5
9 min

Come da tradizione, l’ultimo articolo di EfficaceMente dell’anno lo voglio dedicare alle mie migliori letture degli ultimi 12 mesi.

Uno dei temi portanti del 2021 per me è stato quello dell’essenzialità, quindi, ti farò solo una brevissima premessa e poi passiamo subito alla lista dei libri più interessanti e trasformativi che ho letto nel 2021.

I libri consigliati da EfficaceMente: premessa (breve)

  • Come al solito, la lista non rispetta un qualche ordine speciale, ma le chicche te le ho messe alla fine così te la leggi tutta! 😃
  • Quest’anno la lista delle migliori letture si ferma a 7 libri. Questo perché ogni anno voglio condividerti solo il meglio e onestamente quest’anno a farmi innamorare sono stati pochi libri. È anche vero che nel 2021 ho letto meno del solito, sempre per quella voglia di concentrarmi sull’essenziale e non leggere tanto per sport.
  • Io leggo principalmente libri in lingua inglese: c’è molta più scelta, non devi aspettare che vengano tradotti e puoi cogliere meglio le sfumature di linguaggio dell’autore. Capisco però che non tutti i lettori di EfficaceMente abbiano dimestichezza con la lingua di sua Maestà (competenza che comunque ti invito ad acquisire nel tuo percorso di crescita personale), motivo per cui, laddove disponibile, ti ho linkato la versione italiana. Per questa lista specifica, però, ho avuto particolare difficoltà a trovare le versioni italiane di alcuni libri. Ho notato infatti che in questi anni di pandemia le case editrici hanno preferito dare priorità all’ennesimo libro dell influenZer di turno, rispetto ad ottimi testi di autori stranieri.
  • Qui sotto trovi tutte le liste di libri che ho proposto negli anni (ne hai per almeno un decennio!):

Ok, vediamo la lista di quest’anno!

7) Effortless – Greg McKeown

Effortless - Greg McKeownAvevo già apprezzato tantissimo l’autore scozzese trapiantato nella Silicon Valley, per il suo primo bestseller: Essentialism (edizione italiana: “Dritto al sodo. Come scegliere ciò che conta e vivere felici.“).

Detto tra noi, sono sempre guardingo di fronte al secondo libro che un autore pubblica, soprattutto se il primo ha avuto un inaspettato successo letterario.

Ma in questo caso McKeown si è preso il suo tempo (anche per questioni familiari di cui parla in questo secondo libro), ed è stato in grado di sfornare un secondo trattato davvero bello e interessante.

Il cuore dei suoi testi è una sorta di minimalismo applicato agli impegni personali e professionali.

Se in “Dritto al sodo” fornisce indicazioni e strategie concrete per focalizzarsi solo su ciò che conta davvero, in “Effortless” McKeown ci aiuta a capire come poter portare avanti gli impegni davvero essenziali con più leggerezza, piacevolezza e, in ultima analisi, senza sforzo (da non confondere con “senza impegno“).

La nostra società è infatti permeata da questa idea malata che per meritarci i nostri traguardi dobbiamo per forza lottare dalla mattina alla sera contro noi stessi e gli altri.

Ma la verità è che esiste sempre un’altra via, una via più semplice, più in linea con le nostre inclinazioni, più gioiosa.

McKeown nel suo ultimo libro ci indica questa via. Consigliato.

6) Heart, Breath, Mind – Dr Leah Lagos

Heart breath mindNon ti nego che da qualche anno ho una sana ossessione per il respiro. Lo scorso anno, sul tema, ti ho proposto lo straordinario “L’arte di respirare” di James Nestor, quest’anno voglio suggerirti “Heart, Breath, Mind” della Dott.ssa Leah Lagos.

Più che un libro, quello della Lagos è un vero e proprio “programma di allenamento” della durata di 10 settimane che, attraverso esercizi di respirazione coerente, spiegati a puntino, guida il lettore a combattere lo stress, sviluppare una maggiore resilienza e raggiungere il proprio stato di picco.

Personalmente, da fottuto ingegnere quale sono, ho misurato puntualmente dati come battito cardiaco a riposo e variabilità della frequenza cardiaca (HRV), durante ognuna delle 140 sessioni di respirazione che compongono il programma della Lagos e i numeri non mentono: nel giro di 10 settimane il battito cardiaco a riposo è sceso e l’HRV si è alzato di almeno un 20% (il che è un ottimo segnale).

Ma in generale, portare avanti la pratica di respirazione suggerita nel libro, due volte al giorno, 20 minuti a sessione (insieme agli altri esercizi specifici), ha influenzato positivamente il resto delle mie giornate, trasmettendomi maggior serenità e radicamento.

Purtroppo anche questo libro è disponibile solo in lingua inglese. Se però riesci a leggerlo senza problemi e da tempo cercavi un serio programma di breath work da seguire, il libro fa per te!

5) Oltre l’ordine: 12 nuove regole per la vita – Jordan Peterson

Oltre l'ordineChi mi segue da qualche anno sa che sono un grande estimatore del Prof. Jordan Peterson.

Con i suoi libri, le sue lezioni su YouTube e le sue interviste in importanti podcast è stato sicuramente tra le persone che più hanno influenzato il mio percorso di crescita personale negli ultimi 5 anni.

Motivo per cui sono stato particolarmente felice di poter leggere nel 2021 il suo secondo libro dedicato alle “regole per la vita“.

Dopo il super-mega bestseller “12 regole per la vita: un antidoto al caos“, è infatti uscita quest’anno la seconda parte (per così dire): “Oltre l’ordine: 12 nuove regole per la vita“.

Ecco, se i titoli possono far pensare ai classici manuali di self-help con regolette un po’ banalotte, tipo “lavati i denti altrimenti ti puzza l’alito“, in realtà ogni capitolo dei due libri di Peterson è di fatto un breve trattato di teologia, biologia, filologia e psicologia messe insieme.

In un Occidente in crisi d’identità e in una società sempre più liquida, Peterson ci ricorda quei valori e quei principi profondi che hanno guidato l’essere umano per millenni. Valori che troppo spesso diamo per scontati o che, peggio, siamo pronti a sacrificare nel nome del “politicamente corretto”.

Per farti un’idea più approfondita di cosa parlano questi due libri (che in realtà andrebbero intesi come un’unica opera suddivisa in due testi), qualche mese fa, prima che uscisse la versione italiana di “Oltre l’ordine”, ho scritto un articolo di approfondimento con l’elenco completo delle 24 regole e un mio commento a corredo.

Lo trovi qui.

4) Project Hail Mary – Andy Weir

Project Hail MaryChe cavolo c’entra un libro di fantascienza nella lista annuale dei migliori libri di EfficaceMente?!

Beh, come ogni anno, oltre ai libri di crescita personale che più ho amato, includo sempre anche uno o due romanzi.

Trovo terapeutico immergermi in un bel romanzo ogni sera prima di addormentarmi e, in fin dei conti, anche sapersi rigenerare e prendersi cura di sé, è crescita personale 😉

Dopo un deludente secondo libro (Artemis), Andy Weir, autore di “The Martian – Sopravvisuto” (forse hai visto il film con Matt Damon) è tornato in grande spolvero.

Non voglio svelarti nulla della trama, se però ti piacciono i libri di fantascienza che ti tengono incollato pagina dopo pagina, ambientati in un futuro prossimo, abbastanza realistici, ma con trovate narrative che non siano il banale asteroide che colpisce la terra… questo libro fa per te.

Ps. Purtroppo non è ancora disponibile la versione italiana.

Considerato che l’ultimo libro di Weir è già stato tradotto in decine di lingue, il perché la versione italiana manchi ancora all’appello è un mistero a cui possono rispondere solo quelli della Mondadori che ne detengono i diritti e ne avevano programmato l’uscita per il 30 giugno 2021. Misteri dell’editoria italiana…

3) L’Almanacco di Naval Ravikant – Eric Jorgenson

L'Almanacco di Naval RavikantVabbè, per questo quinto libro sono un pelino in conflitto di interessi.

Ho infatti insistito particolarmente con gli amici della ROI Edizioni per portare in Italia questa chicca che include il meglio del Naval-pensiero e sono felice che ci siamo riusciti all’inizio del 2021.

Se non conosci Naval Ravikant, è uno dei personaggi più influenti della Silicon Valley; ha fondato numerose aziende e ha investito in molte altre di enorme successo, quando nessuno ci avrebbe scommesso neanche un dollaro.

Ma Naval non è solo un imprenditore e un investitore di successo, è quello che si potrebbe definire un vero e proprio filosofo moderno.

Nell’almanacco troverai raccolti i suoi principi cardine per la ricchezza e la felicità.

E so che la parola ricchezza fa scandalizzare molte persone in Italia, ma se molti di noi non hanno un rapporto sano con i soldi è anche dovuto al fatto che nessuno ci ha insegnato davvero a comprendere i principi della ricchezza e del denaro. Ecco Naval lo fa egregiamente.

Insomma, un libro per molti versi imperdibile.

Ps. Anche in questo caso trovi un articolo di approfondimento qui su EfficaceMente.

2) Oltre il possibile – Nimsdai Purja

Oltre il possibileEcco, l’alpinismo sicuramente non è tra le mie aree di competenza, ma dopo aver visto il documentario “14 Peaks” su Netflix, mi sono letteralmente innamorato del mindset e del dialogo interiore dell’alpinista nepalese Nimsdai Purja.

Motivo per cui, mi sono divorato anche il libro “Oltre il possibile” dove Nims racconta, con molti più particolari e passaggi inediti, l’impresa che insieme al suo team lo ha portato a scalare, in meno di 6 mesi, le 14 vette mondiali che superano gli 8.000 metri (il record precedente era stato di 8 anni!).

Intendiamoci, Nims non è umano, e le sue capacità di resistenza sono state studiate in alcuni dei laboratori di medicina dello sport più avanzati al mondo; ma come detto, nel documentario di Netflix, e ancor più nel libro, ad avermi impressionato non sono state le sue doti atletiche, ma il suo atteggiamento mentale.

Un mix micidiale di autostima che a volte sfiora la sbruffonaggine, simpatia, altruismo, ambizione, voglia di divertirsi e non prendersi mai troppo sul serio e… tanto altro ancora.

I dialoghi con sé stesso durante le scalate e l’intera impresa, sono un vero e proprio manuale di “inner game” da cui tutti noi possiamo apprendere per iniziare a parlarci diversamente e a credere di più nelle nostre possibilità.

…perché in fondo, forse le nostre vette non sono montagne da 8.000 metri, ma sono pur sempre vette che la vita ci invita a scalare!

1) Four thousands weeks – Oliver Burkeman

Four thousands weeksIl tempo e il modo in cui ci rapportiamo ad esso è da sempre uno dei temi centrali del mio percorso di crescita personale, non a caso a questo argomento ho dedicato il mio primo libro stampato.

Ero dunque particolarmente curioso di leggere l’ultimo testo dell’ex-editorialista del Guardian, Oliver Burkeman, incentrato proprio sul tempo e come usarlo al meglio.

Mettendo da parte alcuni passaggi un po’ troppo politicizzati e altri forzatamente controcorrente (difetto che ho spesso riscontrato nei testi di Burkeman), “Four thousands weeks” è scritto da dio ed è davvero bello.

Già a partire dal titolo, Burkeman ci porta a riflettere sulla finitezza del nostro tempo e sull’importanza di usarlo con consapevolezza.

4.000 settimane è infatti il tempo di vita medio di un essere umano e vederlo scritto così, in settimane, impressiona non poco.

Ma molti sono i passaggi del libro che fanno riflettere su aspetti che spesso vengono distorti dai para-guru della crescita personale e su cui Burkeman invece ci invita ad andare più in profondità, ricordandoci che l’ossessione per il controllo, il perfezionismo e la produttività estrema, sono spesso le cause primarie della nostra ansia esistenziale.

Un libro che sicuramente consiglio a tutte le persone interessate al tema della “gestione del tempo”, per avere un punto di vista molto diverso dai classici manualetti di organizzazione e produttività.

Prima di salutarci…

Alcuni consigli di lettura per il 2022:

  • Scegli i migliori libri. L’offerta letteraria è davvero sterminata e negli ultimi anni è ulteriormente cresciuta in quantità (ma non necessariamente in qualità). Le liste dei migliori libri targate EfficaceMente hanno proprio l’obiettivo di aiutarti nella selezione di quelli che potrebbero essere i testi più belli e trasformativi per te.
  • Scarta senza pietà i testi che non riescono a catturarti dopo 30-40 pagine. No, davvero, non avere sensi di colpa. Se un libro non ti prende dopo un tot di pagine, non sentirti obbligato a terminarlo. Non abbiamo abbastanza anni nella nostra vita per leggere i migliori libri di sempre, sarebbe un delitto sprecare tempo su libri mediocri.
  • Leggi intenzionalmente. Ritagliati ogni giorno il tempo per la lettura e praticala come se fosse una sorta di meditazione. Immergiti in quelle pagine, elimina le distrazioni, lasciati cullare dalle parole (Ps. se pensi di non aver tempo per leggere, controlla quanto ne passi sul tuo smartphone… così, per dire).

Ma soprattutto, nel caso di saggi di miglioramento personale, quei pochi che troverai davvero eccezionali nel nuovo anno, cerca di trasformarli in reale conoscenza.

Questo significa tradurre i concetti di quei libri in azioni, abitudini e sistemi che contribuiscano concretamente a migliorarti la vita.

Buona lettura e buona crescita!

...

Commenta

Lorenzo

Complimenti per la lista di libri sempre più efficace. Anche io sto adottando sempre di più un atteggiamento simile.
Leggo solitamente non più di una decina di libri, anche perche mi piace molto spaziare anche con letture su internet e leggo molto anche per la mia professione.

Quindi cerco sempre di trovare una decina di libri che mi possano accompagnare durante l’anno.

Quest’anno sono stati:

L’Almanacco di Ravinkat
Principles di Ray Dalio
The Milionare Fastlane
Digital Minimalism di Newport
Il Sergente nella neve di Rigoni Stern
Soldi Domina il Gioco di Robins
Why we sleep

E poco altro.
Non saranno molti, ma trovo una decina di libri il numero soddisfacente per poterli assimilare ed apprezzare.

Andrea Giuliodori

Ottima selezione direi!

Fabrizio

Ciao Andrea, una curiosità, quale strumento utilizzi per riuscire a misurare il battito cardiaco a riposo e l’hrv durante le sessioni?

Andrea Giuliodori

Durante le mie sessioni ho usato la funzione Moment dell’Oura ring. Ma potete utilizzare anche una fascia cardiaca collegata ad un’app come Elite HRV.

Manfredi

Ho letto con attenzione e apprezzato la lista che sarà la base per decidere le letture del 2022 (mio secondo anno epico). Ho bisogno di un consiglio: cerco un libro che mi aiuti a far luce sul percorso di ristrutturazione (spero il più Efficace possibile) della nostra prima casa. Grazie per la tonnellata di buone idee già trasmesse finora!

Carica altri commenti

Registrati gratis per continuare a leggere. Iscrivendoti riceverai anche l’esclusiva newsletter del lunedì di EfficaceMente

Sono già registrato