1 min

Buon lunedì,

come molte mie lettrici e lettori, in questi lunghi mesi di pandemia ho letteralmente raschiato il fondo dei più noti servizi di streaming, alla ricerca di qualche film o serie TV interessante.

E tra vecchie repliche e poche decenti novità, ho trovato anche delle gemme nascoste che non conoscevo.

Tra queste, sicuramente la serie americana “This is us“, partita nel 2016.

Proprio l’altra sera stavo guardando una puntata di questa splendida serie e il monologo di uno dei protagonisti mi è arrivato dritto al cuore.

Ho pensato che sarebbe stato il migliore contenuto che potessi condividerti per questa nuova puntata della newsletter di EfficaceMente.

Buon lettura…

Olivia: “Come ci si sente a morire?”

William: “Mi sento come… come se tutti questi bellissimi pezzi di vita volassero intorno a me e io stessi cercando di catturarli.

Quando mia nipote mi si addormenta in braccio, cerco di afferrare la sensazione del suo respiro contro di me.

Quando faccio ridere mio figlio, cerco di afferrare il suono della suo risata che scoppia dal suo petto.

…ma i pezzi si muovono sempre più velocemente e non riesco più ad afferrarli tutti.

Li sento scivolare via tra le mie dita.

E presto, dove una volta c’era mia nipote che respirava e mio figlio che rideva, non ci sarà più niente.

So che pensi di aver tutto il tempo del mondo, ma non è così, quindi smettila di fingere di avere tutto sotto controllo.

Afferra ogni singolo istante della tua vita, catturali mentre sei giovane e veloce, perché prima che tu te ne accorga, sarai vecchia e lenta… e non ci saranno più istanti da catturare.

E quando un ragazzo in gamba, che ti adora, ti offre un pezzo di torta, dì grazie.”

Buon lunedì, questa settimana ti auguro di afferrare ogni singolo istante della tua vita.

Andrea Giuliodori.

Registrati gratis per continuare a leggere. Iscrivendoti riceverai anche l’esclusiva newsletter del lunedì di EfficaceMente

Altri lettori trovano interessante