3 min

Ciao, 

recentemente ho letto una newsletter del podcaster Chris Williamson che mi ha fatto riflettere. 

Parlava della: “Sindrome della Felicità Rinviata“.

Siamo intimamente convinti che arriverà un giorno in cui non avremo più problemi da gestire, impegni da portare a termine o scadenze da rispettare.

Quel giorno, finalmente, la nostra vita inizierà davvero.

Quel giorno, finalmente, avremo il tempo per fare tutto ciò che abbiamo sempre desiderato.

Quel giorno è un’illusione, un inganno della nostra mente.

La psicoanalista svizzera Marie-Louise von Franz chiamava questa nostra trappola mentale “vita provvisoria”:

“Abbiamo la strana sensazione che la nostra vita reale non sia ancora iniziata.

Si certo, in questa fase della nostra vita stiamo facendo questo lavoro, stiamo vivendo in questa città e stiamo frequentando questa o quella persona, ma c’è un angolo della nostra mente che è convinto che in futuro arriverà la nostra vera vita, quella reale.”

Alcuni chiamano questo atteggiamento “Sindrome della Felicità Rinviata“:

ovvero quella sensazione, piuttosto comune, che la nostra vita non sia ancora iniziata, che la nostra attuale esistenza sia solo il preludio di un futuro idilliaco.

Ma questa idealizzazione è solo un miraggio che svanisce man mano che ci avviciniamo, rivelando che quello che pensavamo essere un preludio, in realtà è stata la nostra intera esistenza.

Leggere della Sindrome della Felicità Rinviata mi ha fatto realizzare di come troppo spesso sia caduto in questa trappola nella mia vita.

Lo ammetto, non sono un gran nostalgico e non ho particolari rimpianti.

Il passato è un buon amico per me.

…è il futuro che mi frega 😅

Lo frequento più del dovuto nella mia mente, immaginando tutte le cose che farò e realizzerò.

Credo sia un tratto comune di noi appassionati di crescita personale.

Al contempo, però, sto realizzando con sempre più chiarezza che non esistono “prove generali“:

La vita è un atto unico.

Sta accadendo proprio ora, mentre aspettiamo che avvenga chissà cosa.

Tempo di viverla da subito con la gioia, la cura, l’intensità e la presenza necessarie.

Ti auguro una settimana vissuta fino in fondo.

A lunedì prossimo.​​

Andrea Giuliodori.


​Ps. In un recente video che trovi sul canale YouTube di EfficaceMente ho individuato altre 19 abitudini che, come la “Sindrome della Felicità Rinviata”, ci stanno rovinando la vita. 

È stato uno dei video preferiti degli iscritti degli ultimi tempi 😉​​​​

Buona visione.​​

Altri lettori trovano interessante