EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

170.663
Iscritti
ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Bassa autostima: cause e rimedi utili

Avatar di Roberto Rais di Roberto Rais - aggiornato il 22 ottobre 2018 Home » Autostima 3 commenti

Soffri di bassa autostima? In questo articolo ho raccolto alcune strategie molto potenti che ti aiuteranno concretamente a migliorare questo aspetto della tua vita.

bassa autostima

“Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso.”

Confucio.

Credi di non essere in grado di raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato?

Non sai come approcciare una ragazza/o perché hai paura di un rifiuto?

Ho due buone notizie per te.

La prima è che si tratta di situazioni piuttosto comuni. Per questo non devono generare in te una sensazione di inadeguatezza o di auto-commiserazione.

La seconda è che cambiando alcuni tuoi comportamenti potrai migliorare concretamente la tua vita personale e professionale.

Se farai tuo questo approccio, presto dirai addio a insicurezze e gabbie mentali che ti trascini dietro chissà da quanto tempo, e aumenterai la fiducia in te stesso.

Ma come fare? Come aumentare l’autostima e vivere felici? Esistono delle ricette?

Perché si soffre di bassa autostima

bassa autostima

Prima di uscire da questo recinto fatto di bassa autostima, devi imparare a conoscere te stesso e capire perché stai soffrendo di una simile condizione.

Questa sorta di auto-analisi non è facile e, spesso, nemmeno piacevole. Infatti potrebbe portare alla luce qualcosa che hai volutamente sottovalutato o tenuto nascosto, ma su cui dovresti lavorare.

Non sarà facile, ma ti assicuro che nella maggior parte dei casi scoprirai che ciò che ti sta bloccando può diventare un punto di forza!

Per esempio, molte persone hanno un basso livello di autostima a causa della propria forma fisica.

Negli anni le condizioni di sovrappeso e di obesità sono aumentate in maniera vertiginosa, e casualmente siamo sempre più bombardati da pubblicità che ci sbattono in faccia fisici statuari.

E quali sono le conseguenze?

Sempre più persone si sentono fuori luogo, inadatte, in ansia nel contesto sociale.

Ancora, alcuni studi hanno rilevato una relazione tra bassa autostima e situazione affettiva familiare. Semplificando, mediamente le persone cresciute in contesti non genitoriali presentano livelli di autostima più bassi rispetto a chi ha vissuto una situazione familiare favorevole sotto il profilo affettivo.

In altri casi, le cause di una bassa autostima sono da ricercarsi nelle delusioni (amorose, professionali, familiari,  ecc.), che portano le persone a sentirsi poco adeguate nelle relazioni con gli altri.

A volte invece una bassa autostima è frutto di un ambiente troppo competitivo dove si fatica a far emergere le proprie competenze e abilità.

Ovviamente l’elenco delle cause di una bassa autostima non si esaurisce qui. Ma a me interessa fare il passo successivo rispondendo a questa domanda: come combatterla?

Accresci l’autostima conoscendo te stesso

bassa autostima

Se hai letto fin qui, è probabile che tu voglia migliorare la tua bassa autostima e ti stia chiedendo come fare.

Ebbene, il punto di partenza si ricollega a quanto abbiamo appena detto: conoscere te stesso.

Con questo non intendo un’introspezione vera e propria fatta con il supporto di uno psicologo, ma quanto meno iniziare a scoprire, valutare e osservare i propri sentimenti, le proprie emozioni e i propri pensieri.

In uno stile di vita così frenetico come quello che contraddistingue la nostra epoca, capita fin troppo spesso di dimenticarsi dell’importanza di analizzare le proprie sensazioni e motivazioni.

Cerca quindi di diventare consapevole in tutto ciò che fai. Inizia a domandarti, per ogni azione, se è quello che vuoi realmente o se c’è qualcosa che ti sta vincolando. Cerca di capire se hai sempre agito in maniera automatica o se ti stai comportando in quel modo perché lo vuoi.

Cerca di essere obiettivo e… scoprirai tante cose che fino ad oggi hai sottovalutato.

Per esempio, è possibile che tu ti renda conto che quell’esame universitario non è così difficile come pensi, ma la verità è che non hai voglia di mettere il sedere sulla sedia per il tempo necessario.

Oppure potresti scoprire che quella ragazza non è così antipatica, ma la tua opinione è annebbiata dall’invidia che provi per lei (perché è più bella, più ricca, più brava, e così via).

Ammettere queste verità potrebbe essere spiacevole e, per alcuni, è lo scoglio più arduo da superare in un percorso verso una migliore autostima.

Si tratta però di un percorso che DEVI iniziare. Può essere duro, critico e amaro, ma riuscirai a individuare il vero ostacolo e ad affrontarlo con maggiore energia.

Circondati delle giuste persone

bassa autostima

Le persone che soffrono di bassa autostima spesso si sentono inadeguate in molte situazioni personali o professionali che percepiscono come ingestibili.

Anche se non è quasi mai così, può esser d’aiuto avere accanto le persone giuste o… immaginare di averle!

Inizia a uscire e a condividere delle situazioni con queste persone e, quando non sono fisicamente vicine a te nel momento del bisogno, pensa a cosa potrebbero dirti.

In questo modo avrai sempre un supporto pronto a sostenerti in ogni occasione e rafforzerai la tua convinzione e la tua capacità decisionale.

Accetta le tue difficoltà

bassa autostima

Se hai una bassa autostima è molto probabile che la causa sia tu. Questa profonda verità, spesso sottesa, potrebbe causare grandi sofferenze psicologiche.

Ecco il mio consiglio: accetta le tue difficoltà, e ti sentirai subito meglio.

Accettare se stessi, con i propri limiti  e scheletri nell’armadio, significa legittimare l’esistenza della tua persona, del tuo animo, delle tue emotività, anche se magari ci sono degli aspetti che proprio non ti piacciono.

Accettando te stesso inizierai a porre le basi per poter “lavorare” sugli aspetti meno positivi e, di conseguenza, individuare ciò che puoi migliorare.

Migliora ciò che non va

bassa autostima

Adesso possiamo fare un passo in più: passare all’azione!

Una volta che hai accettato te stesso e hai individuato gli aspetti da correggere, puoi provare a instaurare un dialogo con il tuo animo o, per lo meno, con quella parte che proprio non sopporti di te stesso.

Avvia un confronto gentile e non critico, cercando un confronto soprattutto con quella parte di te che ti sta stretta, in fondo ci sono sempre opportunità per migliorare e affrontare la vita con più positività.

Una nota importante: non esiste una ricetta che possa andare bene per tutti: dovrai lavorare, elemento per elemento, per trovare una tua personale via di uscita.

Vediamo un esempio pratico: pensa a una ricompensapositiva”.

Mi spiego meglio, davanti a un ostacolo particolarmente ostico, concentrati sulla gratificazione che otterrai una volta superato.

Hai paura di chiedere un aumento? Potresti trovare la motivazione pensando anche solo per pochi minuti a cosa potresti fare con il tuo nuovo stipendio.

Hai paura di chiedere a una ragazza di uscire? Fermati per un attimo a pensare alla bella serata che vi aspetta.

Fai un passo in più…

Queste erano alcune strategie che puoi applicare da subito per combattere la tua bassa autostima.

Come avrai intuito, l’autostima però non cade dal cielo: ce la dobbiamo costruire. Proprio per questo Andrea ha scritto un intero manuale che ti accompagna passo passo in questo difficile percorso e che ha già cambiato la vita a molte persone:

Sei pronto anche tu a portare la tua autostima al prossimo livello? Scopri come grazie ad Autostima Passo Passo – APP (clicca qui).

A presto, Roberto.

Vuoi tornare a credere in te stesso?

Iscriviti alla newsletter e scarica l'estratto di Autostima Passo Passo

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Subito in omaggio per te l'estratto di Autostima Passo Passo, la guida che ti aiuterà a tornare a credere in te stesso.

INVIAMI L'ESTRATTO 》
Già 170663 iscritti
Sarai dei nostri?

3 Commenti. Lascia un Commento!

  1. Avatar di Dante
    Dante ha detto:

    complimenti per l’articolo ben scritto e aggiungo…

    siamo il risultato di ciò che pensiamo perchè i pensieri creano azioni che alla loro volta diventano abitudini formando il tuo carattere (come sottolineato da grandi autori e da Andrea Giuliodori nei suoi alcuni post precedenti)

    Rispondi
  2. Avatar di Angelo
    Angelo ha detto:

    Articolo molto interessante e utile.
    L’autostima è un tratto trasversale a diverse abilità e difficoltà. La persona con bassa autostima tende a soffrire maggiormente di ansia e depressione. È fondamentale imparare ad accrescerla.

    Rispondi
  3. Avatar di Michele
    Michele ha detto:

    Articolo molto interessante come al solito…complimenti! *

    Rispondi
  4. Mostra altri commenti

Lascia un Commento!

ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide