EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

98.040
Iscritti
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Libri consigliati: 52 libri di crescita personale da leggere assolutamente

52 libri consigliati per la tua crescita personale.

libri consigliati

“Una stanza senza libri è come un corpo senz’anima.”

Cicerone.

Nel corso degli anni ho parlato spesso di libri consigliati qui su EfficaceMente, soprattutto testi inerenti la crescita personale (ma non solo).

Da un po’ di tempo però, diversi lettori mi stanno chiedendo una lista definitiva e aggiornata di quelli che considero i migliori libri di crescita personale, insomma quei libri da leggere assolutamente se si desidera intraprendere un percorso di formazione.

Ho pensato allora di dedicare l’ultimo articolo del 2016 proprio a questa lista di libri consigliati.

Ne ho inseriti 52: un libro a settimana, come consigliato in questo famoso articolo (Ps. prima di scandalizzarti: è una semplice provocazione per invitarti a leggere di più :-)).

Vuoi intraprendere un percorso di crescita personale? Ecco i libri consigliati

Questa lista di libri consigliati non segue un particolare ordine e non necessariamente tutti i titoli che troverai rientrano nella definizione classica di manuali di self-help.

Ho però immaginato alcune categorie per aiutarti a navigare tra questi testi.

Ti consiglio quindi di leggere questo articolo dall’inizio alla fine e poi soffermarti su quei titoli che ti ispireranno di più. Spesso ho trovato i libri migliori proprio così ;-)

Iniziamo dagli imperdibili.

Ps. alcuni di questi libri sono disponibili solo in lingua inglese. Sono anni ormai che leggo questo tipo di manuali solo in lingua originale: trovi i titoli migliori ed eviti traduzioni di me…lma.

Se per l’inglese non sei proprio negato, ti consiglio di cimentarti nei testi in lingua originale!

I 10 libri di crescita personale imperdibili

  1. Come trattare gli altri e farseli amici – Dale Carnegie. È stato il mio primo libro di crescita personale in assoluto: letto a 18 anni dopo averlo ricevuto in regalo da un imprenditore durante uno stage. Più passano gli anni e più rimane attuale. Da leggere.
  2. Le 7 regole per avere successo – Stephen R. Covey. Non ricordo se è stato il secondo o il terzo manuale che ho letto sul tema, diciamo che comunque mi è andata molto bene, perché il libro di Covey è un altro pilastro per tutti gli appassionati di formazione.
  3. The slight edge – Jeff Olson. Questo libro, non ancora tradotto in italiano, è senza dubbio il mio libro di personal development preferito degli ultimi 5 anni. Mentirei se dicessi che la sua filosofia delle piccole azioni quotidiane non ha influenzato il mio (per)corso annuale #365 – Un anno epico.
  4. Pensa e arricchisci te stesso – Napoleon Hill. Hill è stato un autore per certi versi controverso e onestamente non mi sento di sposare ogni singola pagina di “Think and grow rich” (titolo originale in inglese), ma rimane comunque uno dei capisaldi dello sviluppo personale e bisogna leggerlo, anche fosse solo per capire come sono nati decine di altri testi sullo stesso filone.
  5. Psicocibernetica – Maxwell Maltz. Scritto nel 1960 dal chirurgo estetico Maltz, il libro è in parte superato (es. abitudini che si possono formare in 21 giorni, etc.), ne consiglio però la lettura a chiunque si avvicini al mondo della formazione.
  6. Autostrada per la ricchezza – M.J. DeMarco. Il miglior libro sulla crescita finanziaria degli ultimi anni. Punto.
  7. Il monaco che vendette la sua Ferrari – Robin Sharma. Ho il timore che se leggessi oggi il best-seller di Sharma ne rimarrei terribilmente deluso, eppure rimane uno dei miei primi 5 libri di crescita personale e non potevo non includerlo in questa categoria.
  8. La via del guerriero di pace – Dan Millman. Sicuramente non un manuale “tecnico”, ma mi sento di consigliarlo a chi è in cerca di ispirazione in questo periodo.
  9. Il potere di adesso – Eckhart Tolle. Santone? Guru? Forse, fatto sta che ricordo ancora come mi sono sentito dopo aver letto “The power of now” ed era una bella sensazione.
  10. 4 ore alla settimana – Tim Ferriss. Se non fosse stato per il libro di Ferriss probabilmente EfficaceMente non sarebbe neanche nato; quindi nonostante la traduzione italiana sia pessima (e la versione inglese non sia scritta tanto meglio), nonostante gli 11 anni dalla data di pubblicazione si inizino a sentire, 4-hour work week è un libro che bisogna leggere.

Libri consigliati di psicologia

Inutile negare lo stretto legame che esiste tra crescita personale e psicologia. Ecco i testi di alcuni dei più noti psicologi e psicoterapeuti che voglio includere in questo articolo.

  1. Come smettere di Farsi le seghe mentali e godersi la vita – Giulio Cesare Giacobbe. Imperdibile!
  2. Alla ricerca delle coccole perdute – Giulio Cesare Giacobbe. Altro libricino dello psicoterapeuta genovese che chiunque dovrebbe leggere.
  3. La paura è una sega mentale – Giulio Cesare Giacobbe. Chiudo il trio di libri di G.C.G con questo testo dedicato alla paura: una delle peggiori nemiche della nostra crescita personale.

  1. Intelligenza emotiva – Daniel Goleman. Devo confessarti che non sono un grande amante di Goleman, ma ci sono almeno 3-4 milioni di persone a cui vorrei consigliare questo suo libro!
  2. Psicosoluzioni – Giorgio Nardone. Chi mi segue da diversi anni sa quanto apprezzi il Prof. Nardone. Questo e il successivo sono due dei suoi testi che non potevano mancare nella mia lista dei libri consigliati.
  3. Psicotrappole – Giorgio Nardone. Da leggere in coppia con il precedente.
  4. Resisto dunque sono – Pietro Trabucchi. Quando sento certi personaggi da avanspettacolo parlare di resilienza, immagino Trabucchi che si mette le mani nei capelli. Leggi questo libro e scopri cosa sia la vera resilienza.
  5. Perseverare è umano – Pietro Trabucchi. Un’ottima “seconda parte” del primo libro sulla resilienza di Trabucchi.
  6. Grit – Angela Duckworth. Un libro dedicato ad un tema a me caro… la tigna!
  7. Quiet – Susan Cain. I miei lettori più affezionati lo sanno bene: non amo la crescita personale urlata, fatta di luci da palco, paillettes e corse sulla carbonella. Sono orgogliosamente introverso e questo libro può aiutarti a capire che non c’è nulla di sbagliato in te se a volte ami startene per i fatti tuoi ;-)

libri-consigliati-quiet-susan-cain

Produttività personale e gestione del tempo

In questa lista di libri consigliati di EfficaceMente non poteva naturalmente mancare la categoria produttività personale.

Ecco alcuni libri che ti aiuteranno a fare il doppio delle cose in metà del tempo (beh, più o meno).

  1. Una cosa sola – Gary Keller. Quando capirai che il multitasking è il peggiore nemico della tua produttività, inizierai a lavorare in maniera davvero efficace.
  2. Dritto al sodo – Greg McKeown. Non ero sicurissimo se inserire il libro di McKeown in questa categoria. Mi saprai dire se ho fatto la scelta giusta dopo che lo avrai letto ;-)
  3. Fare il doppio in metà tempo – Jeff Sutherland. Hai mai sentito parlare del metodo SCRUM? È uno dei sistemi di gestione dei progetti più utilizzati, soprattutto dalle società di sviluppo software. Questo libro, scritto da uno dei padri fondatori dello SCRUM può fornirti strategie molto efficaci per gestire il tuo lavoro in maniera… agile.
  4. The 12 week year – Brian P. Moran. Un’idea tanto semplice quanto efficace. Uno dei libri di produttività personale che più ho apprezzato negli ultimi anni.
  5. Le 4 discipline dell’Execution – Sean Covey. Non ero a conoscenza della versione italiana di questo libro del figlio di Stephen Covey, finché non l’ho cercato su Amazon. Spero che la traduzione del resto del libro non sia pessima come quella che hanno fatto per il titolo! Detto questo, il libro offre un sistema di efficacia particolarmente indicato per i team di lavoro. Molto interessante.
  6. The power of full engagement – Tony Schwartz. Se pensi che per essere più efficace devi imparare a gestire meglio il tuo tempo, sei fuori strada…
  7. Deep work – Cal Newport. In quest’era di distrazioni digitali il libro di Cal Newport ti aiuterà a ritrovare focus e concentrazione.
  8. Il principio 80/20 – Richard Koch. Koch è uno di quei personaggi che ammiro profondamente. A differenza dei classici formatori da palco che prima di scoprirsi dei guru illuminati vendevano aspirapolveri porta a porta, Koch è un ex-consulente di direzione, diventato uno dei più importanti investitori in UK grazie al suo fondo di Private Equity. Un personaggio i cui consigli vanno ascoltati con attenzione.
  9. Smartcuts – Shane Snow. Se vuoi scoprire come ragazzini di 20-25 anni riescano a creare imperi partendo da startup innovative, il libro di Snow può svelarti i loro segreti di produttività personale. Per un’anteprima sui concetti chiave del testo, leggi questo mio articolo.
  10. Detto, fatto – David Allen. Considero per molti versi macchinoso e ormai superato il metodo GTD, motivo per cui lo metto per ultimo in questa categoria. Se però vuoi imparare a lavorare in maniera efficace, questo è uno dei testi che non puoi non leggere.

libri-consigliati-detto-fatto-david-allen

Biografie

Le biografie non rientrano propriamente nella definizione di manuali di self-help, anzi.

Sono però fermamente convinto che conoscere nei dettagli la vita di personaggi fuori dal comune, spesso sia più utile di un semplice libro di crescita personale. Ecco alcune delle mie biografie preferite:

  1. Elon Musk – Ashlee Vance. C’è poco da fare, Musk è un genio poliedrico e leggere la sua biografia non potrà non ispirarti a pensare in grande. Consigliatissimo.
  2. Titan: the life of John D. Rockfeller – Ron Chernow. Personaggio molto controverso, Rockfeller è stato nel XIX secolo l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio stimato di 395 miliardi di dollari (se rivalutato ai nostri giorni). Una delle migliori biografie su uno dei più grandi “titani” dell’industria moderna.
  3. Steve Jobs – Walter Isaacson. Su Jobs sono stati scritti decine di libri, ma la biografia di Isaacson rimane senza dubbio la migliore.
  4. Tutta la mia vita – Arnold Schwarzenegger. La storia del muratore austriaco che divenne governatore della California. Imperdibile.

Libri consigliati sul tema meditazione

La pratica meditativa è una delle migliori abitudini che abbia acquisito negli anni.

Esistono molti libri sul tema, ma non tutti meritano. Ecco i miei preferiti:

  1. Manuale di meditazione – Claudio Lamparelli. Libro poco conosciuto di un ottimo autore italiano. Io lo considero il più pratico per chi vuole iniziare a meditare.
  2. Libera la mente – Andy Puddicombe. Il libro di Puddicombe non lo definirei un vero e proprio capolavoro, ma il fondatore dell’app Headspace è un personaggio che sul tema meditazione si è ritagliato un ruolo importante.
  3. Dovunque tu vada, ci sei già – Jon Kabat-Zinn. Kabat-Zinn è senza dubbio il precursore del movimento mindfulness che tanto si è sviluppato in occidente negli ultimi anni e, cosa che non guasta, è uno studioso rigoroso. I suoi libri meritano di essere letti.
  4. Spegni il fuoco della rabbia – Thich Nhat Hanh. Non so se fa lo stesso effetto a tutti, ma a me basta leggere uno dei libri del monaco vietnamita per ritrovare la serenità. Prova e fammi sapere ;-)

libri-consigliati-spegni-il-fuoco-della-rabbia

Altri libri di crescita personale (e non solo) che ti consiglio di leggere

Questi ultimi libri non saprei categorizzarli in maniera precisa, ma ognuno di essi mi ha lasciato qualcosa e ci tenevo ad inserirli in questa lista definitiva di libri consigliati di EfficaceMente.

  1. Hagakure. Il libro segreto dei samurai – Yamamoto Tsunetomo. C’è stato un periodo in cui leggevo e rileggevo una pagina al giorno di questo libro. Ne sono letteralmente innamorato.
  2. The subtle art of not giving a f*ck – Mark Manson. Libro recentissimo scritto da uno dei migliori blogger americani di sviluppo personale in circolazione.
  3. The obstacle is the way – Ryan Holiday. Gli antichi principi della filosofia stoica applicati alla frenetica vita moderna.
  4. Lettere a Lucilio – Seneca. Che c’entra un autore romano di 2.000 anni fa con la crescita personale? C’entra, c’entra. Leggiti ad esempio questa lettera sul tempo.
  5. Il gabbiano Johnatan Livingston – Richard Bach. Romanzo breve. Storia che ti ricorderà l’infanzia. Lo puoi leggere in una sera.

libri-consigliati-il-gabbiano-johnatan-livingston

  1. Le armi della persuasione – Robert Cialdini. Se sei curioso di capire quali sono le leve in grado di influenzare le decisioni delle persone, il libro di Cialdini è un must.
  2. Walden ovvero vita nei boschi – Henry David Thoreau. Walden è il resoconto di due anni di vita solitaria che Henry D. Thoreau trascorse fra il luglio del 1845 e il settembre del 1847 nella campagna del Massachusetts. Un libro vecchio quasi di due secoli, ma tremendamente attuale.
  3. So good they can’t ignore you – Cal Newport. Un altro ottimo testo del Prof. Newport. Oddio, ad essere sinceri i suoi libri non sono scritti benissimo: li trovo un po’ frammentari. Eppure propongono sempre idee innovative e argomentazioni molto solide. Da leggere.
  4. La dittatura delle abitudini – Charles Duhigg. Se vuoi capire come si formano le abitudini, come si possono sradicare quelle negative ed instaurare quelle positive, il libro di Duhigg è, a mio avviso, uno dei migliori testi sull’argomento.
  5. The art of learning – Josh Waitzkin. Bambino prodigio, campione di scacchi, cintura nera di Jiu-Jitsu brasiliano. Se c’è qualcuno che può insegnarti come si raggiunge l’eccellenza in una determinata disciplina, quello è Waitzkin.
  6. The defining decade – Mag Jay. Un libro che dovrebbe essere reso obbligatorio per tutti gli studenti al quinto anno di superiori. Se hai meno di 30 anni, leggilo.
  7. Chi ha spostato il mio formaggio – Spencer Johnson. Libricino semplice semplice, ma che è in grado di insegnarti una lezione molto importante sul cambiamento. Da leggere durante un viaggio in treno (o aereo).
  8. Non conta volere, ma volere contare – Paul Arden. Arden è stato a lungo il Direttore della Saatchi & Saatchi, una delle più importanti Advertising Company al mondo. Mi capitò di leggere questo libro per caso e ne rimasi subito folgorato. Brillante.
  9. Soldi: domina il gioco – Tony Robbins. Ho da sempre avuto un rapporto di “odio e amore” nei confronti del guru americano per eccellenza: Tony Robbins. A 20 anni ho adorato i suoi audio-corsi, che ascoltavo regolarmente ogni mattina mentre correvo. I suoi libri invece non mi hanno mai fatto impazzire, ma una lista di libri consigliati sulla crescita personale senza un testo di Robbins nun se po’ vede’. Voglio allora chiudere questa carrellata con l’ultimo best-seller di Robbins, dedicato ai soldi e come gestirli al meglio per raggiungere la libertà finanziaria. Principi da conoscere e applicare.

Conclusioni

Bene, mi auguro di aver finalmente risposto alla fatidica domanda che spesso mi fanno i miei lettori: “Andrea, che libri mi consigli per iniziare?”.

Naturalmente questa è la mia lista e quasi sicuramente avrò tralasciato qualche libro che tu consideri imperdibile.

Se è così, aggiungi pure titolo e autore nei commenti di questo articolo: te ne sarei davvero grato.

Per il resto… tempo di iniziare a leggere, ma soprattutto… tempo di iniziare ad applicare!

Ci rileggiamo nel nuovo anno. Andrea.

Problemi con gli Esami?

Iscriviti alla Newsletter e scarica gli estratti delle mie Guide

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

VOGLIO ISCRIVERMI 》
Già 98.040 iscritti
Sarai dei nostri?
  • Raffaele

    Gran bel listone! leggerne uno a settimana e’ tosta, ma se po’ fa! Grazie Andre’! Ps io c’avrei messo pure shantaram (ma non lo leggi in una settimana) e qualche altro titolo mi verra’ in mente.

  • AmarillA

    Grazie Andrea.Leggo tanto e la tua lista è un bellissimo regalo di natale.Vorrei,se possibile,un consiglio:qualcuno sa dove posso trovare il Manuale Di Meditazione di Lamparelli ?Lo cerco da tempo ma pare sia non disponibile ovunque.Buon Anno a tutti!

    • IlaBaro

      Io ho trovato “Tecniche della meditazione orientale”, più recente; non so se secondo Andrea, potrebbe sostituire questo, che non è disponibile

      • AmarillA

        Ciao
        Dando un occhiata su internet sembra non siano la stessa cosa.Il Manuale di meditazione dovrebbe essere molto più pratico,mentre l altro sembra più discorsivo ed informativo.

      • IlaBaro

        Peccato, ci speravo 😁 Grazie!

  • anna

    Aggiungerei “Il cammino dell’uomo” di Martin Buber. Sì, sono un po’ fissata con questo libro, ma la capacità di sintesi mi ha sempre affascinato e in questo breve volume è racchiuso tutto quello che serve per compiere il proprio cammino individuale.
    Grazie Andrea! e buona lettura a tutti!

  • Io aggiungerei “Indipendenza Emotiva, Imparare a essere felici”: l’ho scritto io (lo si trova pubblicato con Tempovissuto Edizioni ma il digitale è disponibile anche su Amazon) e penso che meriterebbe un posto nella lista ufficiale e non solo nei commenti ;)
    Buon anno Andrea :)

  • Maria Elena Girotto

    Io sarò banale ma “il magico potere del riordino” di M.Kondo l’ho trovato illuminante. Non è solo un manuale di pulizia della casa, ma ti insegna a capire le priorità della vita, cosa per te è importante e cosa invece ti sta facendo perdere tempo, energia e felicità.

  • Ho imparato a ridere di Richar Romagnoli

  • Avevo lasciato un commento: dov’è finito?

    • Nello spam. Domande?

      • Ciao Andrea,
        speravo lo tirassi fuori di lì, o quel titolo è Spam per te?

      • Sì Giacomo: se fai un uso privatistico dei commenti di questo articolo per pubblicizzare un tuo libro, stai spammando. Se non lo capisci, ti faccio bloccare la possibilità di commentare.

      • Meno male che è Natale :) Comunque non volevo fare spam ma solo rispondere al tuo invito di aggiungere alla lista un libro e un autore. E non volevo certo dialogare finalmente con te (ti leggo da tempo) con questi toni. Mi spiace che mi sia fatto fraintendere. Buone feste e buon anno :)

      • Alida Jazaj

        Ro

      • Magueye Diop

        Ciao Andrea
        Complimenti per l’ottimo lavoro che stai svolgendo. Si vede che ti impegni veramente ad aggiungere valore nella vita dei tuoi followers
        Ma dove andate finire le tue qualità di assertività?
        Non dovresti essere in prima persona ad attuare i tuoi insegnamenti ?
        Lo so che avresti ragione su quella persona ma non potresti affermarti efficacemente senza metterla in imbarazzo
        Il tono in cui l’hai interpellato non è dal tutto tranquillo
        Best regards

  • natuwa

    Confermo ciò che scrive AmarillA, Manuale di Meditazione di Lamparelli è introvabile, almeno online, sia formato cartaceo che ebook. Personalmente aggiungerei anche Un Nuovo Mondo di Eckhart Tolle, a me ha aiutato tantissimo. Grazie di cuore Andrea!

  • Edoardo

    Ciao Andre, complimenti per il listone… Mi sarà utilissimo nel 2017!!
    Cosa ne pensi dei libri di Kiyosaki?

  • Roberto

    Bella lista aggiungerei: Mastery di George Leonard, verso una psicologia del essere di Maslow, l’alchimista di Coejo, the book of secretes di Osho e The way of the Superior man di David Deida

  • Francesca

    Sicuramente una lista da cui prendere spunto. Un libro che ho letto, consigliato sul gruppo EBC, e che consiglio è “uscire dalla paura” di krishnananda. Una volta letto mi ha cambiato la vita e non credo di essere più la stessa persona di prima. Mi ha reso molto più consapevole e mi ha fatto capire schemi mentali che si ripetono e perché ci sono. Consigliatissimo :)

  • Antonio Panuccio

    Chi è l’uomo è l’uomo alla ricerca di Dio di Heschel – L’idiota di Dostoevskij -apprendere lungo la Via di v. Chiovaro e Chang di Paul Watzlawick un capolavoro

  • Matteo

    Lista semplicemente stupenda, come qualsiasi contenuto del lavoro che porti avanti da anni!!!
    Una valida alternativa inglese ai libri di Giulio Cesare Giacobbe (#11 e 13), che comunque ritengo illuminanti, sono i libri:
    – how to stop worrying and start living – Dale Carnegie
    – feel the fear and do it anyway – Susan Jeffers

  • Alessia

    Durante l’anno stavo per comprare Money. Ma tutti mi hanno detto che è un mattone illeggibile. Una sorta di infinita lettera di vendita con nozioni molto basiche.
    Andrea tu che ne pensi?

    • Ciao Alessia, guarda… onestamente tutte quelle persone che ultimamente parlano di “lettere di vendita” mi fanno anche un po’ tenerezza: hanno scoperto cos’è una sales letter una settimana fa e improvvisamente le vedono ovunque (senza offesa per le tue conoscenze).

      Detto questo, la gran parte dei libri scritti dai formatori sono il primo step del loro marketing funnel che prevede: libro cartaceo > corso online > corso dal vivo > mastermind > coaching.

      Non significa però che in questi libri ci sia solo pubblicità (oddio, quella porcata di The Millionaire Mind effettivamente è solo pubblicità).

      Il libro di Robbins sui soldi ad esempio, secondo me propone un approccio alla gestione del denaro che molti dovrebbero leggere, soprattutto chi è all’inizio del proprio percorso di crescita finanziaria.

      Ti riporto alcune note che ho preso leggendolo, così puoi valutare se valga la pena leggerlo o meno:

      Step 1 – Decidi la quota del tuo reddito da risparmiare.
      Step 2 – Diventa un esperto:
      Mito 1 il 96% dei fondi comuni non batte il mercato > meglio replicare il mercato
      Mito 2 Evita le commissioni dei fondi comuni > utilizza degli index funds a basso costo
      Mito 3 Non farti infinocchiare dai rendimenti promessi > Utilizza il dollar-weighted returns
      Mito 4 Appoggiati ad una fiduciaria: HighTower + Stronghold (StrongholdFinancial.com) – (Sales Letter).
      Mito 5 401k (non applicabile in Italia).
      Mito 6 Evita i target-date funds > devi imparare a fare asset allocation con dei low cost index funds
      Mito 7 Approfondisci le annuities, ce ne sono di ottime
      Mito 8 Non bisogna rischiare per rendimenti alti > asimmetric risk/reward
      Mito 9 Le bugie che raccontiamo a noi stessi.
      Step 3 – Dai un prezzo ai tuoi sogni
      Financial security
      Financial vitality
      Financial independence
      Financial freedom
      Absolute financial freedom
      Strategie per accelerare il percorso:
      – Risparmia di più ed investi la differenza.
      Fai una lista di tutte le tue spese ricorrenti e individua quelle che puoi eliminare o ridurre.
      – Guadagna di più ed investi la differenza.
      Sei pagato per il valore che crei. Investi in te stesso e aiuta milioni di persone a raggiungere i loro obiettivi.
      – Minimizza commissioni e tasse ed investi la differenza.
      Utilizza degli index fund con commissioni ridotte. Trova qualsiasi metodo legale ed etico per limitare le tasse.
      – Ottieni rendimenti migliori.
      Cerca investimenti che abbiano un rapporto rischio/guadagno asimmetrico. Investi in REIT (Real Estate Investments Trust).
      – Cambia il tuo stile di vita. Cambia città
      Step 4 – Asset allocation http://www.strongholdfinancial.com
      Security bucket
      – Cash/cash equivalents
      – Bonds. Compra un low cost bond index fund.
      – CDs. Certificate of deposit. Cerca dei Martket-linked CDs.
      – Prima casa.
      – Pensione.
      – Annuities (polizze assicurative) http://it.wikipedia.org/wiki/Variable_annuity
      – Polizza vita.
      – Structured Notes.
      Risk/Growth bucket
      – Azioni (Index funds o ETF).
      – High Yeld Bond (o Junk Bond).
      – Real Estate (REITs, Senior housin, etc.).
      – Commodities.
      – Currencies.
      – Collectibles.
      – Structured Notes.
      E’ necessario diversificare tra securities, asset classes, mercati e tempo.
      Il miglior metodo per diversificare è acquistare low fees index funds.
      Fun bucket
      – Riserva il 5% del tuo patrimonio ad investimenti “divertenti” ed aggressivi.
      Dream bucket
      – Fai una lista di ciò che desideri avere o sperimentare nella tua vita.
      Diversificare nel tempo: la strategia dollar-cost averaging
      – Investi ogni mese lo stesso ammontare di soldi suddiviso secondo la tua asset allocation
      (Vanguard offre una soluzione automatizzata).
      Ribilanciamento del portafoglio: una volta all’anno devi verificare il bilanciamento della tua asset allocation
      – il ribilanciamento può essere fatto semplicemente riducendo i contributi mensili su una specifica asset class.
      Tax-loss harvesting
      Step 5 – Lifetime income plan
      The all season strategy
      – Il prezzo dei diversi asset è influenzato solo da 4 elementi (le 4 stagioni)
      1. Inflazione (aumento dei prezzi)
      2. Deflazione (diminuzione dei prezzi)
      3. Incremento PIL (crescita economica)
      4. Decremento PIL (decrescita economica)
      – Per avere un’asset allocation efficace devo suddividere in modo uguale il mio rischio nelle 4 stagioni.
      Devi avere 4 portfolio con il 25% ognuno di rischio che possano performare bene nelle 4 stagioni.
      – Le classi di investimento per ogni stagione:
      1. Commodities/Gold + TIPS
      2. Treasury Bonds + Stocks
      3. Stocks + Corporate Bonds + Commodities/Gold
      4. Treasury Bonds + TIPS
      – All season portfolio
      30% S&P 500 (e altri low cost stock index funds)
      15% Government Bond a medio termine (7-10 anni)
      40% Government Bond a lungo termine (20-25 anni)
      Potresti integrare parte di questa quota con una Fixed Index Annuity (FIA), collegata al S&P 500
      7,5% Oro
      7,5% Commodities
      – Verifica come alternativa l’all century portfolio
      20% total U.S stock
      5% U.S. REITs
      5% U.S. small cap value
      15% Pacific equities
      15% European equities
      10% U.S. TIPs
      10% U.S. high yield corp
      20% U.S. total bond

      (VTI) Vanguard Total Stock
      (VNQ) Vanguard REIT ETF
      (VBR) Vanguard Small-Cap
      (VPACX) Vanguard Pacific
      (VEURX) Vanguard European
      (AGG) iShares Barclays
      (VWEHX) Vanguard High-Yield
      (TIP) iShares TIPS Bond
      – Note
      Per ogni asset devi individuare gli index fund più efficienti
      Il portfolio deve essere ribilanciato ogni anno
      Puoi utilizzare un low-cost variable annuity di Vanguard
      Lifetime income plan
      – Annuities
      Immediate annuities
      Ideali per chi è vicino alla pensione.
      Dai i tuoi risparmi ad una compagnia assicurativa e loro ti pagano da subito uno stipendio.
      Deferred annuities
      1. Fixed annuity. % fissa.
      2. Indexed annuity. Quota parte dei guadagni dell’indice e nessuna perdita.
      3. Hybrid “indexed” annuity. Vantaggi dell’indexed annuity + lifetime income
      The ultimate income solution: fixed index annuity (FIA) (uncapped version is the best)
      Guaranteed lifetime income rider option
      Advisors excel
      http://www.lifetimeincome.com
      – Secret of the ultrawealthy
      Private placement life insurance
      Puoi far crescere i tuoi risparmi senza pagarci sopra le tasse
      Se devi ritirare soldi puoi farti un “prestito” e non pagarci le tasse
      http://www.tiaa-cref.org/public
      Living revocable trust
      Step 6 – Invest like the 0.001%
      4 tratti che hanno in comune i migliori investitori
      1. Non perdere soldi.
      2. Rischia poco per guadagnare molto.
      3. Anticipa e diversifica.
      4. Non smettere di imparare.
      Carl Icahn
      David Swensen
      Kyle Bass
      “If you look at what I’m doing, I’m spending three or four basis points a year on Japan. That’s four- hundredths of 1%, okay? If I’m right about the binary nature of the potential outcome of the situation there, these bonds are going to trade at 20% yields or higher. So I’m paying four- tenths of 1% for an option that could be worth 2,000%! Tony, there has never been a more missed- price option that’s existed in the world’s history. Now, that’s my opinion. I could be wrong. So far I am, by the way.”
      John C. Bogle
      Warren Buffett
      Paul Tudor Jones
      Ray Dalio
      Mary Callahan Erdoes
      T. Boone Pickens
      Marc Faber
      Charles Schwab
      Sir John Templeton
      Step 7 – Just do it, enjoy it, and share it!
      The Future Is Brighter Than You Think
      The Wealth of Passion
      The Final Secret

  • Kamil

    Ciao io trovo utilissimo il libro + cd “la tua voce puo cambiarti la vita” di Ciro Imparato (famoso doppiatore italiano)…migliora TUTTI gli aspetti della vita, da leggere.

  • Maurizio

    “Ho il timore che se leggessi oggi il best-seller di Sharma ne rimarrei terribilmente deluso”. Come mai? :)

  • Fabio

    il metodo GTD ha rivoluzionato la mia vita, ti prego non venirmi a dire che è superato hahahahaha.
    Kiyosaki vedo che ha perso la tua stima.
    Grazie mille Andrea!
    buon anno ;)

    P.s. non vedo l’ora che traducano Deep Work in italiano!

    • Fabio

      ah dimenticavo!
      c’è un altro libro che manca a questa lista e che ti può cambiare l’esistenza, si chiama Start, ed è di Andrea Giuliodori.

  • heyprof

    direi che è una lista bella consistente! Grazie ai tuoi consigli ho letto La Pace è ogni passo, Thich Nhat Hanh, e penso che mi abbia dato una spinta notevole verso il miglioramento personale e il modo di affrontare i “nodi” della mia vita. Il monaco vietnamita è un vero maestro. Grazie dei tuoi consigli!

  • Architetto Giuseppe Barra

    Ecco qua, già solo che hai fatto la tua lista dei 52, vista l’autorevolezza che ti sei fatto negli anni, li ho messi in lista dei prossimi acquisti in automatico.

    52 libri, ovvero, un libro a settimana. Non mi aspettavo la presenza del guru Tony Robbins sinceramente. I Libri di Brian Tracy non te li sei filati manco di striscio :)

    Nel mio piccolo, tra i 52 io ci avrei messo:

    1. Il cigno nero. Come l’improbabile governa la nostra vita – Nassim Nicholas Taleb

    2. Euro 100 bastano. Per reinventare la tua vita, fare ciò che ti piace e crearti un nuovo futuro – Chris Guillebeau

    3. Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per nuovi business di successo – Eric Ries

  • Giuseppe Sensolini Arrà

    “The one thing”, “Deep work” o “The 12 week year”, quale mi consigliate? Vorrei una lettura scorrevole e pratica, senza le solite cose stra-scontate spesso presenti in questa tipologia di libri, niente mattoni insomma :)

  • Alida Jazaj

    Ciao Andrea un libro che consiglio e Daniel Carnige COME VINCERE L’ANCIA E COMINCIARE A VIVERE

  • Alessandro

    Ti ringrazio per aver condiviso con tutti noi questa lista. :)

    Quest’anno ho già programmato bene cosa fare e quali soft skills acquisire, ma due o tre manuali sulla produttività da te segnalati li voglio acquistare. Sono attratto da tre libri: “Il principio 80/20” di Richard Koch, “Dritto al sodo” di Greg McKeown e “Fare il doppio in metà tempo” di Jeff Sutherland. Devo assolutamente migliorare nel focus personale e nella gestione del tempo.

    Consiglio invece a tutti i lettori di efficacemente e a Andrea un libro eccezionale del primo psichiatra che dopo Carl Gustav Jung ha tentato di sistematizzare lo studio delle coincidenze. L’autore si chiama Bernard D. Beitman e il libro si intitola “I messaggi delle coincidenze. Il metodo rivoluzionario per utilizzare segni e sincronicità nella tua vita”. Editore Sperling & Kupfer. Niente a che fare con i libricini da cartoleria sulla legge di attrazione o simili. Ci sono anche esercizi da fare! Una potenza!

    Un saluto a tutti e buon 2017!

  • Dario Brazzo

    C’è un libro che ancora non ho letto ma mi dicono straordinario per la crescita personale: “Il potere del subconscio” di Joseph Murphy..qualcuno l’ha letto?

  • Cristina

    Ciao, bellissima lista, grazie mille!!
    Ne ho scelti 5 di quelli che più mi hanno colpito, che leggerò non appena arriverà la consegna.
    Andrea, hai mai letto i libri di Kelly McGonigal? E’ una psicologa statunitense che ho conosciuto di recente grazie al suo discorso su TED sullo stress e mi è piaciuta moltissimo, per cui volevo sapere se ti sei mai confrontato con uno dei suoi libri :)

  • Miles Heller

    Caro Andrea, nella tua lista non c’è un libro di Anthony Robbins … è un caso ?

  • Andrea, questa lista è un capolavoro!
    Dopo i tuoi consigli ho appena finito di rileggermi il libro di Dale Carnegie, e sto iniziando “Le 7 regole per avere successo”.
    Un libro di crescita personale che mi ha molto illuminato è stato “Come vivere alla grande” di Giancarlo Fornei.

    Ciao e auguri per uno splendido 2017!

  • Jacopo Lazzarin

    Ciao Andrea! Intanto complimenti per il tuo blog che seguo ormai da un paio di anni. Poi volevo ringraziarti per questa lista dalla quale sicuramente attingerò per le mie future letture.
    Personalmente, mi sento di aggiungere tre libri:
    1) Manuale del guerriero della luce – Paulo Coelho
    2) Autobiografia di Benjamin Franklin
    3) L’arte della guerra – Sun Tzu

    So che come testi possono sembrare un po’ vecchiotti, ma io li ho trovati molto interessanti.
    Cosa ne pensi?

  • Luke Versiglia

    Andrea cosa ne pensi dei libri si Robert Kiosaki?

  • Andrea Argentini

    Ottima lista, e molti di questi ancora devo leggerli, direi che sono a posto per un bel po’ di mesi.
    Ce ne sono diversi che consiglierei, ma mi limiterò a 1 solo: Rando Kim – Dipende da te.

  • Leonardo

    Ciao Andrea,
    che ne pensi di COME MIGLIORARE IL TUO STATO MENTALE FISICO FINANZIARIO di Anthony Robbins?
    Lo sto leggendo.. ma mi sembra molto fuffa… chiedo consiglio

  • Gustavo Woltmann

    Ciao Andrea! Quelli di Giacobbe li ho letti tutti e si sono rivelati molto utili.. quando ho trovato il coraggio di mettere in pratica! Grazie per i suggerimenti!

  • Elisa Cibien

    Uno dei miei libri preferiti che classificherei tra le biografie è “La fine è il mio inizio” di Tiziano Terzani. Un’ode per vivere la vita appieno. Buona lettura!

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide