese o se fare una striscia positiva di 21-30 giorni sia assolutamente necessario.

    Ti ringrazio per la disponibilita’

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Antonio,
      sì, assolutamente: per quanto riguarda l’abitudine dei pomodori, focalizzati nel realizzarla nei giorni lavorativi. I giorni di pausa sono importanti quanto quelli di lavoro.

      Andrea.

  • Crystal

    Il mese di febbraio è dedicato all’abitudine di svegliarsi presto al mattino. Io ho deciso di seguire questa guida mese per mese. In questo mese sto lottando contro la procast… procrastri… sì insomma, quella roba lì, e ho rispolverato (ma neanche più di tanto perchè spesso la tiro fuori dal cilindro magico) ma mia guida “start”.

    Mi sto portando avanti per il mese di febbraio, ho quindi iniziato ad esercitarmi nel svegliarmi prima del solito ma sinceramente non credevo fosse così difficile, soprattutto per una come me che non ha mai avuto grossi problemi ad alzarsi presto la mattina, non sono mai stata una dormigliona, neanche durante le vacanze o nei fine settimana, sono sempre piuttosto mattiniera ma il mio obiettivo sarebbe quello di anticipare la mia sveglia (le 5.30 massimo 6 del mattino sarebbe perfetto) per dedicare quel tempo in più ad attività extra.

    Lo sto facendo in maniera ovviamente graduale ma nonostante questo mi sono ritrovata di fronte ai miei limiti. Sto conoscendo una parte di me del tutto inedita e mi ci sto confrontando.

    Spero che con il mese di febbraio, dedicato al “sonno/veglia” arrivi anche una bella guida a tal proposito… ne avrei un disperato bi…SOGNO!!!! Zzz… Buonanot… -.- osp, buona giornata a tutti! ;-)

    • http://www.efficacemente.com Andrea

      Ciao Crystal,
      grazie per aver condiviso la tua esperienza :-)

      Mi spiace deluderti sulla guida sul sonno e la sveglia mattutina: arriverà quest’anno ma non a febbraio :-( e tu dirai: “e che minghia l’hai messa a fare l’abitudine a febbraio se poi non mi pubblichi neanche la guida?!” e io ti dirò: “e c’hai raggggione!”

      A presto,
      Andrea.

  • Crystal

    Ok Andrea, sono felice di sapere che arriverà comunque una guida sul sonno. Sto utilizzando gli articoli del blog su quest’argomento, soprattutto “migliorare il sonno dormendo meglio” che trovo ricco di consigli preziosissimi che ancora non riesco però a mettere in pratica come vorrei, anzi direi che al momento sono proprio una frana quindi mi focalizzerò su quell’articolo finche’ quei suggerimenti, che ho trovato validissimi, non saranno diventati “miei”. Ci metterò un po’ di tempo fisiologico affinche’ questo avvenga quindi non preoccuparti, la mia era “ansia di raccogliere materiale” ma in realtà sul blog c’è già quello che mi serve per iniziare. Grazie mille!!! :D

  • Gibbo

    Ma poi che me ne faccio di 1378 euro?

    • Pier

      @Gibbo
      Non te ne fai proprio nulla in effetti, quindi alla fine dell’anno puoi darli pure a me :D

  • Manuel

    Ciao andrè! è incredibile come leggendo questo blog, lasciandosi ispirare e applicando le strategie io sia arrivato ad integrare nella mia vita almeno 9 punti di questa lista! e siamo “solo” settembre! :D

  • federica

    nuovo proposito: fare una buona azione al giorno

  • Valentina

    Grazie grazie e grazie ancora per questo articolo!
    L’ho stampato, ingrandito ed attaccato alla parete magnetica di camera mia!
    Sono una tua assidua, ma silenziosa lettrice. La pigrizia e la procrastinazione (si, la mia bestia nera) mi hanno portato a rimandare ogni cosa nel 2014, facendomi sprofondare nella depressione e costringendomi a prendermi un anno sabbatico da medicina (facoltà che adoro, ma non so per quale motivo studiare e sedermi davanti ad un professore mi mandava nel panico più totale). Ho iniziato ad applicare i tuoi consigli, pur con fallimenti e battute di arresto. Ma del resto anche le maratone vanno affrontate mettendo un piede davanti all’altro, semplicemente. Ho iniziato con la sveglia alle 6 ed è impressionante come questo piccolo gesto riesca ad infondere tanta energia. Ho inserito la corsa 3 volte a settimana ed è ancora più impressionante come anche soli 20 minuti possano portare un benessere ed una concentrazione inaudite nel corso di tutta la giornata. Grazie a questo tuo riepilogo posso riflettere sulle nuovi “sfide” da affrontare, perchè anno nuovo, vita nuova.

    Grazie!
    Valentina

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide